Ludica Roma 2012

Riccardo…Batman

L’edizione romana di Ludica, si e’ svolta presso la Fiera Roma dal 23 al 25 novembre 2012.
Sono stati allestiti per l’occasione tre padiglioni del polo fieristico capitolino da Italia Crea, azienda leader in Italia nella promozione e organizzazione di eventi fieristici rivolti al grande pubblico, che l’ha trasformato in un unico, grande parco di divertimenti, hobby e passatempi per grandi e piccini nei padiglioni n. 11, 12 e 13.
Tre giorni di svago e intrattenimento nel nome del gioco per tutte la famiglie.
Noi di Batman Crime Solver non potevamo mancare e neanche farci sfuggire l’occasione per andare a trovare i nostri amici di Gotham Shadows. Uno stand fantastico il loro, che, come sempre ha messo a disposizione del pubblico alcuni degli oggetti di scena realizzati con stampo professionale, autentiche repliche cinematografiche dei bat-congegni in esposizione, sedute di trucco professionale dal vivo con la possibilità di assistere alle metamorfosi dei figuranti e fare le fotografie vicino al Batsegnale con Batman and Company. Insomma uno stand che cattura sempre l’occhio di chi come noi ama Batman e il suo mondo.
Ci hanno svelato nuovi personaggi figuranti, ma non possiamo farne menzione. I ragazzi stanno lavorando alacremente per poterci regalare nuove bat-emozioni.

Maschera di Bane (fumetto)

Replica del Batrang

Le armi di Batman

Non userebbe mai una pistola. Il ricordo della fatale sparatoria, in cui persero la vita i genitori, è così indelebile che Bruce Wayne ha giurato di non usare mai armi da fuoco nel suo programma di lotta contro il crimine. Il suo scopo era la giustizia, non la vendetta: di conseguenza il Cavaliere Oscuro si doveva equipaggiare con armi non letali. Per rendere la presenza di Batman reale e impressionante, un sistema di funi e rampini penetranti dovevano dare l’illusione di un volo incombente sulle strade di Gotham. I Batrang, combinando il tipico boomerang australiano con l’affilato shuriken dei ninja, mettevano la firma di un’arma inconfondibile. Un vasto assortimento di granate a gas chimico e capsule esplosive fornivano il diversivo necessario per concludere un combattimento, mentre le flessibili e rinforzate Batmanette immobilizzavano i criminali fino all’arrivo della polizia!

Batmanette
Costruite da una leggera guaina di nylon impregnato di zaffiro, su cavo d’acciaio intrecciato, queste manette possono essere tagliate solo da un seghetto con lama di diamante.

Cerbottana
Bruce Wayne ha appreso la misteriosa arte della cerbottana dai cacciatori Yanomani lungo il possente Rio delle Amazzoni. Gli Yanomani avvelenano la preda, Batman preferisce munire i suoi dardi di un anestetico ad effetto immediato.

Rampino penetra-muri
Pur non essendo normalmente un’arma offensiva, il rampino penetra-muri del Cavaliere Oscuro è parte indispensabile del suo arsenale. Una pistola lancia-rampini contiene una scorta di dardi ad attivazione esplosiva, collegati a bobine di funi deceleranti, munite di un sistema di bloccaggio e fissaggio. Il rampino permette a Batman di arrampicarsi o calarsi dai palazzi più alti e di volteggiare tra i grattacieli di Gotham, passando di fune in fune.

Spray aerosol
L’arsenale chimico miniaturizzato di Batman include tracciatori a vernice infrarossa, gel schiumogeni esplosivi, dispositivi elettronici di congelamento rapido, e spray Ver-Sed (per k.o. istantaneo con amnesia temporanea).

Pellet gassosi
Diversi deterrenti gassosi sono distribuiti nelle tasche della Batcintura: cariche flash/bang, bombe fumogene, gas lacrimogeni ed emetici, emessi alla rottura di capsule sferiche di gelatina indurita.

Dardo penetrante
Motori ad accelerazione “intelligente”, nella punta del dardo-rampino, consentono il fissaggio su alluminio, acciaio o manufatti in cemento.

Batbolas
Bruce Wayne è stato istruito nell’uso delle bolas da mandriani argentini, e ha adattato quest’ordigno sudamericano per intrappolare braccia e piedi dei criminali, invece del bestiame.

 

Batrang
Nell’equipaggiamento personale di Batman spicca il Batrang un’arma di varie forme e tipi, che può essere lanciata come un freesbe o come un coltello. Basati sull’aerodinamica dei boomerang, i Batrang sono forgiati in lega d’acciaio temprato, e rivestiti di ceramica antiurto indurita. Disegnati sia per la corta sia per la lunga gittata, possono essere smussati per duri impatti, o resi così taglienti da tagliare il metallo.

Mini-Batrang
Leggeri e affilati come rasoi, i Mini-Batrang si lanciano come gli shuriken dei ninja. Pur mancando del potere d’arresto dei piu’ pesanti Batrang, queste armi sono dolorosi deterrenti per i potenziali avversari, e abbastanza resistenti per forare pneumatici rinforzati.