Joker: Folie à Deux

Una statuetta del Joker di Joaquin Phoenix

Annunciato ufficialmente dal regista Todd Philips l’8 giugno 2022 la nuova pellicola dedicata al re dei villain di Gotham City uscirà nei cinema il 4 ottobre 2024

Joker: Folie à deux, il sequel del film campione d’incassi del 2019 con Joaquin Phoenix nei panni del protagonista e diretto da Todd Phillips, arriverà nelle sale cinematografiche è il 4 ottobre del 2024.

Nei mesi scorsi era stato lo stesso regista a ufficializzare la notizia del sequel pubblicando su Instagram una foto della sceneggiatura del film completata e, a seguire, un’immagine di Phoenix con in mano il copione. E notizia nella notizia, tra le poche emerse, quella che anche Lady Gaga è entrata nel cast. La cantante e attrice ha annunciato la sua partecipazione al film, postando sul suo account twitter una breve clip con il titolo del film.

In questa ‘follia a due’, che in realtà indica un disturbo psicotico condiviso insieme ad un’altra persona, non si ha ancora l’ufficialità del ruolo che avrà Lady Gaga (presumibilmente Harley Quinn) ma nel video appare la sua silhouette ballare con Phoenix. Il solo annuncio ha scatenato i fan. Il video è stato visto da quasi 2,6 milioni di persone in sole quattro ore. La certezza è comunque che Lady Gaga sarà al fianco di Joaquin Phoenix nel sequel del film ‘Joker’.

Sketch del Joker

A quanto scrive The Hollywood Reporter, il film sarà un musical, ma i dettagli sul personaggio che interpreterà Lady Gaga sono ancora riservati, anche se non è escluso possa impersonare Harley Quinn, la psichiatra dell’istituto psichiatrico Arkham Asylum che si innamora del cattivo della DC e diventa sua spalla e complice. Todd Phillips, che ha scritto la sceneggiatura del film con il co-sceneggiatore di Joker Scott Silver, ha già prodotto nel 2018 A Star Is Born, che vedeva protagonista proprio Lady Gaga con il produttore di Joker Bradley Cooper. Joker è stato un grande successo della Warner Bros, con un miliardo di dollari incassato.

La possibile trama di Joker 2

Nella scena finale, del primo film, Joker ovvero Arthur Fleck veniva rinchiuso nell’Arkham Asylum, l’ospedale psichiatrico di Gotham City. Il personaggio rideva con piacere, mentre era interrogato da una dottoressa e alla fine si metteva a cantare. Dopodiché Arthur camminava lungo un corridoio lasciando delle orme di sangue, si dirigeva verso una finestra inondata di luce e si metteva a ballare. Infine veniva inseguito mentre tentava di fuggire. Naturalmente tutti abbiamo pensato che Fleck avesse fatto fuori la dottoressa.

Il sito Deadline, racconta che una fonte vicina alla produzione avrebbe detto che l’azione si svolgerà quasi esclusivamente nel manicomio di Arkham. Se ciò è vero, risulta evidente che Artur Fleck non è riuscito a scappare, o almeno non nell’immediato.

Una delle opere a fumetti più intense dedicate al manicomio di Gotham

Come sappiamo l’Elizabeth Arkham Asylum for the CriminallyInsane, noto non semplicemente come Arkham Asylum, ha una propria centralità nelle opere fumettistiche di Batman, ed è spesso stato teatro dei principali scontri tra il Re del crimine ed il Crociato Incappucciato. Inserito nelle trame dei comics dagli ideatori Dennis O’Neil e Irv Novick, è comparso in parecchiepellicole sia in live action che d’animazione, nonché ha conferito il suo nome anche a diversi video game. Il manicomio criminale, inoltre, è stato il teatro della nascita dell’amore tra Joker e Harley Quinn, che prima di innamorarsi pazzamente di lui era una psicoterapeuta. Tutto ciò sarebbe coerente con l’ipotesi della coprotagonista Harley in Joker 2 e chiarirebbe il titolo Joker: Folie à deux.

5 thoughts on “Joker: Folie à Deux

    • È una sorpresa anche per me, anche se, ripensando al film un po’ per le movenze del protagonista, un po’ per la scena del canto in metro quando viene preso d’assalto da un gruppo di bulli è un po’ per il suo ballo sulla scalinata, direi che potrebbe essere un naturale seguito.

      Piace a 1 persona

I tuoi commenti sono sempre i benvenuti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...