Lanterna Verde in Justice League 2

La Warner Bros. ha programmato da tempo di avere un piano molto grande: dare nuova linfa all’universo cinematografico Dc , e non si puo’ dire che non sta lavorando per arrivare all’obiettivo; tra il 2016 e 2020 finalmente noi fans della DC avremmo molti film da guardare con i nostri supereroi preferiti. C’è un supereroe molto atteso che noi fan vorremmo presto sul grande schermo: Lanterna Verde. Sul personaggio è stato fatto un film nel 2011 che ha visto protagonista Ryan Reynolds, ma è stato un flop. Un reboot è ora atteso in Usa per il 19 giugno 2020.
Greg Silverman, il presidente dello sviluppo creativo e di produzione in tutto il mondo della Warner Bros., ha recentemente dichiarato al magazine statunitense Entertainment Weekly che i fan di Green Lantern devono essere pazienti e che l’attesa varrà la pena.
“Lanterna Verde è un personaggio incredibile. C’è una reale opportunità di far tornare il personaggio sul grande schermo. Non abbiamo fatto un grande lavoro con il primo film Green Lantern. Si tratta di un personaggio che merita di essere trattato allo stesso modo in cui Batman e Superman e Wonder Woman vengono trattati oggi, che è con grande rispetto. Credo di poter dire ai fan di Lanterna Verde: Se potete essere pazienti con noi, credo che sarete davvero felici.”
Ma prima di vederlo nel suo nuovo film, Green Lantern dovrebbe comparire in Justice League: Parte 2 (in programma per il 14 giugno 2019) e non ancora nella prima parte di Justice League (previsto per il 17 Novembre 2017). “C’è la possibilità che egli possa esserci o non possa esserci in Justice League 2. Per il momento, abbiamo in programma di introdurre abbastanza personaggi e il miglior piano al momento è di introdurre Lanterna Verde è in Justice League 2” ha detto Silverman.
Entertainment Weekly ha inoltre svelato qualche dettaglio in più sui film del DC Universe, confermando che il prossimo film Suicide Squad si svolge dopo gli eventi di Batman v Superman, contrariamente alle voci precedenti, e che il film di Wonder Woman in uscita nel 2017 sarà caratterizzato da scene “del presente oggi” all’inizio e alla fine del film.

Batman trasformato in Lanterna Verde

Batman trasformato in Lanterna Verde

Batman v Superman: Dawn of Justice – Altre news

ComicBookMovie e di seguito l’ultimo numero del 2015 di Entertainment Weekly hanno pubblicato una nuova immagine della Batcaverna di Batman v Superman: Dawn of Justice presa dall’edizione cartacea di Entertainment Weekly.
La foto, che trovate più in basso, è accompagnata anche da un paio di considerazioni di Ben Affleck circa il ruolo di leader che Batman avrà nella Justice League e sul fidato maggiordomo Alfred, interpretato da Jeremy Irons nella pellicola di Zack Snyder:
“Batman rappresenta gli esseri umani, i mortali. In un mondo fatto di Flash, Aquaman e Superman c’è la necessità di un tizio come lui. È interessante come, nei fumetti, lui diventi il leader della Justice League – non sono ancora certo di come si svolgerà la cosa nei film – ma la sua umanità è un vantaggio. Alfred questa volta è molto più partecipativo, una sorta di “meccanico” molto partecipe nelle decisioni di Batman”.

Batman v Superman: Dawn of Justice - La nuova Batcaverna

Batman v Superman: Dawn of Justice – La nuova Batcaverna

Batman v Superman: Dawn of Justice avrà una trama articolata e una fitta matassa narrativa da sbrogliare: il regista Zack Snyder si è preoccupato di introdurre il personaggio di Bruce Wayne/Batman (Ben Affleck) e rendere comprensibile il suo odio per Superman (Henry Cavill), delineare il rapporto di quest’ultimo con le autorità mondiali, introdurre Lex Luthor (Jesse Eisenberg) e i suoi piani, inserire il personaggio di Diana Prince/Wonder Woman (Gal Gadot), rivelare lo scontro tra Batman e Superman, e infine l’alleanza degli eroi contro Doomsday; senza contare il privato di Clark Kent con sua madre e Lois Lane, quelli di Bruce Wayne con Alfred (Jeremy Irons) e i suoi spettri, oltre a numerosi particolari che vi abbiamo già raccontato. E’ chiaro che il nostro agognato film non si concluderà in un’ora e quaranta minuti, e infatti le prime notizie sulla durata parlano di 151 minuti, ovvero poco più di due ore e mezza. La notizia è pervenuta da un sito tedesco che ha già dato inizio alla vendita dei biglietti, e segnala la durata in minuti nella scheda del film. Non si tratta di una informazione ufficiale, ma è molto attendibile: d’altra parte, sono solo 8 minuti in più rispetto a L’Uomo d’Acciaio (che ne durava 143), ed è in linea con le tendenze di tanti altri film del genere attuali.  Si dice però che esistano ben 4 ore di girato, quindi noi fan speriamo che in futuro esca anche una versione director’s cut per l’home video, completa di tutte le scene che saranno escluse dal montaggio finale (o perlomeno alcune di esse). Al contrario di quanto invece non uscirà per la trilogia di Batman targata Nolan, il quale ha chiaramente dichiarato che non pubblicherà versione alternative dei propri film.