Like me, like a Joker – The Joker Web Series: due nuove collaborazioni eccellenti

Nel panorama della serialità web, da circa sei anni la fan series“Like me, like a Joker – The Joker Web Series”, diretta dal regista e showrunner Bruno Mirabella, prodotta dall’associazione culturale Burattini senza fili e distribuita sull’omonimo canale Youtube, fa parlare di sé all’interno dei confini del territorio italiano e non solo, acquisendo un’eco sempre più vasta e affondando le sue radici proprio nella community web.

Like a me, like a Joker - Locandina

Creata originariamente da un gruppo di amatori dell’arte cinematografica e appassionati dell’universo di Batman, nasce come rivisitazione originale dei fumetti della DC Comics e delle trasposizioni filmiche, basando il suo racconto sul punto di vista del Joker e della follia.

Un racconto articolato su tre linee temporali differenti (passato, presente e futuro) che svelerà e dispiegherà il destino dei cosiddetti “buoni” e dei villain di Gotham City, intrecciati a doppio nodo fra loro e poli diversi della stessa follia che guida il mondo e che li accomuna.

La serie è attualmente alla sua seconda stagione e ha ottenuto dai festival internazionali di settore importanti riconoscimenti e premi (tra i più recenti, “Best Director” al Seoul Web Fest) e oggi può vantare la collaborazione di numerosissime personalità artistiche tra attori, scenografi, tecnici del suono, illustratori, costumisti, make-up artist ed etc..

E proprio recentemente la web series ha ottenuto la prestigiosa partecipazione di due grandissimi professionisti, uno dei quali è Marco Balzarotti, la voce storica italiana dell’Uomo Pipistrello.

Marco Balzarotti

Attore, doppiatore televisivo e speaker in documentari e pubblicità, ha lavorato al doppiaggio in numerosissimi anime giapponesi e cartoni animati, e conquistato la notorietà con Batman: La serie animata e la serie di videogiochi Batman: Arkham, nelle quali ha prestato la propria voce al cavaliere oscuro; una voce ad oggi iconica per la fan community italiana,quasi quanto la figura di Batman stesso,

Il regista della serie ha dichiarato “E’ un immenso onore per noi di Like Me, Like a Joker poter avere la collaborazione di un maestro come Balzarotti, che sarà quindi la voce anche del nostro di Batman nel prossimo episodio della serie (la cui uscita è prevista per gennaio 2020) e che ha supportato immediatamente il nostro progetto con questo meraviglioso regalo che è rivolto, anche e soprattutto, a tutti fan italiani del crociato incappucciato”.

E, in attesa di questo momento, aspettiamo anche di conoscere il nome dell’altro grande artista che collaborerà con la web series e la cui identità verrà svelata nel corso delle prossime settimane.

Trailer della nuova stagione:

 

Per il canale Youtube fare click qui.

Fonte : [Bruno Mirabella]

80 anni di Batman: gli auguri della serie web Like me, like a Joker

Like me, Like a Joker è la web serie firmata dall’associazione culturale “Burattini
senza Fili”.
L’idea di creare una web serie dedicata al mondo di Batman nasce nel 2010, ma
il progetto viene scritto nel 2012 stendendo una prima bozza della sceneggiatura.
Le riprese hanno inizio nel 2013.
Nel 2014 la serie debutta con la prima versione di un pilot che viene presentato ad Etnacomics, la fiera del fumetto più’ importante del meridione.
I consensi raccolti spingono l’associazione ad andare avanti, e a produrre il secondo e il terzo episodio e una versione del primo migliorata.

Like a me, like a Joker - Locandina
Alla fine del 2014 viene presentato il secondo episodio in un evento auto organizzato in cui vengono coinvolti disegnatori e collezionisti di Batman. Nel 2015, la troupe cresce e cambia forma, e arrivano alcuni premi e nomination. Migliore attore, regia, poster e sceneggiatura per un fan film vengono assegnati dal Rome Web Awards, miglior make up dal Sicily Web Fest. Il Miami Web Fest premia la serie come miglior montaggio ed effetti visivi, un riconoscimento molto gratificante. Per Etnacomics l’assocazione realizza l’evento “Catania come Gotham City” in cui vengono presentati gli oggetti di scena, proiettiato un batsegnale sul duomo della città e l’anteprima del quarto episodio.
Nel 2016 vengono realizzati l’episodio speciale e l’episodio finale della prima stagione, ricevendo altri due premi internazionali, l’Epic Amets dal Bilbao Web Fest e Miglior SciFi Fantasy dal World Wide Web Fest, parecchie nomination come quella per Rio Web Fest, e la nostra serie rientra tra le 50 migliori serie web al mondo per due anni consecutivi, secondo il World Web Series Cup.
Tali riconoscimenti conducono ad una seconda stagione di otto episodi pubblicata in blocco, dopo due anni di preproduzione e produzione. Successivamente arriva la promozione presso l’università, radio e altri festival.
L’autofinanziamento per la serie avviene attraverso eventi a tema Batman, come l’escape room, per far fronte ad un grave furto subito dalla produzione. La troupe comunque cresce, coinvolge artisti di diverse discipline, collaborazioni anche internazionali con disegnatori, cantanti , aziende private che sostengono il progetto, cambia volto e aumenta.
L’intento che accompagna “Burattini senza Fili” fin dall’inizio, è quello di dare un’impronta originale all’universo di Batman, prendendo anche spunto dai fumetti e film fino adesso realizzati ma soprattutto aggiungendo una nostra personalissima visione.
Lo dimostrano scegliendo come protagonista un Joker anziano e morente che racconta la storia di Gotham, culla di criminali e paladini, ma soprattutto di personaggi che in un modo o nell’altro rispecchiano le varie forme della follia scatenata dagli eventi della loro vita o dalla natura diversa e disadattata causata dai contesti in cui, istituzioni e società, li costringono a vivere.
Like Me, Like a Joker è il racconto di questi uomini e di queste donne, etichettati sotto il nome di “villains”. Racconto che, come un treno verso la follia, percorrerà il presente, il passato e il futuro di Gotham City.
Bruno Mirabella Regista, e attore interprete di Joker nella serie, per questi 80 anni di Batman ci ha regalato e reso disponibili, i primi 3 episodi della seconda stagione della web series, che consigliamo ovviamente a tutti i fan del personaggio di vedere e seguire.

Questi è il piccolo omaggio al personaggio di Batman per i suoi 80 anni.

 

Potete restare aggiornati sulla web series, iscrivendovi al loro canale YouTube a questo link: LIKE A ME, LIKE A JOKER