Comicon 2019: annunciato il primo ospite – Dave McKean

Il Comicon di Napoli è entrato nel vivo della programmazione della XXI edizione che si svolgerà dal 25 al 28 aprile 2019 presso la Mostra d’Oltremare.
Primo ospite internazionale dell’edizione 2019: Dave McKean.


L’autore britannico farà ritorno al festival grazie alla collaborazione di Edizioni Inkiostro che per l’occasione presenterà il volume BLACK DOG: The Dreams of Paul Nash. L’opera sarà disponibile allo stand Edizioni Inkiostro in 3 edizioni: white con disegno originale di McKean, Artist edition e normale.
Dave McKean durante la sua carriera ha illustrato e disegnato diversi libri e graphic novel innovativi. Nel 1988 Dave McKean produce le copertine per la serie Hellblazer, della DC Comics. Nel 1989 inizia un’altra collaborazione con Neil Gaiman: gli viene affidato il progetto grafico delle edizioni americane della serie regolare, delle raccolte e delle graphic novel di Sandman, per la linea Vertigo della DC Comics.

Sempre per la DC Comics, nello stesso anno, realizza le tavole per Arkham Asylum – Una folle dimora in un folle mondo, la mitica storia di Batman sui testi di Grant Morrison. Si tratta di una delle più cupe ed interessanti avventure dell’uomo pipistrello mai realizzate grazie all’indiscutibile genio dei due autori. Il Crociato Incappucciato in questa storia si trova ad affrontare alcuni dei suoi più temibili antagonisti, primo tra tutti un diabolico Joker, all’interno del manicomio criminale nel quale sono rinchiusi, l’Arkham Asylum del titolo, ma per far questo dovrà affrontare prima di tutto le sue stesse fobie e tutto quello che lo ha portato a diventare un Cavaliere della Notte.

Fonte: [Comicon]

Focus e saluto di Giuseppe Camuncoli

Italian Job – Cover autografata

Sempre da Lucca Comics and Games edizione 2012, non potevamo farvi mancare il saluto di uno degli autori italiani piu’ prolifici in casa DC Comics e Marvel: Giuseppe Camuncoli.
Il quale anche quest’anno ha lavorato alacremente allo stand Italian Job.
Giuseppe ha lavorato (e continua a farlo) sul mercato americano.
Nel 2002 lavora anche per la Marvel Comics a una storia di Spiderman’s Tangled Web, scritta da Brian Azzarello.
Ma grazie anche alla Vertigo/DC comics, realizza nove numeri di Swamp Thing con brian K. Vaughan. Le sue matite sono apparse in seguito su Hellblazer, Vertigo pop: bangkok, House of mystery Halloween annual (Vertigo), Batgirl secret files, Robin, Batman e due nuemeri della bellissima serie 52, in cui realizza la settimana 41 dal titolo “Miracoli e meraviglie” e la settimana 47 dal titolo “Rivelazioni” che si apre proprio a Gotham City con storia di Geoff Johns, Grant Morrison, Greg Rucka e Mark Waid.
Ricordo, per coloro che non hanno potuto leggere la serie 52 è una serie settimanale a fumetti pubblicata dalla DC Comics dal 10 maggio 2006 e vede lo svolgersi degli eventi dopo la conclusione del crossover Crisi infinita: un anno senza i classici supereroi che per contratto si prendono un meritato anno sabbatico. Ma vi assicuro che e’ una serie da leggere tutta d’un fiato per quanto e’ bella.
Qui di seguito vi proponiamo una carrellata di alcuni disegni realizzati da Giuseppe Camuncoli sul nostro eroe preferito…sicuramente una di queste pagine l’avrete gia’ vista e stara’ sui vostri scaffali.

Tavola n. 1 di Batman n. 644 (2005)
Crimini di guerra, quarta parte
matite di Giuseppe Camuncoli, chine di Sandra Hope

Tavola n. 1 di Batman n. 643 (2005)
Crimini di guerra, seconda parte
matite di Giuseppe Camuncoli, chine di Sandra Hope

Tavola n. 2 di Batman n. 643 (2005)
Crimini di guerra, seconda parte
matite di Giuseppe Camuncoli, chine di Sandra Hope

Giuseppe saluta i lettori di Batman Crime Solver.

https://plus.google.com/103009992429833131103/posts/KmDPvQdmcTF