L’UNIVERSO DC COMICS AL CINEMA

L’approccio che segue l’Universo Dc è molto diverso dall’Universo Cinematografico Marvel, in quanto il primo introdurrà i supereroi in un cross-over, dando per scontate le loro origini per poi riproporli successivamente in film auto conclusivi e a se stanti. Tutto inizierà con Batman v Superman il prossimo 24 marzo: «Tutto quello che stiamo facendo è ben piantato a terra. È tutta una grande storia», ha rivelato Snyder ad Empire: «Per prima cosa c’è stato il concept della Justice League. Gli altri film, poi, sono arrivati per supportare quello. Questi sono i nostri Wonder Woman o Aquaman: hanno i loro concept creativi a supportarli, ma servono alla Justice League per la venuta complessiva di tutti gli eroi».
Tutto ciò non comporterà restrizioni per i registi che si occuperanno dei film stand-alone, precisa Snyder, anche se poi lui seguirà molto da vicino ogni progetto dell’Universo Esteso Dc: «Voglio che tutti gli altri registi possano sentirsi a proprio agio nel fare ciò che ritengono più opportuno per i loro film, ma allo stesso tempo c’è da occuparsi di un grande universo interconnesso. Ho dato a tutti un sorprendente accesso alla nostra storia, secondo me, e a quello che stiamo facendo. Tutti i film hanno determinati salti concettuali in determinati punti». Snyder non si è voluto sbilanciare molto in merito, ma ha scherzato su quello che la rivista descrive come un cameo “elusivo” per Acquaman (Jason Momoa), promettendo che “Capiremo che esiste“.
Molti fan accusano la Warner di non aver alcun piano in merito ai film DC, ma Empire è stata fortunata nel poter capire come i film auto conclusivi dello studio saranno interconnessi tra di loro e sul come e quando prenderanno posto nell’Universo Esteso. La produttrice Deborah Snyder ha descritto il tutto come: «Una sorta di linea temporale di ciò che ogni film è, del dove sta andando e di come entrerà in relazione con le altre pellicole».
Infine, il produttore Charles Rover ha rivelato ulteriori dettagli sul come tutti i film possano coesistere nello stesso universo senza restrizioni per i vari registi: «Lo chiamiamo sandbox. Ha dei limiti tutto intorno, ma tutti possono giocarci. In Suicide Squad, ad esempio, David Ayer ha un sacco di controllo specifico nella propria area sandbox. Anche se attraversa di poco la linea di demarcazione, vediamo se possiamo allargare di poco i nostri confini».
Nel frattempo tra le pagine del magazine Empire sono state pubblicate nuove foto scattate sul set di Batman v Superman: Dawn of Justice, il film diretto da Zack Snyder con protagonisti Ben Affleck e Henry Cavill nel ruolo dei due iconici personaggi dei fumetti.
Gli scatti mostrano lo scontro tra i due eroi, Jeremy Irons nella parte di Alfred, Gal Gadot mentre interpreta Diana Prince, e qualche attimo di pausa durante le riprese.
10984136_939515756086455_6739222729703983040_n superman1_jpg_1400x0_q85 superman2_jpg_1400x0_q85 superman3_jpg_1400x0_q85 superman4_jpg_1400x0_q85 superman5_jpg_1400x0_q85
Annunci

Hans Zimmer compone la colonna sonora di Batman v Superman: Dawn of Justice

Hans Florian Zimmer, musicista e compositore tedesco, è a capo del dipartimento musicale dello studio cinematografico DreamWorks. Per quasi tre decenni, ha composto musiche di film di grande successo.
Zimmer è anche noto per il suo lavoro sulle partiture della trilogia di Batman di Christopher Nolan per la quale ha collaborato anche con James Newton Howard. A causa del numero eccessivo dei compositori che hanno contribuito della colonna sonora la commissione dell’Academy in un primo momento aveva escluso il film dalla corsa all’Oscar. Zimmer è riuscito a convincerli dimostrando che i film moderni hanno sempre più bisogno di collaborazioni. Delle sue colonne sonore vi abbiamo parlato qui  e anche qui, ricordate?
Oggi, Zimmer torna a far parlare di se, perche’ affrontera’ anche il tema sonoro del nuovo film Batman v Superman: Dawn of Justice, diretto da Zack Snyder. Attualmente pare che non ha ancora cominciato a scrivere la colonna sonora del film, stando a quanto ha ammesso ai microfoni di MTV, ma pare che ha già in mente un paio di idee. Zimmer spiega che sta provando a realizzare un tema per ogni personaggio come ad esempio Acquaman, Wonder Woman.
“Sto cercando, mettiamola così. Ma siamo agli inizi. Ma si, naturalmente, idealmente è quello che uno vuole fare”.
Ma potremmo aspettarci da parte sua la realizzazione delle colonne sonore degli altri film DC? Zimmer ammette che non lo sa.
“Lo studio deve coprire la sua scommessa, se rovino questo. Allo stesso tempo dovete ricordare che provengo da dieci anni di Batman, quindi è davvero importante per me non tradire il lavoro che abbiamo fatto con Chris [Nolan]. Quindi è una reinvenzione e il modo in cui lo sto reinventando è non facendo la parte di Batman, ho il mio amico Junkie XL che fa Batman, quindi sarà un tono un po’ diverso”.
Ecco qui la sua intervista ad MTV:

Fonte: [MTV]

Video intervista a Jim Lee e Geoff Johns

Ogni anno nel periodo di Halloween si apre il mondo della fantasia e arriva l’evento piu’ atteso dell’anno che apre le porte ai piu’ accaniti lettori, fans, editori, produttori di fumetti, cartoni animati, videogiochi, cinema, anime, manga, giochi di ruolo e da tavolo, lasciandoci entrare nella sfera dell’immaginario.
La kermesse e’ iniziata giovedi’ 1 Novembre e si e’ conclusa domenica 4.
Il Festival ha avuto come tema “La profezia dei Maya”. Il 2012 infatti e’ l’anno dell’ormai famigerata profezia anticipata da quell’antico popolo ma – sfidando pubblicamente Nostradamus e gli altri profeti di sventura – Lucca si e’ preparata a mettere in scena una manifestazione letteralmente da fine del mondo.
Quattro giorni dove tutto e’ possibile grazie ad una manifestazione che esalta tutti i generi appena accennati e permette ai ragazzi di mescolarsi e perdersi in una citta’ che per tanti di noi e’ come se fosse la propria seconda casa.
E’ proprio durante questa manifestazione che vengono valorizzati i lavori degli artisti come massima espressione culturale. D’altra parte il fumetto e’ considerata la nona arte e lo e’ a tutti gli effetti. Lo evidenziano le tante esposizioni che racchiudono il senso piu’ profondo del festival, il cui obiettivo finale, oltre a divertire, e’ quello di valorizzare questo viaggio nell’illustrazione attraverso diversi generi provenienti da diverse parti del mondo.
Se qualcuno dei nostri lettori, ancora non ha avuto la possibilita’ di poter partecipare a questa fantastica manifestazione, noi di Batman Crime Solver, vi invitiamo a farlo perche’ merita veramente di essere visitata.
Le principali piazze di Lucca sono state illuminate dalle proiezioni di John Connor e tanti altri eventi legati ai giochi e al fantasy, si sono fuse con l’incomparabile scenario di una città che è lo scenario perfetto per ospitare le novità fumettistico-letterarie-artistiche assieme agli appuntamenti culturali. Nell’anno della “fine del mondo” gli operatori del settore sono riusciti nell’intento di dare appuntamento a Lucca a quasi 180 mila visitatori per chiudere il 2012 con un’incredibile quantità di nuovi giochi, il meglio della produzione ludica italiana e internazionale vi aspetta al salone di Lucca Games 2012.
Sulla nostra pagina facebook, abbiamo pubblicato una serie di cosplay dedicati al mondo del Crociato Incappucciato, se le avete perse, vi invito a vederle perche’ alcune di queste maschere e i loro “sarti” sono stati pieni di inventiva e di colore e innovazione.
Noi di Batman Crime Solver, abbiamo realizzato dei piccoli servizi video e fotografici dedicati agli autori del mondo di Batman e dintorni. Infatti, quest’anno tra i grandi maestri del fumetto, erano presenti: Geff Johons, Jim Lee.

Geoff Johns e Jim Lee

Geoff Johns è uno degli sceneggiatori di maggior successo del fumetto supereroico degli ultimi anni. La sua creativita’ e’ stata rafforzata anche dall’esperienza cinematografica accumulata sotto l’ala prottettiva di Richard Donner il quale ne ha influenzato il suo modo di scrivere. Le sue opere tendono ad avere un fulcro nella storia, e attorno al quale far ruotare una serie di sottotrame in cui rinnova i vari personaggi pur rimanendo al tempo stesso fedele alle loro caratteristiche fondamentali. Grazie a questo suo modo di scrivere con le sue opere, è riuscito a rivitalizzare la pubblicazione di alcuni
personaggi che avevano perso lo smalto di un tempo, come ad esempio Lanterna Verde, Acquaman, Flash e la stessa Justice League.

Geoff Johns e Jim Lee durante la conferenza

Jim Lee, oggi diventato co-editore della DC Comics, ha alle sue spalle una carriera ventennale. Nell’arco di questi quattro lustri, ci ha deliziato diesegnando personaggi di rilievo della DC Comics e della Marvel Comics, ed ha fondato, insieme ad altri disegnatori, nel 1992 anche la Image Comics. Sotto questo marchio Jim lancia la nuova serie di sua creazione Wildcats, seguita da StormWatch e Deathblow nel 1993 e da Gen 13 nel 1994 (fumetti e film animato che caldamente raccomando a tutti i lettori). Questi titoli vengono poi assorbiti dalla Wildstorm, etichetta di cui Lee è l’unico proprietario. Con il semplice utilizzo della matita e dell’inchiostrazione riusce a regalare al lettore una tridimensionalità fisica e corporea a tutti i suoi personaggi, donandogli una maestosità che in pochi riescono a raggiungere.

Geoff Johns e Jim Lee durante il loro intervento di Sabato 3 Novembre 2012 ore 15.30 avvenuto presso l’Auditorium Fondazione Banca del Monte Incontro.

Geoff Johns e Jim Lee durante il loro intervento di Sabato 3 Novembre 2012 ore 15.30 avvenuto presso l’Auditorium Fondazione Banca del Monte Incontro.

Geoff Johns e Jim Lee Sabato 3 Novembre 2012 ore 15.30 Auditorium Fondazione Banca del Monte Incontro di Lucca durante la premiazione.

Qui di seguito trovate ben oltre 40 minuti del loro intervento di Sabato 3 Novembre 2012 ore 15.30 avvenuto a Lucca presso l’Auditorium Fondazione Banca del Monte Incontro.

https://plus.google.com/103009992429833131103/posts/SM7ZoWQGWbK

https://plus.google.com/103009992429833131103/posts/SAAYZ35Je55