BATMAN IL CAVALIERE OSCURO, di Gregg Hurwitz e David Finch ( Recensione )

LO PUOI LEGGERE SU: New52 Limited 34 – Batman Il Cavaliere Oscuro n.2 ( volume, Lion )

AUTORI: Gregg Hurwitz, David Finch

SINOSSI:

Lo Spaventapasseri ha elaborato una nuova tossina della paura, ancora più potente e devastante. Per produrla e testarla ha rapito dei bambini, per cui Batman e il commissario Gordon si mettono sulle sue tracce per fermarlo, ma entrambi dovranno fare i conti con gli effetti nefasti del suo gas, che li metterà di fronte alle loro paure peggiori…!

PRO: Una storia dello Spaventapasseri con tutti i crismi, densa di terrore e angoscia, che ripercorre anche le origini del personaggio e lo introduce nel nuovo universo dei New52.

CONTRO: I disegni di David Finch a volte sono un po’ piatti e legnosi, anche se nel complesso la sua prova è soddisfacente.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

Jonathan Crane, alias lo Spaventapasseri, è sicuramente uno dei più spaventosi e affascinanti avversari del Cavaliere Oscuro. Ogni volta che c’è di mezzo lui Batman è costretto in qualche modo a fare i conti con le proprie paure e i fantasmi del suo passato, che vengono rievocati dal cosiddetto “gas della paura”.

Nella prima run scritta da Gregg Hurwitz per la serie Batman Il Cavaliere Oscuro viene analizzato proprio questo inquietante supercriminale, partendo dagli abusi che ha dovuto subire durante l’infanzia e che lo hanno portato a diventare ciò che è adesso. La paura, nella sua concezione più ancestrale, è l’elemento cardine del racconto, che influisce sulle azioni di ogni personaggio e le condiziona.

Lo stesso Batman non è certo immune agli effetti della tossina e la tragedia che lo ha segnato indelebilmente quando era solo un bambino ( con tutto ciò che ne è conseguito ) riaffiora, accomunandolo per certi aspetti al suo antagonista: entrambi infatti sono stati privati della loro innocenza in gioventù e hanno abbracciato l’oscurità, anche se per scopi diversi.

La sceneggiatura di Hurwitz è serrata e incalzante, e mescola bene azione, dramma e momenti più introspettivi. Anche il tratto cupo e massiccio di David Finch si dimostra un valore aggiunto: il suo Spaventapasseri risulta particolarmente inquietante e mostruoso, con un fisico mingherlino e dinoccolato che si contrappone a quello statuario e maestoso del Cavaliere Oscuro.

Se amate questo controverso villain e le tematiche a lui legate, dunque, non lasciatevi sfuggire il secondo volume che raccoglie la serie New 52 Batman Il Cavaliere Oscuro, dove troverete l’intera saga in questione.

 

VOTO: 7/8

Marco “Spider-Ci” Novelli

Annunci

Justice League: iniziativa Be a Super Hero di Carrefour Italia

Promozioni, prodotti sottocosto e offerte speciali, ma non solo. La “sfida” tra i supermercati si consuma anche su un altro piano: quello degli oggetti da collezione. Carrefour ha deciso di affidarsi ai peluches di Batman, Superman e Flash, e altri sei supereroi della Dc comics. In breve? La “Justice League”.

 

Quali sono i personaggi da collezione? Cosa bisogna fare per ottenere un peluches? Fino a quando si potranno trovare nei supermercati? Queste le domande più ricorrenti. Procediamo con ordine.

I personaggi da collezione sono nove, più nel dettaglio: Batman, Superman, Wonder Woman, Flash, Catwoman, Joker, Cyborg Harley Quinn. Tutti personaggi nati sulle pagine dei fumetti pubblicati dalla Dc Comics.

Per ricevere un peluche bisogna collezionare 10 bollini e versare un contributo di 1,90 Euro. I bollini, come si legge nel regolamento di Carrefour, si ottengono ogni 20 Euro di spesa (condizione necessaria: essere in possesso della carta Payback). Spesa ma non solo: si potranno raccogliere punti anche facendo rifornimento nei distributori Esso.

L’iniziativa è valida fino al 5 novembre ma i premi si potranno ritirare i premi fino al 19 novembre. Nel caso non fossero disponibili si potranno prenotare nei supermercati dal 6 al 19 novembre.

L’iniziativa coinvolge i punti di vendita del Gruppo a insegna Carrefour Express, Carrefour Market e negli ipermercati. Saranno i clienti a scegliere le onlus da sostenere.

Supereroi ma non solo. Ogni bollino riporta sul retro un “codice hero”, che permetterà di assegnare un voto ad una Onlus nazionale impegnata per i diritti dell’infanzia. Al termine dell’iniziativa, Carrefour devolverà 500mila euro euro alle Onlus votate, suddividendo la cifra in proporzione ai voti ricevuti.  Infatti l’iniziativa denominata “Be a Super Hero – spiega Grégoire Kaufman, direttore commerciale e marketing di Carrefour Italia – è un progetto molto importante che sono certo riscuoterà un grande successo tra i nostri clienti perché pone al centro i bambini, il loro futuro e lo straordinario lavoro di molte onlus. Sono tante le occasioni in cui essere orgogliosi di lavorare in una realtà come il Gruppo Carrefour che pone l’attenzione alla solidarietà e la vicinanza al territorio come obiettivi prioritari al pari di quelli più legati al business”.

 

BATMAN DAY 2017 – Le fumetterie aderenti all’iniziativa e il programma di Batman Oscurità e Luce

Sabato 23 settembre 2017 torna il BATMAN DAY, la giornata mondiale in cui si celebra il Cavaliere Oscuro

batman day specialIl 23 settembre torna la giornata più amata dai lettori di BATMAN e anche quest’anno RW Edizioni festeggia l’evento nelle migliori librerie e fumetterie con un albo celebrativo e tanti gadget da collezione. 
L’albo BATMAN DAY SPECIAL 2017 conterrà quattro storie tratte da BATMAN ANNUAL #1 (2017), scritte da sceneggiatori del calibro di Scott Snyder, Ray Fawkes, Paul Dini, Steve Orlando e disegnate da artisti di talento quali Declan Shalvey, Neal Adams, Riley Rossmo
Di seguito potete visualizzare l’elenco di tutte le fumetterie aderenti all’iniziativa del BATMAN DAY, dove sarà possibile trovare l’albo da collezione, sconti e tanti meravigliosi gadget dedicati al detective migliore del mondo e all’arlecchina del crimine!
 
Contrariamente a quanto precedentemente annunciato, tra i gadget non ci sarà il poggia-cellulari bensì caricabatteria per auto con ingresso usb. 
 
 
Quest’anno, inoltre, in concomitanza con la celebrazione del noto vigilante, DC COMICS ha deciso di festeggiare un altro importante abitante di Gotham City: la dottoressa  Harleen Frances Quinzel, meglio conosciuta come HARLEY QUINN. L’antieroina creata da Paul Dini Bruce Timm nasce nel 1992 nell’episodio Un piccolo favore della prima stagione dell’indimenticabile serie animata di Batman degli anni Novanta.
Nella data del Batman Day, noi di Batman Crime Solver saremo presenti alla mostra BATMAN OSCURITA’ E LUCE che si terrà a Città del Castello dedica una intera giornata ricca di incontri e ospiti. Siamo lieti di anticiparvi il programma della mostra.
 
 
PROGRAMMA DELLA MOSTRA OSCURITA’ E LUCE

SABATO 16 SETTEMBRE 2017

ore 16,00 Inaugurazione

ore 18:00 – Incontro con LRNZ

Lorenzo Ceccotti, autore della locandina della mostra, racconta la genesi dell’immagine, le sue ispirazioni, i migliori e i peggiorilook di Batman di sempre.

DOMENICA 17 SETTEMBRE 2017

ore 15:00 – Batman: chi è e come lo è diventato

Incontro con Riccardo Corbò, co-curatore della mostra, dedicato alla storia editoriale di Batman in America, dalle ispirazioni alle origini nel 1939 fino ad oggi. Segue firma-copie del catalogo.

SABATO  23 SETTEMBRE – BATMAN DAY

Ore 11:30 – Gli editori italiani di Batman

Incontro con Riccardo Corbò, co-autore della mostra, che presenta la storia delle pubblicazioni e delle edizione italiane dell’Uomo Pipistrello: dalle prime edizioni quasi pirata a quelle extralusso di oggi.

Ore 15:00 – Batman made in Italy

Incontro con Matteo Casali, sceneggiatore autore di “Batman Europa” e Emanuel Simeoni, disegnatore autore di “Batman Eternal“: “Il giorno di Batman“, la passione e il lavoro di due artisti professionisti che creano i fumetti originali americani.

Ore 17:00 – Le tante identità di Batman

Incontro con Emanuel Simeoni, Emiliano Tanzillo ed Elena Casagrande

DOMENICA 24 SETTEMBRE – POST-BATMAN DAY

Sorprese e gadget per il pubblico targati RW-LION.

Ore 10:30 – Scrivere il Pipistrello

Incontro/lezione con Matteo Casali su come si diventa sceneggiatori di Batman e di fumetti americani, e su come si deve scrivere una sceneggiatura originale. Segue firmacopie.

Ore 11:30 – Il Lato Selvaggio di Batman

Incontro/lezione con Emanuel Simeoni su come si disegna Batman usando strumenti digitali e sullo stile personale dell’autore. Segue firmacopie e sketch per il pubblico

SABATO 30 SETTEMBRE 2017

ore 16:00 – Le vertigini di Batman

Incontro con Alberto Ponticelli, disegnatore  di “The Dark Knight“: come un autore Vertigo, sperimentale e indipendente si incontra con l’Uomo Pipistrello. Segue firmacopie e sketch per il pubblico

DOMENICA 1 OTTOBRE 2017

Ore 10:30 – Batman Goes To Italy

Incontro con Riccardo Corbò, co-autore della mostra: tutte gli incontri e scontri della Bat-Family con l’Italia, gli italiani, la lingua italiana, tra stereotipi e sorprese nei fumetti americani dal 1939 ad oggi.

DOMENICA 1 OTTOBRE 2017

Ore 11:30 – Firmacopie e sketch per il pubblico con Alberto Ponticelli

SABATO 14 OTTOBRE 2017

ore 16:00 – Le Radici Pulp di Batman

Incontro con Giovanni P. Timpano, disegnatore di “The Shadow/Batman“, che in anteprima assoluta mondiale, in contemporanea con l’uscita americana dei fumetti, espone le sue tavole originali in mostra. L’influenza di The Shadow nella creazione del personaggio, il primo Batman spietato giustiziere con pistole e mitragliatrici. Segue firmacopie e sketch sul catalogo della mostra

DOMENICA 15 OTTOBRE 2017

ore 11:30 – Alla conquista dell’America

Incontro/lezione con Giovanni P. Timpano, disegnatore di “The Shadow/Batman“. Come si entra nel mercato americano da disegnatori, la carriera di Timpano tra personaggi pulp e creazioni autoriali: i consigli e i trucchi del mestiere per un fare l’autore di fumetti nel XXI secolo. Segue firmacopie e sketch sul catalogo della mostra.

 

Leonardo DiCaprio sarà Joker nel film di Martin Scorsese?

Immaginatevi Leonardo DiCaprio nel ruolo del cattivo peggiore di tutti i tempi, e adesso pensate che la realizzazione del film sia di Martin Scorsese: ne uscirebbe un mix degno di nota – che ovviamente speriamo si realizzi.

Se dovesse realmente accadere, questa è una delle cose che potrebbero fare la storia del cinema: stiamo parlando di Leonardo DiCaprio nel ruolo di Joker nel film che sta immaginando Martin Scorsese.

Le origini del Joker il film – Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio sarà Joker?

Già il fatto che Martin Scorsese avesse deciso di girare un film sulle origini di Joker aveva mandato in subbuglio noi fan del cinema e del mondo dei comics, e adesso che è uscito il nome dell’attore in cima alla lista dei preferiti per il ruolo, c’è ancora più fermento. Secondo alcuni rumors trapelati da Hollywood sembra che la Warner Bros voglia nel ruolo di Joker nientemeno che Leonardo DiCaprio, l’attore premio Oscar per The Revenant, che però non si sarebbe ancora espresso sulla vicenda. Una notizia bomba per noi fan, anche se vedere la star in una parte così diversa da quelle che solitamente interpreta sarebbe davvero una bella novità (così come è interessante il film sulle origini del Joker). Qualche settimana fa è uscita la news che Martin Scorsese aveva intenzione di rivisitare le origini di Joker e creare una pellicola a parte, che non avesse nulla a che vedere con gli altri film usciti finora sul cattivo più cattivo di Batman. Tanto che questo aveva fatto inizialmente discutere per il fatto che adesso è Jared Leto a personificare il Joker dopo la sua straordinaria interpretazione in Suicide Squad.

La collaborazione tra DiCaprio e Scorsese

La collaborazione tra Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese è iniziata diversi anni fa con Gangs of New York nel 2002: hanno continuato poi nel 2004 con The Aviator e nel 2006 con The Departed, consolidando così un sodalizio professionale di tutto rispetto. Con Scorsese, DiCaprio ha girato anche Shutter Island, The Wolf of Wall Street e The Audition: e sempre con Scorsese è stato più volte vicino a vincere l’Oscar, che però poi è riuscito ad avere grazie al regista Alejandro G. Iñárritu per The Revenant. Per tutto questo percorso professionale quindi, non è detto che davvero Leonardo DiCaprio non decida di interpretare il Joker di Martin Scorsese: quanti sarebbero entusiasti di vederlo nei panni dello psicopatico dal sorriso rosso che vuole solo sterminare Batman e le forze del bene?

Un ruolo dedicato ai migliori

Batman 1989 Jack Nicholson è Joker

Il ruolo di Joker è sempre stato molto ambito e, soprattutto, affidato ai più grandi attori della storia. Il primo è stato interpretato dallo splendido Jack Nicholson, mentre il secondo – molto discusso – dall’attore Heath Ledger. Soprattutto su quest’ultimo si è alimentata una leggenda, che avrebbe voluto la star uccidersi a causa dello stato di turbamento mentale provocatogli dall’interpretare il pazzo psicotico del Joker. A smentire questa tesi è stata la moglie Michelle Williams, che ha attribuito il decesso a uno sbaglio sull’assunzione di farmaci, che è stato fatale per l’organismo dell’attore. Terzo a dare il volto a Joker è stato Jared Leto, che si dice addirittura non sia mai uscito dalla parte durante tutta la durata delle riprese: tanto che Margot Robbie, che in Suicide Squad era la sua partner, lo ha definito decisamente inquietante. Il quarto Joker sarà Leonardo DiCaprio? Speriamo ovviamente si si.

 

 

Batman, oscurità e luce : i Gotham Shadows a Città di Castello

I Gotham Shadows saranno presenti per l’inaugurazione della mostra Batman, oscurità e luce sabato 16 settembre 2017 a Città di Castello.

Gotham Shadows

Si tratta di un gruppo di persone che disegna abiti di scena scegliendone i tessuti e i colori, replicando in modo accurato i costumi di Batman e soci. Con il trascorrere degli anni, grazie al perfezionamento della tecnica sartoriale ed una innata passione per Batman e il suo costume, Riccardo Lo Forte/Batman concentra le potenzialità proprie e del suo gruppo nella realizzazione di costumi di molti dei personaggi della DC Comics. La storia del suo team è raccolta tutta nel punto di partenza: il suo laboratorio. Le creazioni racchiudono in sè anni di studio e di passione per l’arte e logicamente per il Cavaliere Oscuro. La scelta delle stoffe, dei bottoni, delle fodere, degli accessori è seguita personalmente da lui e sua moglie Angela, con estrema ricerca e attenzione. Le stampe i ricami, le geometrie, i tessuti sono l’esatta replica di quanto è visibile in televisione, al cinema o nei videogiochi.
E’ per questo che l’Associazione Amici del Fumetto e Riccardo Corbò ha puntato su questo gruppo per il giorno dell’inaugurazione di una delle mostre più importanti d’Europa dedicata al Crociato Incappucciato.

Gotham Shadows e Frank Miller

Ma ascoltiamo cosa ci racconta il patron del Fan Club Franco Lo Forte: “Come Gotham Shadows siamo sinceramente onorati dell’invito pervenuto da Riccardo Corbo’ e dagli “Amici del Fumetto”; ancora una volta la nostra qualità e professionalità viene riconosciuta come meritevole di far parte di un evento ufficiale a tema Batman/DC come questa mostra, che non vediamo l’ora di poter ammirare, come visitatori prima ancora che ospiti. Purtroppo i tanti impegni che ci attendono nel periodo molto ricco di Settembre/Ottobre, che va appunto dalla Mostra, passando per il Batman Day fino al Romics , non ci consentono di andare oltre la presenza di una nostra delegazione, il giorno dell’inaugurazione, ovvero il 16 Settembre; mi auguro di veder accorrere tantissimo pubblico, non solo come premio strameritato agli innumerevoli sforzi profusi da tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo Evento, ma anche per poter alzare ulteriormente il “termometro” del gradimento raccolto da questo Leggendario Character e tutto l’Universo di cui fa parte”.

Il gruppo dei Gotham Shadows

Il gruppo dei Gotham Shadows realizza ogni tipo di costume di maschere, cappelli e accessori in genere del DCEU. Riccardo e il suo team sono sinonimo di qualità per le loro creazioni, cultura artigianale e passione che si coniugano perfettamente e si distinguono per la creatività manifatturiera del props costumes italiano.

Vi ricordo che la mostra “Batman, oscurità e luce” sarà presente dal 16 settembre al 22 Ottobre 2017, a Città di Castello, presso il Quadrilatero di Palazzo Bufalini (Piazza G. Matteotti).
Per altre eventuali informazioni sulla mostra rivolgersi a Associazione Amici del Fumetto. Tel.3383889022 – http://www.tifernocomics.com

Bombshells: le supereroine della Seconda Guerra Mondiale

Le supereroine della Seconda Guerra Mondiale sbarcano a Lucca Comics & Games 2017 con il primo volume di DC Comics Bombshells

Finalmente la RW Lion realizza il sogno di tanti di noi che aspettavano questo momento. Infatti, proprio in occasione della kermesse lucchese avremo l’occasione di leggere uno tra i migliori fumetti dell’anno 2016: Bombshells.

Negli anni Quaranta del secolo scorso di una Terra parallela, gli orrori della Seconda Guerra Mondiale sono combattuti da un gruppo di inarrestabili e irresistibili supereroine che affrontano le Forze dell’Asse, sia in prima linea che dietro le quinte!
Nate come collezione di statue per DC Collectibles caratterizzate da un riconoscibilissimo look retro ed elegante basato sul design di Ant Lucia, ben presto sono approdate nel mondo dell’arte sequenziale con storie che hanno per protagoniste BatwomanWonder WomanSupergirl e tutte le più amate guerriere dei fumetti DC Comics. 
Le avventure a fumetti delle DC  COMICS BOMBSHELLS sono scritte da Marguerite Bennett e disegnate dai migliori disegnatori internazionali, tra i quali gli italiani Mirka Andolfo, Laura Braga, Emanuela Lupacchino e Pasquale Qualano!

Bombshells

Batman e Superman: dai fumetti al cinema… e alle slot machines

Batman e Superman, i due più famosi supereroi dei fumetti DC Comics, sono stati negli anni protagonisti di innumerevoli pellicole cinematografiche. Adesso, grazie all’accordo tra DC Comics e uno dei maggiori produttori di software per il gioco online, sono diventati le star delle nuove slot machine Playtech.

Era il lontano 1978 quando, nel primo adattamento cinematografico “moderno”, il Superman interpretato da Christopher Reeve incontrava per la prima lo storico rivale Lex Luthor. Oltre un decennio più tardi, nel 1989, debuttava (tralasciando il film della serie anni ’60) nelle sale il primo film diretto da Tim Burton con Michael Keaton nei panni di Batman. Negli anni i sequel si sono succeduti ad un ritmo serrato, fino ad arrivare ai recenti Man of Steel, alla trilogia de Il Cavaliere Oscuro e al recentissimo Batman v Superman. Ad oltre vent’anni dal loro debutto sugli schermi dei cinema di tutto il mondo, Batman e Superman sono diventati loro malgrado le punte di diamante nel settore delle slot machine, protagonisti dei nuovi giochi sviluppati da Playtech, uno dei più noti produttori di giochi per denaro proposti da alcuni dei più importanti portali di gambling online.

La tendenza a sviluppare giochi e slot utilizzando come leitmotiv personaggi di fumetti e film non è una novità: i due supereroi DC Comics aprono un nuovo ciclo nel settore, andando a prendere il posto degli eroi Marvel protagonisti delle slot machine Playtech che hanno fatto appassionare i giocatori di tutto il mondo per diversi anni. In realtà, come riporta il sito specializzato Wisecasino in un articolo dedicato alle nuove slot machinel’industria del gaming ha deciso di puntare forte non soltanto sui supereroi, ma anche su altri noti protagonisti di storiche pellicole, come Top Gun e Ace Ventura.

Alcune slot machine targate DC Comics

L’industria del gioco online, dal 1995, ha mostrato una crescita incredibile: solo in Italia nel 2016 sono stati spesi per i giochi da casino sul web oltre 450 milioni di euro e le stime prevedono per il 2017 il raggiungimento del mezzo miliardo. Una delle motivazioni che sta dietro ad un successo di questa portata va ricercata proprio nella capacità degli sviluppatori di sistemi per scommettere online di suscitare l’interesse del maggior numero possibile di utenti. La presenza di personaggi familiari nei giochi proposti ai potenziali giocatori non soltanto attira subito l’attenzione degli appassionati del genere, ma induce il pubblico più avverso al gioco online a superare quella diffidenza che spesso aleggia sul settore dell’azzardo via internet.

Ed è così che dopo Spiderman, Thor, Hulk ed I Fantastici 4 anche Superman, Batman, Batgirl e compagnia bella fanno il loro debutto sulle caselle di decine di nuove slot machine, realizzate imitando fedelmente uno o più film che negli anni hanno fatto innamorare chi si è seduto davanti agli schermi dei cinema, oppure prendendo spunto dai numerosi fumetti che hanno conquistato i ragazzi in un passato meno tecnologico.

Considerando il numero di giochi già realizzati seguendo questa tendenza e il feedback estremamente positivo dei giocatori al riguardo, non è da escludere che la quantità di slot e giochi online basati sulle avventure dei più famosi personaggi di film e fumetti sia destinato a crescere sempre di più nel tempo, almeno finché i beniamini del cinema saranno veicolo di grandi introiti per le aziende impegnate nel mercato del gambling. Riusciranno i nostri eroi a salvare i più deboli dalle grinfie del grande nemico di tutti i giocatori, il temibile gioco patologico?

Tratto da ilcorrieredellacittà.com – Link originale