La battaglia del secolo

Batman v Superman

Batman v Superman

Il coreografo dei combattimenti di Batman v Superman parla del grande scontro

Prendo spunto dal titolo usato per la collana fumetti edita dalla Panini Comics negli anni 90, per evidenziare le parole del coreografo Guillermo Grispo, che ci parla di come ha impostato le sequenze del film su cui da mesi Zack Snyder sta lavorando: Batman v Superman: Dawn of Justice. Siamo ormai abituati al fatto che gli sceneggiatori di film tratti da fumetti cerchino ispirazione nelle storie cartacee. Quali potrebbero essere le storie da cui trarre ispirazione per questo epico scontro?
Tante sono le storie che avrebbero potuto offrire buon materiale al team creativo del film.

Durante un’intervista rilasciata al sito spagnolo Los Andes Diario, il coreografo Guillermo Grispo ha rivelato alcuni interessanti dettagli sul tanto atteso Batman V Superman: Dawn of Justice, preannunciando un’epica battaglia e grandi combattimenti senza precedenti per i due eroi DC.

Batman combatterà contro Superman. Questa è una delle nostre poche certezze riguardanti la trama di Batman v Superman: Dawn of Justice, ma come è stato coreografato il combattimento tra i due supereroi DC? Lo stesso Guillermo Grispo (300, Sucker Punch, L’Uomo d’Acciaio) coordinatore anche degli stunt e dei combattimenti  ha fornito qualche dettaglio sullo scontro:
“Alla Warner Bros sono davvero severi, quindi non posso dire molto ma non c’è da stupirsi se dico che Batman e Superman si trovano faccia a faccia nel film. È una delle più importanti sequenze e sono stato attivamente coinvolto nella progettazione del combattimento: lo scambio dei pugni e il movimento fisico sono stati messi insieme con il mio partner Ryan Watson.
C’è il pensiero che Batman non abbia alcuna possibilità, che l’altro lo schiaccerà come un verme. Ma quando vedrete il film e come tutto avverrà, c’è una spiegazione davvero intelligente sul perché si confonteranno in prima persona anche se Batman sembra essere in totale svantaggio”.

In merito al personaggio di Batman e alle precedenti trasposizioni cinematografiche del Cavaliere Oscuro, ha inoltre aggiunto:

“Batman combatterà nel modo che ho sempre sognato. È un personaggio che vanta una certa preparazione nelle arti marziali, malgrado generalmente i filmmaker tralascino questo aspetto. Anche nell’ultimo film di Christopher Nolan, le scene d’azione non sono molto buone da un punto di vista tecnico della ripresa, della coreografia o dei movimenti della macchina da presa. Non fraintendetemi, Nolan è un grande regista. Realizza storie affascinanti, ma ritengo non abbia prestato molta attenzione ai combattimenti. Questi sono dettagli che Zack ama preparare e penso che quando vedrete il nuovo Batman in azione noterete un enorme differenza rispetto ai suoi predecessori”.

Ma preparare le scene d’azione non è poi così facile, perché bisogna tener conto di molte, ha spiegato Grispo:

“Puoi arrivare e dire ‘Bene, ora voglio colpire contro quella finestra e voglio romperla’ e ti viene detto ‘No, no, stop!’ perché non è possibile girare la cinepresa qui o là per via dell’illuminazione, o perché l’estensione digitale è stata preparata fino a un certo punto.
Per esempio, immaginate una lotta in esterno a Gotham: dico ‘Bene, in questa scena voglio un angolo che guarda verso l’alto quando sta dando il calcio’, e mi è stato detto ‘No, guarda, se si guarda verso l’alto costerà alla produzione 80.000$ in più perché dovremo aggiungere l’estensione digitale dagli edifici fino alle nuvole, quindi prova a trovare qualcos’altro perché è più economico’ [ride]”.

Advertisements

4 thoughts on “La battaglia del secolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...