NOTTE OSCURA: UNA STORIA VERA DI BATMAN, il racconto autobiografico di Paul Dini ( Recensione )

LO PUOI LEGGERE SU: Notte Oscura: Una storia vera di Batman ( volume, RW-Lion )

AUTORI: Paul Dini (storia), Eduardo Risso (disegni)

SINOSSI:  

Paul Dini è uno dei più apprezzati autori e sceneggiatori di fumetti e cartoni animati, nonché una delle principali menti dietro all’acclamatissima Batman: The Animated Series del ’92. Un giorno però la sua vita viene stravolta da un violento pestaggio in strada, ad opera di due malviventi. In questo racconto scopriremo come Dini sia riuscito ad affrontare un momento così difficile della sua vita e di come la sua fervida immaginazione, alla fine, l’abbia salvato.

PRO:  Un racconto intimo e delicato, che affronta tematiche serie in maniera ironica e stravagante, senza mai sfociare nel vittimismo o nel melodramma.

CONTRO:  Più che un “contro” è un’avvertenza: a dispetto del titolo e della copertina questa NON è una storia di Batman, ma di uno dei suoi più brillanti scrittori, a cui il Cavaliere Oscuro ha sicuramente cambiato la vita.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:  

E’ bello ogni tanto leggere qualcosa di diverso dalla “solita storia di supereroi”. Quante volte infatti abbiamo visto il nostro Cavaliere Oscuro affrontare minacce sempre più terribili, risolvere casi intricati o buttarsi a capofitto in una battaglia senza esclusione di colpi… Tutto bellissimo, per carità, ma per una volta proviamo a cambiare prospettiva e torniamo nel mondo reale, dove il protagonista è una persona comunissima, proprio come noi.

Paul Dini era Il classico nerd timido e introverso, che sin da piccolo si rifugiava nel suo mondo fantastico, costellato dai vari personaggi dei fumetti e dei cartoni animati che ogni giorno allietavano le sue serate e alimentavano costantemente la sua fantasia. Con Batman, però, fu amore a prima vista, e dopo averne divorato fumetti, cartoni animati e serie tv, ci fu la consacrazione con il mitico film di Tim Burton dell’89.

La sua vera fortuna fu quella di riuscire a fare della propria passione un lavoro, diventando uno degli sceneggiatori di punta della Warner Bros. Animation, per poi arrivare al culmine della sua carriera proprio grazie al personaggio che più amava, in quella che viene considerata tuttora la miglior serie animata di sempre: Batman: The Animated Series !

Questo grande successo sarà anche un’iniezione di fiducia e di autostima notevole per il nostro Dini, timido e insicuro, e non fortunatissimo con le donne… ma tutto purtroppo si sfalderà dopo che un paio di delinquenti lo aggrediranno brutalmente per strada, lasciandolo esanime a terra, con diverse fratture ed ematomi.

Questa brutta disavventura costringerà lo scrittore ad una riabilitazione non solo fisica, ma anche interiore ed emotiva. I mondi che si era costruito fino ad allora sembravano non avere più senso, la crudeltà della vita, così cinica e spietata, rischiava di spazzare via quel candore puro e immacolato che solo l’immaginazione di un bambino può avere, e che Dini aveva sempre conservato gelosamente. Ma allora perché Batman non l’ha salvato ? Dov’era quando il suo più grande fan aveva davvero bisogno di lui ???

Notte Oscura è dunque un sentito e appassionato racconto autobiografico, attraverso il quale l’autore ha voluto mettersi a nudo, con tutte le sue debolezze e fragilità, nella maniera che gli riesce meglio: con un fumetto. E saranno proprio i personaggi che gli hanno dato la popolarità, ovvero Batman e i suoi più noti avversari, a fungere da veicolo per esprimere i suoi stati d’animo, sia positivi che negativi, come specchi riflessi di sé stesso.

Eduardo Risso, noto soprattutto per le sue collaborazioni con lo scrittore Brian Azzarello su serie come Batman e 100 Bullets, col suo stile particolare e fuori dai classici canoni del fumetto mainstream, riesce perfettamente a dare forma al racconto così personale di Dini, spaziando da disegni più abbozzati ad altri più realistici, fino a quelli più “fumettosi” a cui siamo abituati, a seconda dell’esigenza narrativa.

Questi cambi di stile sono accentuati da una colorazione ad hoc, più calda e sfumata per le parti più realistiche, che sono poi la maggior parte, mentre in altri casi utilizza varietà cromatiche piatte e basilari, tipiche di un fumetto o un cartoon. Un mix di stili azzeccatissimo, che mette in risalto tutto l’estro e la versatilità dell’artista argentino.   

Se volete leggere qualcosa di diverso dal solito, che non parla propriamente di fumetti, ma di come i fumetti ( e l’immaginazione in generale ) possano salvare la vita di un uomo e risollevarlo, anche nei momenti più bui, questo volume è quello che fa al caso vostro.

VOTO: 8

Marco “Spider-Ci” Novelli

6 thoughts on “NOTTE OSCURA: UNA STORIA VERA DI BATMAN, il racconto autobiografico di Paul Dini ( Recensione )

  1. Pingback: NOTTE OSCURA: UNA STORIA VERA DI BATMAN, il racconto autobiografico di Paul Dini ( Recensione ) | Batman Crime Solver | La Dimora di VlaD

  2. Sono rimasto positivamente colpito dalla storia. Un modo molto intelligente di narrare un evento che può veramente traumatizzare e scuotere chiunque. Non è una storia su Batman, questo l’ho capito bene e in realtà come cosa mi piace ancor di più. Ottima recensione!

I tuoi commenti sono sempre i benvenuti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...