«Batman Begins» usciva 14 anni fa: ecco 12 cose che non sapete del film con Christian Bale

Articolo tratto da Corriere.it

Il 15 giugno del 2005 esce il primo capitolo della trilogia sull’uomo pipistrello diretta da Christopher Nolan. Cast stellare e successo al box-office

Il film

Il 15 giugno del 2005 esce negli Usa “Batman Begins”, primo capitolo della trilogia sull’uomo pipistrello diretta da Christopher Nolan. Si tratta di un reboot perché il regista [non americano come scrive Corriere.it] inglese rilegge la storia del multimilionario Bruce Wayne, partendo dalla sua giovinezza e raccontando come le umiliazioni subite, la caduta in un pozzo pieno di pipistrelli e soprattutto lo choc dell’uccisione dei genitori davanti ai suoi occhi ad opera di un balordo ne abbiano segnato la formazione. Fuggito da Gotham City, Bruce, interpretato da Christian Bale, finisce in una prigione del Bhutan, è liberato da Ducard (Liam Neeson), principale aiutante di Ra’s al Ghul, leader della Setta delle Ombre. Grazie al duro addestramento, riesce a liberarsi dal senso di colpa per la morte dei genitori e dalla paura. Torna a Gotham City, dove ormai imperversa la corruzione, e aiuta i pochi che ancora credono nella giustizia a sgominare il male. Alla fine si scontra anche con il suo antico mentore,  Ducard che non crede più nella rigenerazione di Gotham City e intende distruggerla per sempre. Film cupo e “realistico” (il protagonista Bruce Wayne ha molte debolezze umane), presenta un cast stellare (oltre a Bale e Neeson, ci sono Morgan Freeman, Michael Caine, Katie Holmes e Gary Oldman) ed è un successo di critica e pubblico. La pellicola riflette sia sul binomio giustizia-vendetta rivendicando la legittimità sempre e solo della prima sia in generale sulla presenza ineluttabile del male nella società. Costata 150 milioni di dollari, ne guadagna 352 e ottiene una nomination agli Oscar per la fotografia. A 14 anni dall’uscita, ecco 12 curiosità che forse non sapete del film.

 

Da pelle e ossa a “Fatman”

Quando fu scelto come protagonista di “Batman Begins”, l’attore Christian Bale era molto magro (aveva appena girato “L’uomo senza sonno” e pesava appena 54 kg). Bale ha seguito un regime dietetico fatto principalmente di carboidrati e si è allenato duramente in palestra per sei mesi, finendo per pesare circa 99 chili. A questo punto, però, il suo fisico era cresciuto troppo (la troupe cominciò a chiamarlo “Fatman”, l’uomo grasso) e fu costretto rapidamente a dimagrire 1o kg per avere una corporatura più snella e muscolare. Bale ha descritto l’esperienza come un calvario fisico insopportabile.

Cattivo umore e recitazione

Christian Bale odiava indossare lo scomodo equipaggiamento di Batman. Ciò ha aiutato l’interpretazione del Cavaliere Oscuro che sembra essere perennemente di cattivo umore quando è in scena.

Acrobazie e stop alla guida

Christian Bale ha portato a termine la maggior parte delle acrobazie senza l’aiuto di una controfigura. Tuttavia per le scene alla guida della Batmobile è stato sempre sostituito da un pilota esperto.

L’incidente a Chicago

Durante le riprese per le strade di Chicago, una persona si è schiantata accidentalmente contro la Batmobile. Il conducente, probabilmente ubriaco, disse che si trovava in uno stato di panico e credeva che l’auto del Cavaliere Oscuro fosse un veicolo spaziale guidato da un alieno invasore.

Ispirazione per James Bond

A detta dei produttori di James Bond, Michael G. Wilson e Barbara Broccoli, “Batman Begins” li ha ispirati a riavviare la serie di film dello 007 più famoso del cinema e a reinventare il personaggio dell’agente segreto britannico rendendolo molto più cupo e realistico nel film “Casino Royale”.

Modello Blade Runner e promozione record

Prima dell’inizio delle riprese, lo sceneggiatore e regista Christopher Nolan ha invitato tutta la troupe ad assistere a una proiezione privata di Blade Runner, capolavoro del 1982 di Ridley Scott. Dopo il film, ha detto all’intero gruppo: “Ecco come faremo Batman”. Le atmosfere cupe e oscure dei due film infatti si assomigliano molto.

Tecnologia militare e Batmobile

Gran parte dell’attrezzatura e dell’abbigliamento di Batman, compresi mantello e tuta, si basano sulla tecnologia militare moderna. La Batmobile, invece, è un’incrocio tra una Lamborghini e un Hummer e si stima valga oltre mezzo milione di euro. Monta un motore 5.7 litri V8 General Motors-Vauxhall da 500 cavalli e va da 0 a 100 km/ora in meno di 6 secondi. È lunga 4,57 metri, larga 2,84 metri, pesa circa 2,8 tonnellate e monta 6 ruote. La velocità massima è di 352 km/h. In totale sono state prodotte cinque Batmobili per questo film.

L’antagonista Spaventapasseri

Come antagonista di Batman fu scelto il personaggio di Spaventapasseri, criminale presente nei primi fumetti di Batman. [….] (Macroscopico errore del giornalista del Corriere.it -leggete il pezzo originale-), Spaventapasseri non è mai apparso nei film precedenti: “L’abbiamo scelto perché non era ancora stato portato sullo schermo da nessuno – ha dichiarato il regista – e poi perché il suo personaggio si legava al tema della paura, che era fondamentale per Batman, e che tra l’altro non lo adombrava troppo”.

La villa di Bruce Wayne

La villa di Bruce Wayne è nella realtà Mentmore Towers, l’ex tenuta Rothschild che si trova nella contea del Buckinghamshire, in Inghilterra. La dimora è stata spesso usata come set di un film. Ad esempio è la casa degli O’Connells in “La mummia – Il ritorno” (2001), la ritroviamo nei film Brazil (1985), “Slipstream” (1989), “Eyes Wide Shut” (1999), “Quills – La penna dello scandalo” (2000), Ali G (2002) e “Johnny English” (2003).

Il personaggio inventato

A differenza della maggior parte dei personaggi del film, Rachel Dawes (Katie Holmes) non esiste in nessuna serie della DC Comics. È stata creata da Christopher Nolan e David S. Goyer e il ruolo è stato scritto espressamente per Katie Holmes.

Connubio professionale

L’attore Michael Caine interpreta magistralmente Alfred Pennyworth, lo storico e fedele maggiordomo di Bruce Wayne (il ruolo era stata rifiutato da Anthony Hopkins). Caine, attore già due volte premio Oscar, accettò la parte per lavorare con Christopher Nolan, regista che apprezzava molto. Da allora è nato un connubio professionale inscindibile. Michael Caine infatti ha lavorato in tutti i 6 successivi film di Nolan.

Ricchezza di Wayne e promozione record

Secondo le stime di Forbes, Bruce Wayne è il settimo personaggio di fantasia più ricco, con un patrimonio netto di circa 6,8 miliardi di dollari. I costi per promuovere “Batman Begins” arrivano a 100 milioni di dollari. Mai, fino ad allora, era stato speso tanto per pubblicizzare una pellicola.

FONTE: [Corriere.it]

Christopher Nolan sulle origini di Batman Begins: “Nessuno parlava ancora di reboot”

Batman Begins

Batman Begins

Quando Batman Begins debuttò nelle sale cinematografiche nel 2005 fu chiaro fin da subito che quel prodotto avrebbe avuto un forte impatto sul sistema supereroistico legato al cinema e il suo sequel, Il Cavaliere Oscuro, uscito nel 2008 confermò il tutto.

Parlando con l’Hollywood Reporter Christopher Nolan ha avuto modo di parlare delle origini del primo capitolo della trilogia del Cavaliere Oscuro che noi tutti conosciamo:

L’idea è venuta a me in una maniera molto interessante tramite il mio agente, Dan Aloni, che mi disse “Probabilmente non sarai interessato ma la Warner Bros. ha intenzione di fare qualcosa di nuovo con Batman”. Aveva raggiunto la conclusione di un ciclo vitale se volete. Al momento poi non esisteva ancora il termine “reboot” quindi la questione si è spostata sul “Che cosa ne facciamo?” Ed io ho risposto ” Beh, in realtà c’è qualcosa di molto interessante”, uno dei film che mi ha più influenzato e di cui parlammo era Superman di Dick Donner… così sono andato agli studios e ho esposto le mie idee su quello che volevo realizzare. Non conosco colui che usò per la prima volta il termine reboot ma sicuramente lo ha utilizzato dopo l’uscita di Batman Begins quindi anche noi non avevamo nessun punto di riferimento sul percorso che avremmo dovuto intraprendere sul piano di “reset di un franchise”. Era più una cosa “Nessuno ha mai trattato le origini di questo tipo di storia in questo determinato modo, tra azione contemporanea e blockbuster”.

Quello che mi è sempre piaciuto di Superman era il mondo in cui New York sembrava New York, o meglio, il modo in cui Metropolis assomigliasse a New York. C’era questo ragazzo che volava attraverso le vie della città. [..] Era incredibile quindi abbiamo cercato di fare la stessa cosa per Batman iniziando mettendo insieme un grande cast iniziando da Christan Bale per poi passare a Sir Michael Caine, Gary Oldman, Morgan Freeman e Tom Wilkinson. E ‘stato semplicemente incredibile.

[Fonte: badtaste]

Arriva Gotham, il prequel di Batman

Al centro del racconto la città corrotta e in guerra con crimine e i personaggi della metropoli

Gotham

Prima di indossare maschera e mantello da pipistrello anche Batman è stato ragazzo. Ha vissuto un’adolescenza fortunata, racchiusa nelle pareti dorate della famiglia. Fino al giorno in cui i genitori sono stati uccisi e il suo destino è diventato quello di battersi per la giustizia nei panni del Cavaliere Oscuro. Gotham, la serie targata Fox, che sbarca, a pochi giorni dalla messa in onda Usa, anche da noi in coincidenza con i 75 anni di Batman, su Italia 1 il 12 ottobre (con i primi due episodi) e dal 20 ottobre su Premium Action (con tutta la prima stagione), è la più grande scommessa televisiva d’Oltreoceano degli ultimi anni.
Al centro del racconto è Gotham stessa stessa, vista con gli occhi di un giovane detective, James Gordon (Ben McKenzie) che si scontra con gli ingranaggi di una città corrotta e in guerra con il crimine. McKenzie, già front-man del cult generazionale “The OC”, si è ferito sulla fronte nel corso delle riprese durante le quali ha rifiutato la controfigura. Le immagini della ferita e del ricovero le ha postate lo stesso attore su Instagram: “Una sequenza di combattimento andata male! Un cavolo di muro troppo vero, Batman!”.

Una foto di scena della serie tv Gotham.

Una foto di scena della serie tv Gotham.

Il primo episodio parte senza preamboli dall’evento che metterà in moto non solo le vicende della serie, ma tutto l’universo immaginario di Gotham City: l’omicidio dei coniugi Wayne di fronte al piccolo Bruce (David Mazouz). ‘Gotham’ è una ‘origins story’ particolare, anche grazie all’inserimento di nuovi personaggi come la boss Fish Mooney (Jada Pinkett Smith): lo spettatore vedrà nascere non tanto Batman, ma il mito della città oscura di cui egli è eroe. La serie travalica il fumetto della DC Comics apparso per la prima volta nel 1939 squarciando le tenebre della metropoli del titolo – la più famosa dell’immaginario a strisce – quelle che hanno avvolto le origini dei personaggi. Manda in soffitta la storica serie tv del 1966 dove, come scrisse “Tv Guide”, “il super-eroe protagonista e i suoi antagonisti sfoggiano tutine talmente variopinte che le scorgeresti in una notte di nebbia fitta senza luna”. Prende il testimone dalla recente saga cinematografica di successo di Christopher Nolan, adottando effetti molto speciali e portando alla ribalta la figura secondaria, nei fumetti, del detective James Gordon, interpretato sul grande schermo da Gary Oldman nella sua fase adulta. Non per niente è stata definita dalla prestigiosa Television Critics Association “the most promising new series of the upcoming season” e dal prestigioso “Hollywood Reporter” quale “the highly anticipated tv show of the season”. Tanto per dire, ancor prima di partire in America, il telefilm si è aggiudicato l’influente Critics Choice Television Award quale “most exciting new series”.
In quanto ad ascolti, in America il serial è partito col Bat-elicottero verso il cielo: 8 milioni di telespettatori nonostante la fortissima concorrenza (tra gli altri titoli contro, anche “The Big Bang Theory”). Un’audience ancor più corposa se si considera il cosiddetto “Live+Plus+3”, ovvero i visionamenti del programma dopo 3 giorni dalla reale messa in onda tramite DVR (e altre sorgenti): +56% degli ascolti originati dalla premiere. Un risultato che consacra il miglior risultato dal 2005 per il network americano Fox per una serie al debutto di lunedì (allora il primato toccò a “Prison Break”). Per la prima volta in Italia una serie tv sarà trasmessa in cross-casting: le prime due puntate andranno in onda su Italia 1 domenica 12 ottobre (in prima serata), con tanto di count-down contrassegnato nei giorni scorsi dai film di Nolan: “Batman Begins” (domenica 21 settembre), “Il Cavaliere Oscuro” (domenica 28 settembre) e, in prima tv , “Il Cavaliere Oscuro-Il Ritorno” (domenica 5 ottobre). Dal 20 ottobre il serial sfreccia come un pipistrello su Premium Action, ogni lunedì in prima serata, fino alla conclusione della prima stagione. (ANSA).

La locandina originale di Gotham del canale Fox

La locandina originale di Gotham del canale Fox

Bat-Romance

image

Sulla base della nota canzone cantata da Lady Gaga “Bad romance”, tre ragazze e un ragazzo hanno realizzato video-parodia su Gotham City e i nemici di Batman.
Il video, oltre che divertente e’ anche ben interpretato dalle tre cantanti ritratte e indicate nella foto. Noi, di Batman Crime Solver siamo in grado, non solo di mostrarvi il video, ma anche di farvela cantare, infatti, trovate qui sotto il testo.
Buon Bat-divertimento.

RAH-RAH-AH-AH-AHHH ROMA-ROMA-MAAAA GO-GO-GOTHAM-AHHH WANT YOUR BAT ROMANCE

I WANT YOUR JUSTICE I WANT TO OBSERVE I AM THE HERO THAT THIS CITY DESERVES I AM THE NIGHT NIGHT, NIGHT, NIGHT I AM THE NIGHT

I BEST NOT SEE YOU WITHIN THIS TRI-STATE I’LL ROUNDHOUSE KICK YOU AND PUT YOU IN BLACKGATE I AM THE NIGHT NIGHT, NIGHT, NIGHT I AM THE NIGHT

YOU KNOW THAT I’LL FIGHT YOU AND YOU KNOW THAT I’LL BEAT YOU I WANT THAT BAT, BAT ROMANCE

DON’T WANT THE RIDDLER DON’T WANT HARLEY QUINN JUST WANT YOU TO BE MY BAT ROMANCE. OH-OO-OH-OO-OHHH I DON’T WANT CLAYFACE DON’T WANT KILLER CROC JUST WANT YOU TO BE MY BAT ROMANCE. OH-OO-OH-OO-WOOOAAHHH-OO-WOOAH-OO-OH OO-WOOAH- OH CAUGHT IN A BAT ROMANCE OH-OO-OH-OO-WOOOAAHHH-OO-WOOAH-OO-OH OO-WOOAH- OH CAUGHT IN A BAT ROMANCE

RAH-RAH-AH-AH-AHHH ROMA-ROMA-MAAAA GO-GO-GOTHAM-AHHH WANT YOUR BAT ROMANCE

I DON’T KILL PEOPLE I KEEP THEM ALIVE YOU CAN’T ESCAPE ME THOUGH IT’S NICE THAT YOU TRIED I AM THE NIGHT NIGHT, NIGHT, NIGHT I AM THE NIGHT

ROBIN, BOY WONDER HE KICKS ASS WITH ME THEN WE GO BACK INSIDE THE BATCAVE FOR TEA I AM THE NIGHT NIGHT, NIGHT, NIGHT I AM THE NIGHT

YOU KNOW THAT I’LL FIGHT YOU AND YOU KNOW THAT I’LL BEAT YOU I WANT THAT BAT, BAT ROMANCE

DON’T WANT THE RIDDLER DON’T WANT HARLEY QUINN JUST WANT YOU TO BE MY BAT ROMANCE OH-OO-OH-OO-OHHH I DON’T WANT CLAYFACE DON’T WANT KILLER CROC JUST WANT YOU TO BE MY BAT ROMANCE. OH-OO-OH-OO-WOOOAAHHH-OO-WOOAH-OO-OH OO-WOOAH- OH CAUGHT IN A BAT ROMANCE OH-OO-OH-OO-WOOOAAHHH-OO-WOOAH-OO-OH OO-WOOAH- OH CAUGHT IN A BAT ROMANCE

RAH-RAH-AH-AH-AHHH ROMA-ROMA-MAAAA GO-GO-GOTHAM-AHHH WANT YOUR BAT ROMANCE RAH-RAH-AH-AH-AHHH ROMA-ROMA-MAAAA GO-GO-GOTHAM-AHHH WANT YOUR BAT ROMANCE

WALK WALK JUSTICE BABY WORK IT PUNCH THAT JOKER CRAZY WALK WALK JUSTICE BABY WORK IT PUNCH THAT JOKER CRAZY WALK WALK JUSTICE BABY WORK IT PUNCH THAT JOKER CRAZY WALK WALK VENGENCE BABY WORK IT I’M THE BATMAN, BABY

DON’T WANT TWO-FACE I DON’T WANT METALHEAD DON’T WANT TWO-FACE BOTH MY PARENTS ARE DEAD THE COURT OF OWLS THEY WATCH YOU IN YOUR BED THE COURT OF OWLS-WAIT MY PARENTS ARE DEAD BOTH MY PARENTS ARE DEAD YEAH MY PARENTS ARE DEEEAAAAD WANT YOUR BAT ROMANCE (CAUGHT IN A BAT ROMANCE) WANT YOUR BAT ROMANCE

DON’T WANT THE RIDDLER DON’T WANT HARLEY QUINN YOU AND ME COULD WRITE A BAT ROMANCE OH-OO-OH-OO-OHHH I DON’T WANT CLAYFACE DON’T WANT KILLER CROC YOU AND ME COULD WRITE A BAT ROMANCE. OH-OO-OH-OO-WOOOAAHHH-OO-WOOAH-OO-OH OO-WOOAH- OH WANT YOUR BAT ROMANCE (CAUGHT IN A BAT ROMANCE) WANT YOUR BAT ROMANCE OH-OO-OH-OO-WOOOAAHHH-OO-WOOAH-OO-OH OO-WOOAH- OH WANT YOUR BAT ROMANCE (CAUGHT IN A BAT ROMANCE)

RAH-RAH-AH-AH-AHHH ROMA-ROMA-MAAAA GO-GO-GOTHAM-AHHH WANT YOUR BAT ROMANCE

Per voi, anche un bel paio di foto di scena

image

image

Credits:

Lyric by ERICH LANE http://www.imdb.com/name/nm3041621/

Catwoman played by RAINA HEIN

http://www.rainahein.com/https://twitter.com/#!/RainaHein

Poison Ivy played by JESSICA SERFATY

https://twitter.com/#!/JessicaSerfaty http://welovejessicaserfaty.tumblr.com/

Harley Quinn played by NIKKI BREANNE WELLS

http://www.imdb.com/name/nm3363412/https://twitter.com/#!/nikkibreanne

Batman played by MIKE KALINOWSKI

http://mikekalinowski.com https://twitter.com/MikeKalinowski

Joker played by ROB RUSH

http://www.therobrush.com https://twitter.com/TheRobRush

Harley Quinn sang by LISA EASLEY https://twitter.com/lisaeasley1

Poison Ivy sang by LEAH MCKENDRICK http://www.leahmckendrick.com https://www.facebook.com/leahmckendrick

BATMAN BEGINS: DELUXE BATMOBILE

Questa Batmobile è diversa da qualsiasi veicolo di Batman mai visto prima! Batman tuona attraverso Gotham City in una corsa ad alta tecnologia, che terrorizza i criminali della città, con la sua combinazione di velocità e potenza! Prominente nel film, Batman Begins, comprende l’elettronica che portano scene chiave della pellicola. Il motore a razzo nella parte posteriore e i laser includono nella parte anteriore sia la luce che dei suoni fantastici. La Batmobile Deluxe si trasforma anche in modalità di attacco con proiettili singoli che balzano fuori e in avanti con il semplice tocco di un tasto! Finestra scatola.

Potete trovare di seguito alcune fotografie che ho scattato personalmente al modello che ho a casa e il filmato di un bat-fan trovato su youtube, che vi illustra anche altri modelli di Batmobile usciti nell’anno 2005 per il film Batman Begins.

I prossimi film sui supereroi DC Comics

Molti degli eroi DC Comics hanno fatto parte della Justice League of America (in italiano nota come “La lega della giustizia”): l’eroe più potente del mondo Superman, il vigilante Batman, la regina delle amazzoni Wonder Woman, la sentinella intergalattica Lanterna Verde e Flash, l’uomo più veloce del mondo.

Negli anni il gruppo si è riformato più volte, con membri come il re di Atlandide Aquaman, il giustiziere Freccia Verde, o l’allungabile Plastic Man, ed ha sempre dovuto affrontare terribili minacce, molte delle quali provenienti dagli acerrimi criminali Joker o Lex Luthor.

Il grande successo targato Marvel-Walt Disney, “The Avengers”, ha avuto inevitabilmente delle ripercussioni sulle scelte della Warner Bros, che ha prodotto molti film di supereroi basati su personaggi dell’altra grande casa editrice di fumetti, la DC Comics. Con l’uscita quest’estate di “The Dark Knight Rises” e l’anno prossimo di “Man of Steel”, la casa di produzione sta guardando in una nuova direzione, avendo in cantiere la realizzazione di una serie di film tra cui “The Flash”, “Aquaman”, “Green Arrow”, “Lobo” e “Shazam”.

I progetti più importanti riguardano però “Justice League”, sceneggiato da Will Beall, e “Wonder Woman”, che sarà scritto da Michael Goldenberg. Molto probabile è anche la realizzazione di una nuova pellicola basata sul personaggio di Green Lantern. Secondo Variety però, la Warner Bros. e la DC non sanno ancora se confermare Ryan Reynolds per il ruolo di Hal Jordan, producendo un sequel dello scorso film, o se cercare un altro attore per la parte del supereroe per rilanciare il personaggio in un modo completamente nuovo. Se la Marvel riunisce molti dei suoi “buoni” , la Warner e la DC sono in trattative per la produzione di un film sulla “Suicide Squad”, la squadra di supercattivi che, per ridurre i loro anni di procione, sono disposti a collaborare con il governo degli Usa per portare a termini missioni molto pericolose.

Dietro tutti questi progetti ci sarà Christopher Nolan, già produttore di “Man of Steel” e regista della saga di Batman iniziata con “Batman Begins”. La Warner Bros., sempre secondo Variety, avrebbe molta fiducia nell’operato di Nolan e vorrebbe concentrare nelle sue mani lo sviluppo di tutti i film legati all’universo della DC Comics.

Nel frattempo, in occasione degli Mtv movie Awards 2012, il cast del nuovo “Batman-The Dark Knight Rises” di Nolan è salito sul palco per presentare una clip esclusiva del film. Il regista stesso insieme a Christian Bale, Gary Oldman e Joseph Gordon-Levitt ci parlano del capitolo finale della trilogia e dopo una clip dedicata ai precedenti due film della saga, contenenti anche scene del Joker di Heath Ledger, Bale si fa prendere dalla commozione e dopo qualche secondo di silenzio afferma: “Wow! È fantastico ricordare Heath Ledger in questo momento. È bellissimo vederlo qui con noi!”.