Burt Ward ottiene la sua stella sulla Hollywood Walk of Fame

Robin è il supereroe più recente dell’universo DC a festeggiare gli 80 anni di pubblicazione, seguendo le orme dei pilastri della casa editrice statunitense come Superman, Batman e Wonder Woman. Quasi ad 80 anni precisi dalla sua prima apparizione in Detective Comics 38, testata nella quale lo stesso Cavaliere Oscuro ha visto le sue origini, risalente al 6 marzo 1940. Se Superman è stato, a tutti gli effetti, il primo eroe diverso dal solito, con poteri mai visti prima, Batman ha ricoperto il ruolo di detective tenebroso, abile nelle arti marziali, con un’infinità di dispositivi per combattere il crimine, e Wonder Woman è stata la prima grande eroina, nonché una delle prime creazioni della DC.

Di fronte a questi mostri sacri dell’ambiente fumettistico Robin è apparso come aiutante, un compagno con il quale il supereroe avrebbe intrapreso numerose avventure. Nel corso degli anni queste figure di “sidekick” hanno acquisito sempre maggiore importanza e, come nel caso di Robin, si sono successivamente distaccati per poi divenire i veri protagonisti nelle testate loro dedicate.

Giovedì 9 Gennaio 2020 è diventato ufficiale: Burt Ward ha la sua stella sulla Hollywood Walk of Fame, unendosi al suo compianto collega Adam West.

Questo il video dei festeggiamenti:

Alla cerimonia hanno partecipato fan, cosplayer e celebrità – come gli ex-allievi di Batman ’66 Lee “Catwoman” Meriwether, Sivi “Undine” Aberg, Terry “Venus” Moore e Sharyn “Eenie” Wynters.

Date un’occhiata a questi frame:

Burt parla con il “cast” di Batman ’66

Il cosplayer di Robin Alex Zsolt e Ward

Zsolt e Ward

Tracy e Burt Ward

Il doppiatore Rodolfo Bianchi parla così della serie Batman anni 60

L’attore Rodolfo Bianchi ha doppiato Burt Ward (Dick Grayson/Robin), nella serie “Batman” degli anni 60 e John Doman (Carmine Falcone) nella serie televisiva Gotham, nell’edizione italiana.

Ironia caustica, sguardo malinconico, Rodolfo Bianchi è uno degli attori più interessanti della sua generazione. Negli anni sessanta ha recitato nel film per la televisione Vita col padre e con la madre, al fianco di Paolo Stoppa e Rina Morelli, e in altri romanzi sceneggiati, per poi recitare ancora per la televisione nei decenni successivi in numerose occasioni. Nel 1976 fu tra i protagonisti del film di guerra Una vita venduta tratto da Sciascia.


Da sempre si è messo al servizio delle storie su cui ha lavorato. Ama il suo lavoro, è ipercritico, perfezionista, “attore” nel senso completo del termine: corpo, anima e voce. Come doppiatore per il cinema ha doppiato attori come Gérard Depardieu, James Caan e Jeremy Irons. Per la televisione ha prestato la voce al personaggio di John Locke in Lost, inoltre ha doppiato Chuck Norris in Walker Texas Ranger. Nel 1992 inizia a doppiare il personaggio di Koichi Zenigata negli anime di Lupin III, alternandosi a Enzo Consoli (voce ufficiale del personaggio). Diventa definitivamente la voce ufficiale dell’ispettore a seguito della morte di Consoli, nel 2007. Ma negli anni 80, lui non lo sa ancora ma si immerge nelle atmosfere di una Gotham City diversa da quella che poi incontrerà in età più adulta. Infatti proprio in quel periodo dà la voce a Burt Ward nei panni di Dick Grayson/Robin nel serial televisivo Batman del 1966 al fianco di Bruce Wayne/Batman interpretato da Rino Bolognesi ed in seguito presta la propria interpretazione all’attore John Doman il Carmine Falcone della serie televisiva Gotham. Interpretazione magistrale la sua nei panni del boss mafioso più potente della città.

In questo breve spezzone possiamo la sua interpretazione nei panni di Robin.

Qui lo sotto invece lo sentiamo prestare la sua voce all’attore John Doman nei panni del boss mafioso Carmine Falcone.

Lavoro complesso il suo, spiega Rodolfo Bianchi al microfono di Radio Cigliano. Ma ascoltiamolo in questi 11 minuti estratti dall’intervista completa in cui ci parla della sua esperienza con Robin. Se interessati potete trovare l’intera intervista cliccando qui.

Batman vs Due Facce in digitale e DVD

Il 30 ottobre Warner Bros. e DC Entertainment rilasceranno Batman vs Due Facce sul download digitale, DVD e Blu-ray.

Il nuovo film animato è il sequel di Batman: Return of the Caped Crusaders e sarà caratterizzato dalla voce del capitano Kirk di Star Trek, William Shatner come voce di Due Facce. Oltre a combattere Due Facce, il duo dinamico dovrà anche vedersela anche con Joker, Catwoman, Enigmista, Pinguino, Hugo Strange, Re Tut e Bookworm.

Adam West conduce il cast in questa sua ultima apparizione come Batman e sarà insieme a Lee Meriwether, Thomas Lennon, Jeff Bergman e Sirena Irwin.

Il rilascio fisico della copia conterrà il pannel omaggio ad Adam West di San Diego Comic-Con 2017 di cui vi avevamo parlato qui nel nostro approfondimento aggiornato in tempo reale.

La versione digitale del film arriverà il 23 ottobre, mentre la release di DVD e Blu-ray non sarà disponibile fino al 30 ottobre.

Fonte: whataboutthetwinkie.com

Batman Return of the Caped Crusaders – dal 12 Gennaio in Blu-Ray

Il nuovo anno inizia con DC Comics ed una nuova avventura animata per Batman e Robin in Batman Return of the Caped Crusaders, in Home Video dal 12 Gennaio in Blu-ray™ distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia.

Batman Return of the Caped Crusaders apre il 2017 con animazione, divertimento ed un richiamo ai nostalgici appassionati del Dinamico Duo. Il titolo, infatti, prodotto nel 2016 prende ispirazione dalla famosa serie televisiva degli anni sessanta, e nella versione originale in lingua inglese porta con se le voci del Batman di Adam West, del Robin di Burt Ward e della Catwoman di Julie Newmar, che in qualche modo vi avevamo anticipato alla fine di marzo 2015.

In questa nuova avventura vediamo i più famosi nemici di Batman tra cui il Joker, Pinguino, l’Enigmista e Catwoman, ordire un piano per prendere il controllo di Gotham e del mondo intero avvalendosi di una nuova e potente tecnologia. Batman Return of the Caped Crusaders vedrà i suoi protagonisti affrontare la minaccia che incombe sulla loro città nel tentativo di salvare la situazione e riportare l’ordine nelle strade, come solo il Dinamico Duo sa fare.

DC Comics e Warner Bros. sono protagoniste dell’Home Video con i tanti imperdibili titoli del loro catalogo e tanti altri che sono ancora in attesa di essere doppiati per noi che li attendiamo da anni.
Dal passato al presente DC Comics e Warner Bros. ci riportano due serie cult da non perdere: Batman, la serie completa del 1966 che ha ispirato il film di animazione Batman Return Of The Caped Crusader e la serie completa di Wonder Woman.

Potete preordinare su Amazon la vostra copia di Batman Return of the Caped Crusaders in Blu-ray™ cliccando sul link: https://goo.gl/7L7hRW

Vi presentiamo il cast delle voci del film originale:

SINOSSI

I peggiori cattivi di Gotham City tra cui il Joker, il Pinguino, l’Enigmista e Catwoman, progettano un piano per conquistare la città e, infine, il mondo intero! Armati con un diabolico Raggio Replicante, i nemici di Batman e Robin riusciranno a confondere il Dinamico Duo, i problemi si raddoppiano quando il clone di Batman entra in scena mentre il vero Batman rischia la vita! Riuscirà Robin, con un piccolo aiutino della misteriosa Catwoman, a salvare Batman e Gotham City?

DETTAGLI
Regista: Rick Morales
Formato: PAL, Schermo panoramico
Audio: Italiano (Dolby Digital 2.0)
Lingua: Italiano, Inglese, Tedesco
Sottotitoli: Italiano
Regione: Regione B (Maggiori informazioni su Formati Blu-ray.)
Numero di dischi: 1
Studio: Warner Bros
Data versione DVD: 12 gen. 2017

Questo è il trailer che vi abbiamo gia’ anticipato 5 mesi fa sulla nostra pagina FB

Tornano in scena Adam West e Burt Ward

Adam West e Burt Ward tornano nel doppiaggio di un nuovo film.POW! KA-BOOM! BANG!
Continuano le avventure camp e surreali della serie TV degli anni ’60 con protagonista Adam West! Ebbene si, dopo il cofanetto di dvd-blu ray, il fumetto pubblicato in un volumetto di 128 pagine dalla Lion, la serie TV classica di Batman interpretata da Adam West e Burt Ward prossimamente sarà protagonista di un film d’animazione, doppiato dalla coppia storica di attori, alla quale si unisce anche Julie Newmar nel suo ruolo storico di Catwoman.
Il film, celebrerà il cinquantesimo anniversario dello show che debutto’ proprio nel 1966. La pellicola della durata di 90 minuti verrà rilasciata il prossimo anno, probabilmente in coincidenza con Batman V Superman: Dawn of Justice dal momento che si potrebbe sfruttare l’onda mediatica.
La possibilità è che questo sia uno dei prossimi tre capitoli della linea d’animazione DC Universe Original Movies in uscita l’anno prossimo. I nuovi prodotti animati per il 2016, così come successo lo scorso anno, dovrebbero essere annunciati durante il Comic-Con International di San Diego, sempre se DC Comics non decida di anticipare l’annuncio già questo fine settimana al WonderCon di Anaheim, essendo prevista la premiere mondiale di Batman vs. Robin.

 

Batman anni 60 in formato blu-ray

Il 12 febbraio uscirà in un unico cofanetto Blu-Ray la raccolta completa delle tre stagioni: 120 episodi interamente rimasterizzati in alta definizione.

Batman, la serie televisiva originale del 1966, con tutti i 120 episodi delle tre stagioni interamente rimasterizzati in alta definizione, sarà distribuita da Warner Bros. Entertainment Italia in un unico cofanetto Blu-Ray dal 12 febbraio. La serie, interpretata da Adam West, nei panni di Batman, e da Burt Ward in quelli di Robin, si basa sull’omonimo personaggio dei fumetti creato da Bob Kane; trasmessa dal 1966 al 1968, in soli tre anni, è diventata un vero e proprio cult capace di mantenere il suo fascino immutato nel tempo. Per decenni infatti, gli appassionati di tutto il mondo hanno chiesto a gran voce questo cofanetto da collezione che sarà presto disponibile.

Costumi sgargianti e colorati, l’immancabile Batmobile creata da George Barris modificando il prototipo della Lincoln Futura, risse a suon di musica nelle quali i “colpi” venivano enfatizzati con scritte onomatopeiche che rendevano il telefilm simile ad un fumetto animato, supercriminali come Joker e il Pinguino: sono queste alcune delle inconfondibili caratteristiche che hanno connotato la serie, trasformandola in un capolavoro nel suo genere in grado di conquistare il pubblico a livello internazionale.

Oltre agli amati West e Ward, la serie vanta una lunga lista di guest star apparse durante il corso delle tre stagioni, tra cui Julie Newmar, Cesar Romero, Liberace, Vincent Price, Burgess Meredith, Bruce Lee, Sammy Davis Jr. e molti altri.

Da oltre 75 anni la leggendaria figura del cavaliere mascherato ispira fumetti, film, cartoni animati, videogiochi e naturalmente serie TV, inclusa questa, che rivive in Blu-ray trasformando in realtà i desideri di molti fan e collezionisti. L’esclusivo cofanetto include inoltre tre ore di Contenuti Speciali Inediti, tra cui un’intervista ad Adam West, nel quale l’attore ripercorre la sua esperienza nei panni di Batman.

Contenuti speciali

Per Tutte le Memorabilia di Batman! Un viaggio tra i memorabilia più ambiti attraverso gli occhi di tre straordinari collezionisti.

Essere Batman Adam West si confida e ripercorre le tappe del suo successo.

Nasce la Batmania! Ricreare il Mondo di Batman Scopri il le scenografie, il design e la creatività dietro il successo della serie.

I Pipistrelli della Tavola Rotonda Una “chiacchierata” sulla serie con Adam West ed i suoi celebri amici.

Inventare Batman… Ce ne parla Adam West! Scorrendo gli appunti sul copione originale, Adam racconta come abbia approcciato il personaggio e come abbia portato Batman sul piccolo schermo.

Na Na Na Batman! Le star e i produttori di Hollywood raccontano i loro ricordi preferiti su Batman.

Le Bat-Rarità! Direttamente dalla Batcaverna
Dati tecnici

Durata: 3020 minuti circa
Video: 1080p High Definition 16×9

Lingue: Tutte le 3 Stagioni: Italiano**, Inglese, Tedesco (1.0 Dolby Digital). Stagioni 1 e 2: Francese (1.0 Dolby Digital).
Sottotitoli: Italiano per non udenti, Inglese per non udenti, Tedesco per non udenti, Francese, Spagnolo.
** Episodi 3×02, 3×03 e 3×26: disponibili solamente in versione originale con sottotitoli forzati in italiano

Una VHS contenente tante rarità della vecchia serie televisiva degli anni 60.

Una VHS contenente tante rarità della vecchia serie televisiva degli anni 60.

Batman al teatro Moderno di Latina

Latina 23.02.2014
Al teatro Moderno di Latina e’ andato in scena lo spettacolo teatrale “Batman” per la regia di Simone Fioravanti e interpretato dalla compagnia Teatro del Beau.
Attraverso un’innovativa e originale versione teatrale e’ stato portato in scena l’eroe più amato dal pubblico mondiale, l’icona simbolo di forza, equità e giustizia.
Uno spettacolo ispirato ai telefilm di Batman degli anni 60, con luci studiate ad hoc al fine di poter creare la giusta suspense per i bambini, musiche originali e coinvolgenti ben mescolate tra loro e effetti speciali. L’outfit dei costumi era leggermente poco curato specie per quanto riguarda il costume di Robin.
La rappesentazione e’stata una picevole novità per i bambini dell’agro pontino e per tutte quelle generazioni che, come noi, amano Batman.
Insomma, lo spettacolo non ha avuto lo stesso impatto di quello di cui vi parlavamo qualche tempo fa in Batman Live  o addirittura, minimamente fa pensare ai film di Tim Burton e Christopher Nolan, piuttosto fa bene il verso alla mitica serie Batman  prodotta dalla ABC interpretata da Adam West e Burt Ward negli anni ’60 (con tanto di voce fuori campo), che ha segnato una svolta importante per l’Uomo Pipistrello e tante generazioni di bambini/adolescenti/adulti.
Così anche questa breve rappresentazione teatrale ha rasentato lo stile camp, talmente sfacciato, enfatico e infantile da risultare l’esempio perfetto della cultura pop degli anni sessanta.

image

image

image

Action figure cult di Batman e Robin in versione anni 60

Per tutti i collezionisti di action figure e per gli amanti del pop anni Sessanta: la Hot Toys, infatti, già dalla scorsa estate al San Diego Comicon 2013, sta lanciando sul mercato Batman e Robin ma con le sembianze di Adam West (che il 19 settembre c.a. ha compiuto 85 anni) e Burt Ward (68 anni compiuti il 6 luglio c.a.), protagonisti della mitica serie TV anni Sessanta. Le nuove figure sono in scala 1/6.

htbatman66batman_14-630x429

 

Le due action figure, vendute separatamente, sono dotate di tantissimi accessori come le mani e la fedele riproduzione delle facce per ricreare tutte le espressioni, nonchè comunicatori radio, batarangs, oltre a elementi di caratteri specifici, il repellente contro gli squali e l’immancabile bomba gigante.

Batman e i suoi accessori

Batman e i suoi accessori

Robin e i suoi accessori

Robin e i suoi accessori

Avranno un prezzo di mercato di 204$ (Batman) e 189$ (Robin). Ovviamente, non mancherà l’occasione di dotare i due eroi mascherati della loro Batmobile che verrà commercializzata in un secondo momento.

Batman con lo spray repellente contro gli squali

Batman con lo spray repellente contro gli squali

Robin con il Batrang

Robin con il Batrang

 

 

Batman ’66

image

Nel mese di settembre 2012, via abbiamo approfonditamente parlato della serie televisiva di Batman che vedeva impegnati Adam West (Batman), Burt Ward (Robin), il capo della polizia James Gordon, il suo assistente O’Hara, Alfred il maggiordomo e, solo nella terza stagione, Batgirl (Yvonne Craig).
Bene, ora i fan di questa storica serie televisiva di Batman, hanno un buon motivo per essere contenti. Infatti la DC Comics, ha deciso che questa estate pubblicherà un fumetto digitale proprio sulla serie tv del 1966. Titolo del comics dovrebbe essere proprio Batman ’66. L’annuncio è stato dato il 21 marzo ad Hollywood, direttamente dalla Warner Bros. Consumer Products. Per ora si sa che i soggetti e le sceneggiature sono stati affidati a Jeff Parker (DC Comics, Dark Horse Comics, Image Comics e Marvel) mentre le illustrazioni sono di Jonathan Case (artista di molte opere per la Dark Horse Comics).
La notizia più bella legata a questa iniziativa super-classica è legata alla scelta dell’autore della copertina del primo numero: Mike Allred (fumettista statunitense, noto per aver creato Madman; spesso il suo stile è spesso paragonato alla pop art) sta già provvedendo a disegnarla con quella sua tecnica d’espressione inconfondibile che si sposa perfettamente con un progetto del genere che guarda al passato.
Batman ‘66 potrebbe essere poi riproposto successivamente anche in versione cartacea.
Insomma, il passato torna in versione moderna e digitale. Il progetto, sarà sicuramente molto interessante, ma chissà qui in Italia se mai vedrà la luce?! Staremo a vedere.

image 2

 

image 3

 

image 4

Batman & C.: alcuni attori a confronto

Da Adam West – primo attore a spiegare il mantello di Batman – a Christian Bale, ultimo Cavaliere Oscuro, passando per il folle Joker di Nicholson a quello invasato e indimenticato di Ledger. Ecco, tutte le facce dell’Uomo Pipistrello e dei suoi nemici.

Prima del sexy e tormentato Batman di Christian Bale, protagonista della saga di Nolan, l’Uomo Pipistrello volava nei cieli neri di Gotham City nelle tenebrose fattezze di Michael Keaton nella versione burtoniana.

Lo stereotipo del cavaliere della notte è, però, quello che metteva K.O. i nemici nella tuta in Technicolor di Adam West, nella popolare serie tv degli Anni 60. Tuttavia, questo tris di celebrità non è stato il solo a celare il volto dietro la maschera del Cavaliere Oscuro. Ecco, la gamma di star che si è cimentata in Batman, soci e nemesi.

image 1

Bruce Wayne alias Batman intratteneva il pubblico a casa nell’omonima e coloratissima serie tv cult (1966-1968) dove, infilato nella calzamaglia blu, sferrava ai nemici colpi che venivano enfatizzati con scritte onomatopeiche, rendendo gli episodi simili ad un fumetto. Negli anni recenti, West è stato trasformato in cartone animato, interpretando se stesso nella carica di sindaco di Quahog ne I Griffins e cimentandosi in Catman in Due Fantagenitori.

image 2

La versione cinematografica dell’Uomo Pipistrello viene affidata a Tim Burton che fece del pupillo Michael Keaton il suo gotico protagonista alato in ben due film (Batman del 1989 e Batman – Il ritorno del ‘92), dopo averlo infilato nei putridi e irriverenti panni di Beetlejuice – Spiritello porcello. Malgrado le migliaia di lettere di protesta alla Warner, inviate dai seguaci del fumetto scontenti per la scelta di Keaton, la rappresentazione intensa e criptica dell’attore ha, invece, messo d’accordo tutti.

image 3

Insoddisfatto della sceneggiatura – piuttosto farsesca – approvata dal nuovo regista Joel Schumacher, Keaton passa il testimone alla star di The Doors in Batman Forever (1995). Tuttavia, la sua performance (descritta dai critici come “legnosa”) finisce presto nel dimenticatoio, malgrado il film trionfi al botteghino. Schumacher ebbe problemi con Kilmer, descrivendolo come “infantile e impossibile”, riportando che litigava con vari membri dello staff.

image 4
Kilmer, impegnato nella lavorazione de Il Santo, lascia l’eredità all’allora comedy star famoso per Dal tramonto all’alba e Un giorno, per caso. Ma Batman & Robin (diretto da Schumacher nel 1997) fu un flop al boxoffice e venne stroncato dalla stampa. E, così, il franchise venne sospeso per poi riavviarsi con il regista Christopher Nolan.

image 5

Fascinoso, enigmatico, tormentato; il Giustiziere Alato con il volto di Bale, protagonista della trilogia di Nolan (Batman Begins, Il Cavaliere Oscuro e Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno), non è mai stato così autentico. Il regista dichiarò di aver trovato in lui “il perfetto equilibrio tra luce e tenebra”. Bale diventò il primo attore non americano a interpretare Batman. Intraprese una massacrante trasformazione fisica in soli due mesi, dopo che i suoi muscoli si erano atrofizzati per l’eccessivo dimagrimento per il film L’uomo senza Sonno.

image 6

Dick Grayson alias Robin è l’assistente teenager del Cavaliere della Notte che combatte al suo fianco contro la criminalità. Il più amato dal pubblico è quello con il bel faccino dell’attore californiano, allora 19enne, co-protagonista della serie tv degli Anni 60. Al culmine della notorietà, il giovane Ward incise una serie brani sotto la produzione di Frank Zappa. Conclusa la serie, l’attore non riuscì mai a sfondare.

image 7

Più vecchio rispetto al personaggio originale, il braccio destro del Cavaliere Oscuro fa capolino al cinema in Batman Forever e Batman & Robin col viso da bravo ragazzo di Chris O’Donnell, all’ora superstar grazie al ruolo del “badante” del colonnello cieco Al Pacino in Scent of a Woman – Profumo di donna e a quello di d’Artagnan ne I Tre Moschettieri. Poi, la sua carriera cola a picco fino al recente ingaggio come protagonista nella serie poliziesca, NCIS: Los Angeles, dove è un agente sotto copertura.

image 8

Il Robin secondo Christopher Nolan è un giovane e impavido sbirro di quartiere, noto come John Blake. Ex bambino prodigio (a sei anni debutta come Spaventapasseri nella rappresentazione scolastica de “Il Mago di Oz”) e stella del cinema indipendente, l’attore dal faccino esotico ha conquistato pubblico e critica corteggiando una svampita Zooey Deschanel in (500) giorni insieme, manipolando l’inconscio in Inception e lottando contro il cancro in 50 e 50.

image 9

E’ l’archetipo di tutti i Joker; clownesco principe del crimine nella serie retrò Batman. Vanta la smorfia gigionesca e la risata infernale dell’attore italo-cubano che, negli anni 30, danzava con Carmen Miranda, Frank Sinatra e Tyrone Power. Si è sempre rifiutato di tagliarsi i baffi, costringendo la produzione a nasconderli sotto il cerone. Essi sono spesso ben visibili anche ricoperti dal trucco di scena. Considerato uno scapolo d’oro per tutta la sua carriera, Romero fece outing confermando le voci sulla sua omosessualità.

image 10

Indimenticabile Jack Napier alias Joker, impresso nella memoria collettiva grazie al ghigno malefico del “lupo cattivo di Hollywood”. Per l’ingaggio in Batman di Burton, il super-divo incassò la cifra record di 60 milioni di dollari, entrando nel Guinness dei primati come attore più pagato della storia per una sola performance. Il suo leggendario Joker è stato inserito al 45º posto nella lista dei Best Villains del cinema.

wpid-568.full_.jpg

Diciannove anni dopo, Ledger interpreta Joker ne Il Cavaliere Oscuro, influenzato da personaggi quali Alex DeLarge (Arancia Meccanica), Eric Draven (Il Corvo) e Sid Vicious. Nicholson criticò la sua performance definendola senza spirito e attaccando la produzione per non averlo contattato per chiedergli il suo parere al riguardo.  Ma il gangster invasato e psicotico (diverso da quello pagliaccesco impresso nella memoria comune) di Ledger entusiasmò pubblico e critica, ricevendo un Oscar postumo.

image 11

La perfida e sinuosa Selina Kyle alias Catwoman (antagonista dell’Uomo Pipistrello nelle prime due stagioni della serie tv Batman) ha il sofisticato volto di Julie Newmar, nel cast di Sette spose per sette fratelli nonché vincitrice di un Tony Award nel ’59. Comparirà nel videoclip di “Too Funky” di George Michael. Il film A Wong Foo, grazie di tutto! Julie Newmar rende omaggio all’attrice che recita in un cameo. Ha un figlio affetto da sindrome di Down e sordità.

image 12

Attrice, cantante e cabarettista, la star è ricordata per la Christmas song del 1953 “Santa Baby” e, naturalmente, per essersi infilata nella tutina di lattice di graffiante Catwoman nell’ultima stagione di Batman. La sua carriera subì un brusco rallentamento nel ‘68 dopo che si pronunciò contro la guerra del Vietnam. Nel ‘92, sfodera tutta la sua ironia al fianco di Eddie Murphy ne Il principe delle donne. Si è battuta per i diritti dei gay quando ancora l’argomento era tabù.

image 14

Agile e sensuale micetta birbante, fasciata in latex nero (costume dai connotati sadomasochistici), la Donna Gatto che miagola nelle fattezze di Michelle Pfeiffer in Batman- Il Ritorno è entrata nei sogni erotici di tutti i pussy(cat) addicted. Per la parte, tuttavia, era stata reclutata Sean Young ma durante le prove si rompe un braccio dopo una caduta da cavallo e viene sostituita. Alla vigilia delle riprese, cerca in tutti i modi di riprendersi il ruolo fino presentarsi di fronte a Burton in costume da Catwoman.

image 15

E’ la sexy felina acrobatica protagonista di Catwoman, pellicola che si discosta completamente dalla graphic novel. Fiasco al botteghino, il film viene stroncato dalla critica e dai fan dell’Uomo Pipistrello. La performance della Berry, inoltre, viene liquidata con il Razzie Award come peggior attrice a due anni di distanza dall’Oscar per Monster’s Ball.

image 16

Raffinata, atletica, bellissima; la Catwoman di Nolan fa le fusa con le peccaminose labbra della protagonista de Il diavolo veste Prada. Per prepararsi alle riprese, la Hathaway si è sottoposta a un estenuante allenamento fisico (cinque giorni di palestra a settimana) con esercizi acrobatici, arti marziali e sessioni di ballo. L’attrice ha dichiarato che questo è stato il ruolo fisicamente più impegnativo della sua carriera.

image 17

E’ l’arcinemico ultra-fisicato dell’Uomo Pipistrello che semina terrore mascherato come un Luchador; deve la sua forza sovrumana allo steroide “Venom”. Compare, per la prima volta, sullo schermo in Batman & Robin nei possenti bicipiti della star del wrestler degli Anni 80 che morirà, quarantenne, per un attacco cardiaco. Rispetto al fumetto, Bane viene rappresentato come un tirapiedi senza cervello, contribuendo all’insuccesso del film.

image 18

Ne Il cavaliere oscuro – Il ritorno, Bane è un carnefice dalla corporatura possente e dalla mente tanto crudele quanto geniale. Ex modello con un passato da tossico, l’attore britannico si è imposto al pubblico nel ruolo del malavitoso gay in RocknRolla, poi, come falsario di sogni in Inception ed esibendo i muscoli tatuati in Warrior. La svolta della sua carriera è arrivata grazie a Nolan.

image 19