BOOMSTICK AWARD 2017

Sono stato nominato con mia grande sorpresa per il Boomstick Award 2017 e scrivo questo post per ringraziare il blog Cornerhousepub (un angolo in cui tutti i nerd del mondo possono ritrovarsi) e consigliarvi 7 (sette) blog da seguire e parlarvi del mio.

Da quando sono entrato nel mondo del blogging ho conosciuto tanti bravissimi bloggers (oltre ai top che già seguivo ancor prima di iniziare il blog), dei quali apprezzo il modo naturale e personale con cui scrivono e l’impegno e la passione che mettono nei loro pezzi. In questo breve video riassumo le attività del mio blog, spero che gradirete la visione.

Cos’è Blogger Recognition Award ?

È un premio inventato e assegnato dal blog bookandnegative.com, tramite Book and Negative, a sette blogger cazzuti.

Qual è l’obiettivo del Boomstick Award?

Quello primario, far schiattare chi non ce l’ha. Perché il Boomstick lo vogliono tutti. Credetemi, nel corso degli anni ne ho viste di incredibili da parte di gente disposta a tutto pur di accaparrarselo. Scopo secondario è far conoscere blog fighi che altrimenti sparirebbero causa predominio di facebook e social network assortiti. Fight the Power!

La storia del Boomstick Award

Il Boomstick Award nacque nel 2012, quando la rete era un proliferare di premi e premietti coi quali ci si scambiavano coccole. Il Boomstick Award è lontano da tutto questo. In che modo? Nel senso che non viene assegnato per meriti, ma per pretesti. Tu hai i capelli biondi come Amber Heard? Complimenti, non hai vinto il Boomstick, perché questo è un premio che viene assegnato ai/alle blogger…

I vincitori

Le nomine dei vincitori, in ordine rigorosamente casuale, sono le seguenti (chiedo scusa ma ne posso nominare solo 7):

Mikimozo
La nostra dose quotidiana di pop messa a disposizione attraverso ogni genere di social network per viaggiare nel tempo a partire dagli anni 80 fino ad oggi.

Ieri Oggi Domani
Un blog ben realizzato di Giuseppe Causarano. Una finestra su vari Mondi: dal Cinema alla Musica, ma non soltanto.

Unreliablehero
Un blog veramente interessante redatto da Benny un’appassionata di letteratura, cinema, fumetti e di …eroi imperfetti.

Elisa Falciori
Una donna che con il suo pseudonimo scrive poesie e sperimenta la scrittura in modalità sempre diverse.

Il Cumbrugliume
Un blog che è un mosaico di libri, fumetti, serie tv, idee e (come le chiama lui) puttanate varie scritto da un aretino DOC.

Shoegazeblog
Un blog dell’artista Manfredi Lamartina che scrive di musica tra conferme della musica e grandi promesse.

Worldphoto12
Un blog in cui Giovanni esprime attraverso la fotografia le proprie sensazioni, aiutato dalla sua grande passione ed il continuo studio e osservazione dei vari soggetti.

I fortunati vincitori potranno fare come me e assegnarli a loro volta, così da poter esporre il meraviglioso banner del premio, quello con Bruce Campbell.

Ma attenzione, perché se non rispetterete le regole e farete di testa vostra, vi verrà assegnato d’ufficio un altro banner, che porta una sfiga indicibile e farà in modo che la sventura si abbatta sui vostri blog. Insomma, non si scherza mai con Cavour, sappiatelo!

Un bat-saluto a tutti!!!

Intervista ad Emilia Lista

Emilia Lista foto spiritosa

Emilia Lista foto spiritosa

La rete di internet offre innumerevoli possibilita’, tra cui quella anche di entrare in contatto con persone che mai avresti pensato di poter conoscere. Il mondo dell’immagine e dell’illustrazione sono sempre stati il mio principale hobby, così, tra un clic e l’altro, in particolare usando l’applicazione di Instagram, sono entrato in contatto con #ailimemilia, perche’ pubblica disegni di pregevole fattura. Cosi’ mi sono permesso di chiederle l’amicizia per vedere piu’ da vicino i suoi lavori. Oggi, ci pregiamo di aver ospite Emilia Lista classe 1986, illustratrice diplomata alla Scuola di Comix di Napoli. Le sue capacita’ le permettono di passare agilmente da una illustrazione classica alla grafica digitale in base alle richieste che riceve. La sua dote naturale di artista e’ stata in seguito affinata grazie alla pratica e ai metodi appresi durante il periodo di apprendimento alla predetta scuola partenopea. Anche i suoi esercizi artistici riescono a catturare l’attenzione.

Stefano: Ciao Emilia e benvenuta sul nostro blog Batman Crime Solver.

Emilia: Ciao Stefano, sono lusingata di potermi presentare sul blog ispirato al “mio Cavaliere Oscuro” preferito! 😉
Mi chiamo Emilia Lista ho 26 anni e sono appassionata di fumetto ed illustrazione anche se non sono una professionista.

Stefano: Come nasce la tua passione per l’illustrazione?

Emilia: Tutto è cominciato per gioco, sin da piccola mi è sempre piaciuto disegnare. In seguito ho frequentato il corso di disegno e quello di illustrazione alla Scuola Italiana di Comix di Napoli: lì oltre alla tecnica ho potuto conoscere persone appassionate che mi hanno fatto conoscere autori e stili che mi hanno aperto la mente facendomi immergere nel mondo dell’illustrazione nelle sue molteplici forme.

Stefano: Con quali cartoni animati e fumetti sei cresciuta? Pensi abbiano influenzato il tuo modo di disegnare?

Emilia: Ricordo che da piccola mi attraevano i cartoni solitamente ritenuti appannaggio dei maschietti come Capitan Harlock, Uomo Tigre, Jeeg Robot, Mazinger, Hurricane Polymar, Ken il guerriero, Teneage Mutant Ninja Turtles, ecc. ai quali aggiungo Fantasy Zoo, Lamù (un mare di risate!) e Lady Oscar (mitica!). Più che il modo di disegnare questa “formazione” ha influenzato il mio modo di concepire alcune delle idee che ho sviluppato in lavori grafici: espressioni, situazioni comiche, pose talvolta assurde che hanno spronato la mia creatività!

Stefano: Visto che il nostro blog si rivolge a Batman, te lo devo chiedere. Ti piace il Cavaliere Oscuro e perche’?

Emilia: Come avrai capito dalla mia prima risposta, mi piace parecchio il Cavaliere Oscuro suprattutto perchè è un eroe che si è forgiato facendo i conti con la sua umanità e le sue paure senza poter fare affidamento su nessun superpotere (anche se la sua eredità in quanto rampollo della famiglia Wayne lo aiuterà non poco!): inoltre, la freddezza e la determinazione che caratterizzano le sue azioni sul campo gli conferiscono un fascino tenebroso irresistibile. Sono in realtà affascinata anche dai villain che popolano l’universo di Batman: Jocker (mi sono piaciute sia l’interpretazione di Jack Nicholson che la strepitosa performance di Heat Ledger, per non parlare della graphic novel firmata da Lee Bermejo), Penguin (grande Danny De Vito nel Batman Returns di Tim Burton!) e l’inafferrabile Catwoman (per me solo Michelle Pfeiffer è la vera Selina Kyle!).

Stefano: Hai un sogno nel cassetto, per la tua professione di illustratrice?

Emilia: Sì, un giorno vorrei riuscire a creare (e magari pubblicare) una storia tutta mia dove userò uno stile particolare e misto per caratterizzare i miei personaggi e gli scorci che li vedranno protagonisti… Ho tante idee ma devo fare ancora molta strada per dare la giusta forma e struttura a questi nuovi mondi!

Stefano: Grazie per la tua intervista e ci auguriamo che ti ricorderai di noi quando sarai nel mondo dei Big! Vuoi salutare i nostri lettori?

Emilia: Grazie a te per avermi dato la possiblità di presentarmi ed un abbraccio a tutti i lettori di Batman Crime solver! 🙂

Per sua gentile concessione, Emilia ci ha omaggiati con un fantastico disegno di Catwoman.

Catwoman layout

Catwoman layout

Catwoman di Emilia Lista

Catwoman di Emilia Lista