Una data per i trailer di Batman v Superman: Dawn of Justice

Se non vedete l’ora di ammirare le prime immagini di Batman v Superman: Dawn of Justice, non dovrete aspettare ancora molto: il sitoThe Projection List sostiene che il primo trailer sarà proiettato davanti a Jupiter – Il destino dell’universo, che uscirà negli Stati Uniti il prossimo 6 febbraio (il 5 febbraio in Italia). In teoria, se fosse confermato, il video dovrebbe risultare disponibile on-line nei medesimi giorni.

La notizia non è ufficiale, quindi prendetela con il beneficio del dubbio, ma non suona affatto improbabile: d’altra parte, Jupiter Ascending è un film targato Warner Bros, dunque avrebbe senso che il trailer di Batman v Superman fosse associato alla sua uscita, anche perché fungerebbe da traino per il film dei fratelli Wachowski.

Fate clic qui sotto per vedere qualche immagine proiettata al Comicon di San Diego.

 

Advertisements

16 thoughts on “Una data per i trailer di Batman v Superman: Dawn of Justice

    • Intanto desidero darti il benvenuto nel mio blog!
      Mi fa sempre piacere poter parlare con altri amanti del Cavaliere Oscuro.
      I trailer che mi segnali, sono, per aspetti diversi molto interessanti. Spero che il regista del nuovo film colga le peculiarità dei due supereroi e ne tragga il meglio da proporci. Le apsettative sono veramente tante. Il gruppo di disegnatori che sta lavorando al nuovo libro, sta mettendo su dei concept art proprio con questo genere di trailer che mi hai proposto. Più che altro attendiamo con molta trepidazione il nuovo film.
      Tu ti sei fatto qualche idea su ciò che vedremo al cinema?

      • Mi son fatto l’idea che vedremo una grande ammucchiata. Già ci stanno Batman e Superman, poi ho saputo che butteranno nel calderone pure Aquaman, Wonder Woman e Cyborg… troppa gente! Anche nei fumetti evito sempre come la peste i crossover, i team – up e in generale tutti gli albi in cui c’è più di un supereroe, proprio perché non sopporto questo accumulo iperbolico di personaggi tutti in uno stesso fumetto. Per esperienza, so che più gente infili, più ne risente la storia. Spero di venire smentito. Grazie per la risposta! 🙂

  1. Concordo con te, le “grandi ammucchiate”, anche nei fumetti, non vanno assolutamente bene. Molto meglio il lavoro di Arrow in tv, se proprio dobbiamo scegliere, non ti pare?
    Grazie a te WWayne per la tua attenzione.

    • Sono un grandissimo fan di Freccia Verde dai tempi di Mike Grell, eppure ho mollato Arrow dopo 2 episodi, perché era troppo inverosimile. Ad esempio, nel primo episodio Freccia Verde si scontra con una passante e, indovina un po’, quella passante è proprio la sua ex fidanzata! Che coincidenza! Solo nei primi 2 episodi ho contato circa 10 “incontri casuali” come quello che ti ho appena descritto, e penso che siano decisamente troppi. Peccato, perché per altri aspetti (atmosfera da film noir, tante scene d’azione, un buon cast di comprimari) la serie mi dava l’impressione di avere del potenziale. Nel frattempo è migliorata?

      • Anche io, come te sono un grande fan di Freccia Verde. Il personaggio mi ha incuriosito da quando ho letto Il Ritorno del Cavaliere Oscuro, Batman: Il cavaliere oscuro colpisce ancora e Kingdom Come.
        Il telefilm di Arrow, proprio come dici tu, spesso e’ inverosimile. Io sto finendo di vedere la seconda stagione proprio ora, ma tante cose non collimano o sono “casuali” (come fai giustamente rilevare tu).
        Io lo vedo, solo perche’ mi concentro sulle atmosfere noir e mi diverto fare il confronto tra i personaggi della tv e dei fumetti, tutto qui.
        Diciamo che guardo il telefilm con curiosita’…dire che mi piace e’ un’altra cosa 😉
        Vediamo come procede con la terza stagione, anche perche’ inseriscono anche il personaggio di Atom e l’incontro con Flash.
        Tu stai vedendo Gotham? Che ne pensi?

      • Gotham Central è uno dei fumetti più belli che abbia mai letto. La chiusura di quella serie e di Generation X (una vecchia serie Marvel) sono i dolori più grandi che abbia mai provato da lettore di fumetti.
        Gotham è praticamente la versione televisiva di Gotham Central, ma nonostante questo non l’ho ancora vista. Italia 1 cominciò a trasmetterla in un periodo in cui ero troppo impegnato per guardarla, e quindi decisi di aspettare il cofanetto. Anche perché le puntate delle serie tv mi piace vederle in sequenza. Tu che ne pensi di Gotham?

      • Concordo con te: Gotham Central è uno dei fumetti piu’ belli che anche io abbia mai letto, cosi’ come è fantastica la lettura di Checkmate l’agenzia di operazioni nascoste guidata da Amanda Waller all’interno dell’Universo DC. Tu l’hai letta? La pensi come me?
        Gotham e’ una serie tv, che in parte prende spunto proprio dalla serie a fumetti, in quanto parla dei detective del Dipartimento di Polizia di Gotham City, guidati dal capitano Sarah Essen, il giovane James Gordon e il suo partner Harvey Bullock. Ho potuto vedere soltanto i primi due episodi perche’ poi la serie e’ diventata a pagamento sui canali mediaset. Sono in attesa di vedere qualcosa di piu’, comunque ho letto ottime recensioni, in quanto, oltre a vedere come il GCPD, tenta di risolvere l’assassinio di Thomas e Martha Wayne, sono presenti anche i futuri villains dell’universo di Batman, tra i quali Selina Kyle (la futura Catwoman), Oswald Cobblepot (Pinguino), Edward Nigma, Ivy Pepper e Harvey Dent, coloro che diverranno l’Enigmista, Poison Ivy e Due Facce.

      • In Gotham c’è Sarah Essen? L’amante di Gordon nel mitico Batman: Anno Uno? Sono un fan sfegatato di Miller (se amo così tanto Devil è anche merito suo), quindi mi hai dato una splendida notizia.
        Non conosco Checkmate, ma se è bello anche solo un centesimo di Gotham Central allora vale la pena di leggerlo. Grazie per il piacevole scambio e per le preziose informazioni! 🙂

      • Si, in Gotham c’e’ proprio lei Sarah Essen 😉
        Anche io, come te sono un fan sfegatato di Frank Miller, come lui ce ne sono pochi che vale la pena seguire. A mio parere c’e’ Greg Rucka e Garth Ennis (di entrambi, oltre a Checkmate, ti consiglio anche Punisher). Ti assicuro che il piacere di scambiare informazioni e’ reciproco! 🙂
        Anzi, se desideri partecipare attivamente al blog anche con una tua recensione di qualche fumetto o altro, fammelo sapere, sono ben lieto di ospitarti.

      • Anche del Punisher di Garth Ennis ho tutti i volumi. Tuttavia, ti dirò che lo preferivo all’inizio, quando mescolava violenza e ironia in puro stile Tarantino; in seguito invece è diventato un po’ troppo serioso. Comunque, anche la seconda fase del Punitore di Ennis contiene delle perle indimenticabili: una su tutte Gli schiavisti, che ho riletto di recente e che mi ha nuovamente shockato per l’assoluta perfezione di ogni singolo dettaglio.
        Per quanto riguarda le recensioni, mi piacerebbe moltissimo ma purtroppo al momento non posso: a stento trovo il tempo di aggiornare il mio di blog! 🙂 Comunque, continuerai ad avermi come commentatore: infatti, dopo aver capito quanti gusti fumettistici abbiamo in comune, ho deciso di iscrivermi al tuo blog. A presto! 🙂

  2. Allora si che abbiamo i gusti molto simili! 😉
    E’ vero, i volumi di Punisher di Garth Ennis sono piu’ belli nella prima fase, sembrava fosse piu’ ispirato.
    Adoro Gli Schiavisti, uno tra i fumetti più “forti” della saga de Il Punitore.
    Chissa’ se conosci anche la serie a fumetti Criminal (è stata nominata come migliore nuova serie dell’anno secondo l’Eisner Award) edita dalla Panini Comics scritta da Ed Brubaker e disegnata da Sean Phillips (consigliatissima per quanto mi riguarda).
    Lieto di averti tra i commentatori e quando vorrai/potrai anche tra i recensori del mio blog.
    A presto! .)

    • Brubaker lo scoprii proprio grazie a Gotham Central, e fu amore a prima vista. Ovviamente esultai quando seppi che gli avevano affidato Devil: uno dei miei supereroi preferiti in mano a lui, cosa chiedere di più? Purtroppo però il ciclo di Brubaker su Devil non lo ricordo con piacere (e infatti non l’ho mai riletto): troppo cupo, depresso e depressivo. Esattamente come il ciclo di chi l’ha preceduto, Bendis, al quale non perdono la decisione idiota di rendere pubblica l’identità segreta di Matt Murdock.
      Evidentemente non devo essere stato l’unico fan a rimanere insoddisfatto, perché dopo Bendis e Brubaker Devil ha aperto un nuovo ciclo dalle atmosfere completamente differenti con Mark Waid. A mio giudizio è meno eccezionale di quanto vogliano farci credere, ma quantomeno gli riconosco il merito di aver alleggerito un’atmosfera che si era fatta davvero troppo cupa e pesante, perfino per un amante dei fumetti dark come me.
      Per quanto riguarda i lavori indipendenti di Brubaker, sto seguendo in lingua originale la sua nuova serie Image, The Fade – Out: la trama è piuttosto difficile da seguire, ma l’atmosfera da film noir è così deliziosa che la cosa non ti disturba più di tanto.
      Sempre la Image l’anno scorso ha ristampato una sua vecchia miniserie degli anni 90, disegnata sempre con Sean Phillips, Scene of the Crime: molto bella e molto pesante, in puro stile Brubaker.
      Criminal invece non l’ho letto, ma ho comprato tutti e 6 i volumi proprio 2 mesi fa a Lucca. Quando li leggerò, ti farò sapere. Buone letture! 🙂

      • Visto che stiamo parlando di Brubaker mi sento di consigliarti anche CATWOMAN che oltre che di Ed Brubaker, e’ anche di Darwyn Cooke, Brad Rader, Cameron Stewart e Javier Pulido. Spero che tu l’abbia letto, in quanto e’ un volume (edizione planeta costo € 30) ricco di azione, con diversi approfondimenti psicologici sul personaggio di Selina e un fumetto noir mozzafiato. Provalo e fammi sapere… 😉

  3. Pingback: Batman v Superman: Trailer durante il Super Bowl? | Batman Crime Solver

  4. Pingback: Batman v Superman: il trailer e altre news | Batman Crime Solver

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...