‘The Batman’, com’è umano quel supereroe senza superpoteri

Il segreto del successo del personaggio creato dalla DC Comics

Secondo stime sempre passibili di aggiornamento, in natura esistono circa 4.500 specie di mammiferi e 1.100 di queste sono pipistrelli. Ed è incredibile la varietà morfologica, e di comportamento, di questi animaletti (provate a leggere questo articolo). Lo scrive, con lo stesso nostro stupore, David Quammen nel suo famoso Spillover. L’evoluzione delle pandemie: il libro (del 2012) che ha descritto il Covid prima che il Covid arrivasse. Sarà per questo che Batman sembra non passare mai di moda? Perché appartiene a quella che, di fatto, è la specie animale più diffusa, adattabile e dominante del pianeta, almeno per quanto concerne i mammiferi? Possibile.

Il pipistrello — nelle sue 1.100 declinazioni — è una creatura praticamente indistruttibile. Probabilmente solo le formiche sono più diffuse e più numerose. Ma un supereroe formica sarebbe un po’ ridicolo (ricordate Z la formica con la voce di Woody Allen?), mentre l’eroe pipistrello funziona perché ha qualcosa di straordinariamente umano. Uno dei motivi per cui Batman piace tanto è che non è un supereroe; non ha superpoteri, ha “solo” supergadget.

Batman 1989 Jack Nicholson è Joker

Un altro motivo si nasconde nelle sue debolezze, nel passato oscuro, nel rimpianto per i genitori morti di morte violenta. L’ultimo, e dal punto di vista hollywoodiano il più importante, è che Batman ha gli antagonisti più strafighi: i “cattivi”, nei suoi film, gli rubano sempre la scena. Trovatelo voi, un altro supereroe che abbia reso multimiliardario Jack Nicholson e abbia fatto vincere due Oscar, in due film diversi, a Heath Ledger e a Joaquin Phoenix: tutti per aver vestito la maschera del Joker. Batman è pure generoso, e non trasmette malattie: che chiedere di più, a un pipistrello?

Fonte: [La Repubblica del 25.02.2022 articolo di Alberto Crespi]

Pubblicità

5 thoughts on “‘The Batman’, com’è umano quel supereroe senza superpoteri

  1. C’è già un supereroe-formica: Ant-Man (e anche Giant-Man) della Marvel, e ha dato un grande contributo agli Avengers e al MCU. Credo che Batman sia un evergreen perché è umano, debole e tormentato (uno di noi, quindi) e anche perché è la rappresentazione del desiderio di “giustizia” brutale e speditiva che c’è in quasi ognuno di noi. Questo spiega anche il successo del Punisher.

    Piace a 1 persona

I tuoi commenti sono sempre i benvenuti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...