Pennyworth: i trailer

Nel marzo del 2016, via avevamo anticipato che sarebbe stata dedicata una serie tv ad Alfred.

Ad ottobre 2018 Epix e Warner Bros. TV hanno trovato il loro Alfred Pennyworth. Jack Bannon è stato l’attore scelto per il ruolo principale della prossima serie drammatica Epix Pennyworth, un prequel di Batman dello showman di Gotham Bruno Heller, del produttore esecutivo/regista Danny Cannon e della Warner Horizon Scripted TV.


La nuova serie tv Pennyworth formata per ora da 10 episodi ha iniziato la produzione il 22 ottobre 2018 presso la Warner Bros. Studios Leavesden nel Regno Unito, diventando la prima serie essere girata nel complesso degli studi della Warner Bros. a nord di Londra che ha ospitato la produzione di film come Harry Potter di WB/Il franchise di Animali fantastici, The Dark Knight, Inception e Wonder Woman, oltre a produzioni esterne come Jason Bourne, Kingsman, Paddington e le più recenti puntate di Mission Impossible.
Al centro della trama c’è il leggendario maggiordomo Alfred Pennyworth, ruolo affidato a Jack Bannon, un ex soldato britannico che fonda una società esperta in sicurezza e accetta di lavorare per il giovane miliardario Thomas Wayne (Ben Aldridge), il padre di Bruce, nella Londra degli anni ’60.

Nel cast anche Paloma Faith, Jason Flemyng, Ryan Fletcher, Hainsley Lloyd Bennett, Emma Paetz e Polly Walker.

Questi i trailer ufficiali.

Gotham 4 stagione: presto Bruce Wayne diventerà Batman

Il termine della quarta stagione di Gotham ci svelerà come Bruce brandirà il mantello di Batman.

Ma prima di questo molte altre cose stanno cambiando nello show televisivo. Infatti, molti di noi pensavano che Jerome Veleska (Cameron Monaghan) fosse la trasposizione del Joker nello show “Gotham”. Ma ultimamente è stato scoperto che Joker sarà in realtà il fratello gemello Jeremiah, sempre interpretato dall’attore Cameron Monaghan. Il produttore esecutivo Danny Cannon ha dichiarato che nello show non si attribuirà a Jeremiah il nome di Joker: “Non credo che sarà chiamato Joker. Questo è uno show d’origine su come tutto è iniziato, perciò volevamo approfondire alcuni aspetti di questi inizi. Quando abbiamo realizzato il pilot, stavamo cercando di creare un mondo dove qualcuno come Batman fosse necessario, ed è quello che abbiamo fatto nei quattro anni appena trascorsi. Se vuoi sopravvivere come villain a Gotham, devi pensare in grande. Volevamo davvero fare una storia d’origine non solo su un personaggio alla volta e sulla loro realizzazione, sul perché le cose siano iniziate ad andare così male a Gotham e soprattutto dove fosse indirizzata la criminalità. Fino a dove può arrivare e peggiorare prima che qualcuno decida di indossare il costume nero, diventando un vigilante che aiuterà e cambierà per sempre la città.”

Il produttore esecutivo di “Gotham”  si riferisce al personaggio del Joker come un’idea più che un’individuo, in questa versione dell’universo di Batman: “Io penso che il Joker non è una persona, ma una personalità. È un modo di pensare, è molto più potente di una persona e non penso che sia solo un individuo. Credo che sia uno stile di vita, un’ideologia.”

La storia delle origini di Gotham continua ad essere svelata e, nonostante lo show è entrato nella sua quarta stagione, le aspettative sono più alte che mai. Con la Corte dei Gufi decimata, i postumi del virus Tetch che opprime la città, e ogni villain che lotta per il potere nei bassifondi di Gotham, Jim Gordon e la GCPD saranno impegnatissimi. Ed è proprio qui che potremo assistere all’ulteriore trasformazione di Bruce Wayne.

Gotham è una serie televisiva statunitense ideata da Bruno Heller per il network Fox.

L’intera serie di Gotham dalla stagione 1 alla stagione 4 si è completamente costruita sul lungo viaggio di cambiamento di Bruce Wayne in Batman. Tutto è iniziato con la tragica uccisione dei suoi genitori e adesso, già dai primi episodi di Gotham 4 è possibile vedere il ragazzo trasformarsi gradatamente nel ruolo di vigilante segreto di Gotham, mettendosi addosso persino la sua prima maschera.

Una delle scene del pilot di Gotham

In 4 stagioni (qui in italia ci sarà uno stop fino al 7 marzo 2018) di Gotham abbiamo assistito a molti riferimenti di questo suo cambiamento anche se i più impressi sono decisamente quelli derivati dalla quarta stagione. Ma ora sappiamo che è proprio con la fine di quest’ultima che ci sarà un passaggio chiave che rivelerà a Bruce la sua vera natura. Ufficialmente tutto avrà inizio con la quinta stagione che sarà una trasposizione adattata di Batman: No Man’s Land (Terra di Nessuno l’ arco narrativo di cui abbiamo parlato qui) che concluderà la quarta stagione e che modificherà per sempre il corso della serie. All’inizio della quinta stagione, tutto ciò che conoscevamo di Gotham verrà azzerato causa  una tremenda scossa di terremoto che la rade al suolo.

Ra’s al Ghul, tornato in vita con pieni poteri, si presenta a casa di Bruce dove è presente anche Selina, ed annuncia ad entrambi di aver avuto la visione di un pericolo terribile si sta per abbattere sulla città. Una catastrofe purificatrice, a detta di Ras, che distruggerà, ma creerà anche: creerà Bruce e lo trasformerà nel Cavaliere della Notte. Gotham 5 farà vedere altri situazioni rilevanti del mutamento di Bruce in Batman, purché si sottragga alla provocazione di cancellazione.

News: Il blog di Antonio Genna, riporta che la quarta stagione di “Gotham” sarà trasmessa su Italia2 a partire da venerdì 4 maggio. Il primo episodio di venerdì andrà in onda alle 9.50 del mattino, mentre dalla settinana successiva ogni giorno dal luned’ al venerdì alle 8.50.

Se siete curiosi di conoscere i riferimenti ai personaggi dei fumetti a quelli della serie tv Gotham cliccate qui.