Il Cavaliere Oscuro il ritorno – Scene indimenticabili …

“Ogni anno facevo una vacanza. Andavo a Firenze. C’è un cafè sulle rive dell’Arno. Ogni sera andavo a sedermi lì e ordinavo un Fernet Branca. E avevo un sogno: che un giorno guardando tra la gente e i tavoli, l’avrei vista lì, con sua moglie, e magari con un paio di marmocchi. Lei non mi avrebbe detto una parola, e nemmeno io a lei. Ma entrambi avremmo saputo chi ce l’aveva fatta. Ed era felice.”

“Every year I took a holiday. I went to Florence. There’s this cafe on the banks of the Arno. Every fine evening I would sit there and order a Fernet Branca. I had this fantasy that I would look across the tables and I would see you there with a wife, and maybe a couple of kids. You wouldn’t say anything to me, nor me to you. But we’d both know that you’d made it. That you were happy.”
(Alfred Pennyworth, Il Cavaliere Oscuro il ritorno)

Annunci