Batman: il team di sviluppo svela nuovi indizi sul prossimo gioco

A cinque anni dallʼultimo episodio unʼimmagine pubblicata in rete alimenta le speculazioni sul prossimo capitolo della saga Batman: Arkham

Sono passati cinque lunghi anni quando Batman: Arkham Knight ha appassionato migliaia di giocatori in giro per il mondo. Già lo scorso dicembre erano trapelati alcuni indizi che volevano il ritorno del Cavaliere Oscuro in un nuovo episodio videludico. A un mese dalla prima comparsa di alcuni dettagli sul videogioco in lavorazione presso gli studi di Warner Bros. Games Montréal, una misteriosa immagine pubblicata recentemente sui social lascia presagire che questo ritorno sia sempre più vicino.

L’immagine in questione è frutto di una sorta di collage, i cui pezzi provengono da tre immagini pubblicate sui canali Facebook, Twitter e Instagram del team di sviluppo.

Una volta ricomposte, come in una sorta di puzzle, ciò che viene fuori da vita a una sorta di logo che sembra confermare le precedenti indiscrezioni sulla presenza della Corte dei Gufi, una setta segreta composta dall’élite di Gotham City che controlla l’intera città. Lo stesso logo è stato successivamente condiviso nella sua interezza da WB Games Montréal, che ha rimandato a una pagina segreta del suo sito.

Qui i fan hanno scoperto la presenza di una seconda immagine, simile a una sorta di “mandala”, che include anche il simbolo precedentemente diffuso dagli sviluppatori, che suggeriva inoltre la presenza di Ra’s al Ghul e della Lega degli Assassini come parte della storia. La nuova immagine, tuttavia, ha al suo interno spazi vuoti che dovrebbero riempirsi nei prossimi giochi con nuovi loghi simili a quelli già pubblicati.

Il messaggio riportato insieme all’immagine riporta la frase “Capture the Knight/Cape sur la Nuit”, dove la prima parte in inglese sembra riferirsi a Batman (Knight significa appunto Cavaliere, riferendosi all’appellativo di Cavaliere Oscuro, mentre la seconda in francese gioca con la parola Nuit (Notte) e Cape (Mantello), sempre alludendo all’Uomo Pipistrello.

Si spera che l’azienda possa accelerare un po’ e svelare al più presto nuovi dettagli sul suo nuovo gioco, considerando che il suo ultimo progetto rilevante è stato Batman: Arkham Origins del 2013, e da allora la software house si sta dedicando in gran segreto a un nuovo titolo basato sull’universo DC Comics.

Fonte: [TGCom]

 

Batman: Arkham Underworld

Come sappiamo Batman: Arkham è una saga videoludica costituita dalla trilogia principale, ovvero Batman: Arkham Asylum (2009), Batman: Arkham City (2011) e Batman: Arkham Knight (2015), sviluppati dalla Rocksteady Studios, e dal prequel Batman: Arkham Origins (2013), sviluppato dalla Warner Bros. Games Montréal.

Batman: Arkham Underworld, spin-off per piattaforme mobili della serie Arkham realizzato da Turbine.

Qui non si vestono i panni del mitico Bruce Wayne, bensì si starà dell’altra parte della barricata, quella marcia e malvagia. Ecco come il produttore del gioco descrive la sua creatura:

Dunque sbaragliamo la malavita locale e diventa il nuovo genio del crimine in Batman: Arkham Underworld!

Reclutiamo i supercriminali della DC Comics per fare il lavoro sporco al posto tuo, quindi addestriamo il nostro personale esercito di scagnozzi per sferrare l’attacco. Ampliamo il nostro impero criminale e annientiamo i nostri avversari per guadagnare ricchezze e rispetto. Creiamo il nascondiglio definitivo con trappole, misure di sicurezza e pericoli nascosti per difendere il nostro territorio dagli altri aspiranti signori del crimine.

Abbiamo ottenuto abbastanza rispetto nelle strade? Prepariamoci ad affrontare Batman per difendere il nostro status di principale minaccia per Gotham City!

Come potete ben vedere nel trailer in calce, il gioco in questione si svolge con visuale isometrica e potrete impartire ordini alle vostre truppe criminali semplicemente con un tocco.

  • COMANDA famosi supercriminali della DC Comics, tra cui l’Enigmista, lo Spaventapasseri, Killer Croc, Harley Quinn e tanti altri!
  • COSTRUISCI il tuo nascondiglio criminale definitivo per te e i tuoi scagnozzi.
  • ANNIENTA i tuoi nemici e ATTACCA i loro territori attraverso una modalità PVP ricca d’azione!
  • CONTROLLA le strade di Gotham City man mano che guadagni rispetto ed espandi il tuo impero.
  • AFFRONTA missioni intense ambientate a Gotham City e dintorni.
  • FAI AUMENTARE DI LIVELLO i tuoi supercriminali per sbloccare nuove abilità.

Batman: Arkham Underworld è ora disponibile in tutto il mondo per il download gratuito da App Store su iPhone e iPad e da oggi anche su Google Play Store per  Android.

Arkham Knight La Mossa dell’Enigmista

La mossa dell’Enigmista, è un romanzo scritto da Alex Irvine della collana Oscar Fantastica di Mondadori della serie Batman: Arkham Knight.

Oscar Fantastica è una collana iniziata che alterna romanzi nuovi e rivalorizzazioni di best seller recenti. In questo caso il romanzo inedito è un tie-in, collegato al videogioco Arkham Knight, ultimo titolo di una ricca serie di giochi ispirati al Cavaliere Oscuro sviluppati dai Rocksteady Studios.

La saga dei videogame è composta dai seguenti titoli:

  • Batman: Arkham Asylum;
  • Batman: Arkham Origins (successivo come pubblicazione ma prequel di Asylum);
  • Batman: Arkham City;
  • Batman: Arkham Knight.

Il romanzo è un prequel di Arkham Knight, con eventi successivi ad Arkham City ma leggibile in modo autonomo.

Di seguito potrete leggere la sinossi del romanzo e la biografia dell’autore.

Sinossi

La morte del Joker ha lasciato un vuoto nel sottobosco criminale che popola le notti di Gotham City. Un vuoto presto destinato a colmarsi con un degno erede del”pagliaccio”: l’Enigmista. Altrettanto folle, altrettanto sadico, forse ancora più pericoloso, l’appassionato creatore di indovinelli perversi raduna i più spietati nemici del cavaliere oscuro per ridare a Gotham City il suo ruolo di capitale del crimine. Per Batman e Robin, intrappolati in un incubo mortale, sta forse per suonare l’ultimo rintocco?

L’autore

Alex Irvine (Ypsilanti, Michigan, 1969) è un noto scrittore fantasy e fantascienza, autore tra l’altro di A Scattering of Jades (2002, premio Locus), del fantasy-storico The Narrows, ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, e di una serie di novelization per Marvel, Warner, Fox e Blizzard. Prima di dedicarsi interamente alla scrittura è stato professore di letteratura inglese all’università del Maine. Tra i suoi scrittori preferiti mette Cervantes, Borges, Murakami, Dick e Pynchon.

Il titolo è disponibile su Amazon (lo trovate qui) è possibile leggere l’estratto in forma gratuita del libro completo dei primi tre capitoli e l’inizio del quarto.

 

Batman: Arkham Origins, presto anche il fumetto

La DC Comics sta producendo un fumetto interattivo che si collegherà alla storia di Batman: Arkham Origins (videogioco del 2013 Sviluppato da Warner Bros recensito da Mario Aiello) e probabilmente anche nel gioco stesso pare ci saranno dei riferimenti alla controparte letteraria.

Il produttore capo, Ben Mattes della Warner Bros. Montreal ha dichiarato che le trame del gioco e del fumetto saranno unite in una storia unica.

“Si parla di fare qualcosa di ancora più profondo, anche se ancora non c’è niente di certo. Dobbiamo vedere se riusciremo a inserire delle connessioni interessanti nel tempo che ci è stato concesso”.

Batman Arkham Origins: Screenshot del gioco

Batman Arkham Origins: Screenshot del gioco