E’ già febbre alta per Suicide Squad

Come molti di voi sapranno il prossimo film del DC Universe sarà Suicide Squad e in tanti, stiamo già facendo il conto alla rovescia. Nel frattempo si accavallano le dichiarazioni e sensazioni dei fan. Ad esempio, fin dai tempi della sua comparsa nei cartoni di Batman: The Animated Series, Harley Quinn è diventata uno dei personaggi preferiti da noi fan. Presto la vedremo per la prima volta sul grande schermo nell’atteso film interpretata da Margot Robbie. Come già nel suo stile fumettistico Harley sarà piuttosto folle e avrà un lato sessuale accentuato attraverso ammiccamenti e costumi succinti. Questa scelta ha sollevato qualche perplessità da parte di alcuni giornalisti.
A difendere le scelte dei costumi per Harley Quinn ci ha pensato la stessa Margot Robbie nel corso di un’intervista al New York Times. Intervista in cui l’attrice ha spiegato il suo rapporto con la nudità sullo schermo, problema già affrontato in The Wolf of Wall Street.

Margot Robbie è Harley Quinn

Margot Robbie è Harley Quinn

“Il sacrificio che ho dovuto fare è girare alcune scene nuda, e questo non lo volevo fare. Ma volevo lavorare con Scorsese e ho dovuto fare una scelta” spiega l’attrice, che specifica come Scorsese le avesse dato il permesso di girare la scena hot con indosso una sottoveste o della biancheria intima. Ma Margot Robbie ha optato per la nudità per restare fedele al suo personaggio: “Ci ho pensato e ho capito che lei non l’avrebbe fatto. Naomi sarebbe stata nuda.”

Riproduzione di Harley Quinn interpretata da Margot Robbie - Questa la foto postata dal regista David Ayer sul proprio account Twitter

Riproduzione di Harley Quinn interpretata da Margot Robbie – Questa la foto postata dal regista David Ayer sul proprio account Twitter

E veniamo alle polemiche legate a Suicide Squad. Gli shorts mini e le magliette succinte hanno fatto storcere il naso a qualche fan più tradizionalista, visto che nei fumetti Harley Quinn indossa una tuta rossa e nera. Il timore dei fans è quello di vedere la loro beniamina ridotta a un oggetto sessuale. Ecco la risposta di Margot Robbie: “Il mio personaggio indossa pantaloncini succinti perché sono divertenti, non perché vuole che i ragazzi le guardino il sedere. Di certo io non mi vestirei mai così, non mi piace quel tipo di abbigliamento. Mangio hamburger a pranzo, e poi mi ritrovo a dover interpretare una scena in cui sono tutta bagnata e stretta in una maglietta bianca, è così aderente da rendere evidente ogni parte del corpo. Ma sapevo fin dall’inizio che tutto questo faceva parte dell’iconografia del personaggio”

Intanto, l’attore Jared Leto che interpreta l’attesissimo Joker, ha speso qualche parola sul suo personaggio nel corso di un’intervista per Coming Soon: “Non penso mi sia permesso parlarne troppo, ma posso dire che ci siamo spostati verso una direzione completamente diversa. Sapevamo di doverlo fare, era importante. Quando Joker è stato già interpretato, e anche bene da qualcun altro, hei delle indicazioni su quale direzione non seguire. E’ una sorta di piccola mappa”.
“Per me è un onore. – prosegue Jared Leto – Joker è parte della nostra cultura da 75 anni, e io sono solo l’ultimo nella lunga lista di persone che hanno ridefinito e reinventato questo personaggio. Gli attori, i doppiatori, le serie tv, gli sceneggiatori e i fan. Le persone continuano a reinventarlo da 75 anni. E’ bello che ti sia chiesto di fare una cosa del genere”.

Joker di Leto/Killing Joke

Joker di Leto/Killing Joke

Dopo l’attestato di stima sul personaggio e queste rivelazioni, è la volta dell’interprete di un altro personaggio della Squadra Suicida particolarmente amato a parlare. Karen Fukuhara vestirà i panni dell’ enigmatica Katana, e in una recente intervista a Comicbook ha voluto rivelare qualche particolare in più sul suo alter ego al cinema: “E’ molto leale ad Amanda Waller e Rick Flag. Lavora per loro e cerca di tenere tutto in ordine. E’ una fiera guerriera” ha spiegato l’attrice, che ha poi aggiunto anche qualche particolare in merito alla presenza di elementi soprannaturali nel film.

In una nuova intervista l’attore britannico quarantottenne Adewale Akinnuoye-Agbaje, che nel film veste i panni di Killer Croc, ha raccontato come è stato creato il personaggio e quale è stata la sua preparazione per il ruolo.

Ecco la sua dichiarazione:

La prima volta che lo incontriamo in questo film, è un vero e proprio criminale. E’ davvero uno dei nemici più pericolosi che si aggirava per Gotham, ed è per questo che è stato rinchiuso ad Arkham. Ha avuto dei trascorsi con Batman e ora si trova a contatto con questi altri villain. Nel momento in cui lo incontriamo ci verrà presentato davvero come una forza della natura.

Successivamente Akinnuoye-Agbaje ha raccontando della costruzione del personaggio:

La testa e le spalle sono protesi che mi sono state incollate addosso, mentre la parte bassa del corpo è stata dipinta. Ci sono volute circa cinque ore per preparare tutto questo. Per me, è stata una sfida che sono stato contento di affrontare perché volevo raggiungere un più alto standard di ciò che si può fare con le protesi. Avremmo potuto facilmente usare la CGI a questo scopo, ma David ha insistito che dovesse essere l’attore a far emergere l’anima del personaggio. Mi ha dato l’opportunità di mostrare cosa avrei potuto fare con le protesi.

E per terminare l’attore si è lanciato in una dichiarazione su come si è preparato per il ruolo di Killer Croc:

Sono risalito alla storia del giovane Waylon Jones, soprattutto con la serie animata. Ho studiato il cannibalismo e ho anche studiato dei veri coccodrilli. Abbiamo inserito alcuni elementi tipici delle tecniche di combattimento che i coccodrilli usano quando uccidono le loro prede.

[…] Oh, sì! Assisterete a più di una scena di acqua! Dopo tutto sono un coccodrillo! Questo è il mio territorio.

Ma le notizie non si esauriscono qui, infatti, con l’uscita di questo lungometraggio, il DC Universe si unirà al Warner Bros. Studio Tour Hollywood, ovvero il parco a tema dedicato alla Warner Bros con la Exhibit DC Universe, attrazione che riguarderà apparecchi e oggetti di scena di Suicide Squad.
Il tour aprirà ufficialmente il 24 Maggio quando Warner Bros. Studio Tour Hollywood e DC Entertainment riveleranno al mondo la nuova attrazione e mostra DC Universe. I visitatori saranno dunque in grado di esplorare da vicino l’universo e oggetti di scena autentici, oltre che i costumi della Suicide Squad, ben due mesi prima del debutto del film. Tra gli Highlights della esperienza interattiva lo studios sottolinea la Harley Quinn nella cella originale del carcere, così come gli oggetti di scena della BatCave (fatevi un tour virtuale qui) del Batman di Ben Affleck.

“Fin dal 1934 la DC Comics ha dato vita ad un patrimonio fatto da grandi supereroi e super-criminali”, ha dichiarato il direttore escutivo dei Warner Bros. Studio Tour di Hollywood Danny Kahn, “DC Universe: The Exhibit darà la possibilità ai visitatori di esplorare il mondo di questi personaggi dalla loro prima apparizione dei fumetti alle ultime versioni dei nostri blockbuster”.
Nel frattempo, aspettando con trepidazione il mese di agosto, vi potete deliziare gli occhi con il blitz trailer ufficiale di “Suicide Squad” doppiato in italiano, pubblicato in rete da Warner Bros. Italia il 19 di aprile.

In pratica, non vediamo l’ora che quest’estate i cinema italiani si tingano di un’avvincente ed insana follia con l’arrivo nelle nostre sale della “Squadra Suicida” siglata DC Entertainment e noi di Batman Crime Solver celebreremo degnamente questo evento che fa da perfetta appendice a Batman v Superman…restate con noi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...