Pillole di un nostro amato lettore…

Batman la serie animata è l’essenza di questo personaggio la trama, i suoi comprimari, le componenti umanistiche e tutto il contenuto rendono vero è completo questo eroe sensazione che solo i film riescono a esaltare meglio e trasmetterla a tutti i fan del pipistrello.
Batman in se non è un super eroe. Lui non ha doti al di fuori del comune ereditate da mutazioni, da caratteristiche genetiche o conferitegli da oggetti con poteri speciali.
Il vero Eroe è il suo alter ego reale Bruce Wayne un multimiliardario, filantropo con buone conoscenze tecnico, scientifiche investigative.
E’ una persona che ha in se un concentrato di qualità come tenacia, intelligenza, astuzia, ingegno, voglia di lottare, un forte senso del dovere e di giustizia abbinata ad una forza psico-mentale affinata nel tempo con le arti più nobili dell’oriente.
Il tutto nasce perchè da piccolo ha subito la tragica perdita dei suoi genitori per colpa di un malvivente scaturendo così il rimorso e l’immane voglia di vendetta verso “il male” portandolo ad indossare la maschera e intraprendere questa lotta.
Ricordo molto bene il mio rito quotidiano ogni pomeriggio dopo essere tornato da scuola, (tranne la domenica) ero li’ su quel divano di pelle nero, seduto al centro quasi mi avvolgesse come un mantello fa con il proprio cavaliere nelle sue battaglie, con una mano afferravo il telecomando il mio batarang o la mia pistola rampino all’occorrenza e mi immergevo in una nuova avventura che poi avrei fatto rivivere con i giochi in mio possesso divertendomi e creando sempre nuove storie.
Non sono più gli stessi di allora facile intuirne il motivo ero un bimbo; ma nel tempo il forte attaccamento e ciò che significa per me questo personaggio mi ha spinto a riacquistarli nuovamente in quanto il legame che ho con l’eroe per le sue vicende molto simili alle mie perchè attribuisco a questa serie animata e a Batman (l’unico personaggio e giocattolo che portavo dietro sempre con me anche ora..non riesco a separarmene e ho 23 anni) la maggior parte dei ricordi più belli e spensierati di quel periodo difficile della mia vita di tanti pomeriggi da solo, di una famiglia quasi assente, di natali coi nonni o in ospedali perchè ero cagionevole di salute lui era con me.
Voglio condividere i miei tesori con voi proponendoveli in queste foto omaggiando questo ventesimo anniversario e l’uscita del libro, ovviamente non sono presenti tutti i giochi alcuni oggetti sono rarissimi da trovare ancora in buono stato e ad un prezzo accessibile ma con il tempo conto di riuscire a ricreare l’intera serie dedicata a questo cartone pluripremiato.

Mario Wayne






La nascita di una leggenda …

Eccoci tornati per il secondo appuntamento di un Pipistrello a Cartoonia. questa settimana parleremo sempre della serie animata del 1992, ma più in particolare di come è stata creata. Il progetto ebbe luogo nel 1991, ma si può dire che già con il primo film di Tim Burton del 1989 “Batman” un’idea era già nata. Con “Batman Returns”, però, l’idea è divenuta realtà e il team di Warner Bros Inc. , guidato da Jean MacCurdy ha cominciato a lavorare per la creazione di un prodotto nuovo da lanciare sul mercato televisivo. Ingaggiate le migliori persone esperte del settore, come Bruce W. Timm e Paul Dini, senza dimenticare Steve Blackman e Eric Radomski, si cominciò a creare una prima bozza di quel che sarebbe divenuto a breve “Batman: the Animated Series”. L’eroe creato dalla matita di Bob Kane non era nuovo ad apparire sul piccolo schermo in cartoni animati, infatti già nel 1968 aveva fatto la sua comparsa. Questa volta, però, gli autori decisero di prendere a modello il Superman di Fleischer per ricreare i vari personaggi presenti nella serie. Il risultato fu impressionante in breve tempo si ebbe l’episodio pilota che convinse la Warner a proseguire sulla strada intrapresa. La musica scelta ovviamente fu quella dei film di Burton che aveva fatto letteralmente impazzire i fans. Ecco il video del cortometraggio:

Alla prossima settimana con ulteriori curiosità sulla serie!!!

Alessandro Liguori