Gotham 5: le riprese della nuova stagione e una dichiarazione di Anthony Carrigan

Tutte le serie TV sono purtroppo destinate ad una conclusione, chi prima chi dopo. Gotham 5 sarà l’arco narrativo che concluderà definitivamente  il prequel di Batman, il cui fumetto l’anno prossimo compirà 80 anni. La quarta stagione di Gotham si era conclusa il 17 maggio 2018 con un finale inquietante e tenebroso. Il piano di Ra’s Al Ghul era terminato con successo.

La città è completamente avvolta nell’oscurità, ma Bruce Wayne, Lucius Fox, Jim Gordon ed Harvey Bullock non si arrendono e lottano per salvarla. Sembra che nella prossima stagione ci sarà il debutto di un altro storico nemico del Cavaliere oscuro: Man-Bat. Qui di seguito vi mostriamo una foto che potrebbe confermare la presenza del pipistrello antropomorfo, anche se chi ha seguito bene la serie avrà già potuto assistere ad un paio di richiami.

Gotham 5: solo 10 episodi per l’ultima stagione

E’ stato confermato che Gotham 5 godrà di soli 10/12 episodi (forse potrebbero arrivare a quota 100), molti di meno rispetto ai consueti 22 presenti negli archi narrativi visti in passato. Danny Cannon,produttore esecutivo che ha peraltro lavorato anche sul pilot di Gotham, ha informato i fan che le riprese della quinta stagione inizieranno il prossimo 23 Luglio.

In occasione di una recente intervista ai microfoni di ComicBook, l’attore Anthony Carrigan, l’interprete del personaggio Victor Zsasz, ha così dichiarato: “Sono entusiata del fatto che il network abbia dato via libera ad una quinta stagione. Sono molto felice per il cast e la produzione poichè hanno lavorato duramente e se lo meritano davvero. Spero che il mio personaggio, Victor Zsasz, possa avere un impatto maggiore. Fatico a credere che se ne sia andato per sempre.”


Anthony ha poi aggiunto di non aver ancora ricevuto un copione, ma di essere pronto a qualsiasi evenienza: “Sto aspettando con impazienza. In qualità di attore, mi piace essere sorpreso da quello che dovrò andare a fare. Adoro interpretare Victor e sarebbe un grande onore tornare nei suoi panni un’ultima volta.”

Comunque si vocifera che Jim Gordon (Ben McKenzie) dovrà affrontare nuove facce nemiche, tra cui Scarface, Ventriloquo, Mother, Lady Shiva (queste le sue origini nei fumetti) ed un Jeremiah Valeska ancora scatenato e a piede libero.

Senza dubbio, Gotham 5 inizierà dove era terminata la quarta stagione, ossia con i buoni rimasti ad affrontare i criminali per riportare la pace in città. Al momento abbiamo solo tali informazioni e non  siamo in grado di riportare ulteriori particolari sulla trama di Gotham 5.

Gotham 5: il cast della stagione finale

Qui di seguito presentiamo il cast di attori che andrà a caratterizzare la stagione finale di Gotham:

Ben McKenzie: Jim Gordon

Morena Baccarin: Leslie Thompkins

Donal Logue: Harvey Bullock

Sean Pertwee: Alfred Pennyworth

Robin Lord Taylor: Oswald Cobblepot

Erin Richards: Barbara Kean

David Mazouz: Bruce Wayne

Cory Michael Smith: Edward Nygma

Camren Bicondova: Selina Kyle

Crystal Reed: Sofia Falcone

Jessica Lucas: Tabitha Galavan

Alexander Siddig: Ra’s Al Ghul

Drew Powell: Butch Gilzean

Chris Chalk: Lucius Fox

Il cavaliere oscuro – Il ritorno – Le foto di Anne Hathaway

Gotham City. Bruce Wayne ha appeso al chiodo maschera e mantello di Batman e si è fatto carico della morte del procuratore Harvey Dent, in realtà diventato il crudele Due Facce. Il paladino della giustizia non è più in attività ed è ora considerato un criminale. A sorreggerlo nel suo esilio forzato ci sono il fidato maggiordomo Alfred e il brillante Lucius Fox. Intanto, uno strano furto avviene in casa Wayne. C’è lo zampino dell’astuta Selina Kyle, ladra dalle movenze feline. E Bane, un terrorista mascherato, viene allo scoperto con un piano per distruggere Gotham City. Guarda subito le foto di Anne Hathaway, una delle protagoniste del film!

2070_1

2070_2

2070_3

2070_4

2070_5

2070_6

2070_7

2070_8

BATMAN BEGINS: DELUXE BATMOBILE

Questa Batmobile è diversa da qualsiasi veicolo di Batman mai visto prima! Batman tuona attraverso Gotham City in una corsa ad alta tecnologia, che terrorizza i criminali della città, con la sua combinazione di velocità e potenza! Prominente nel film, Batman Begins, comprende l’elettronica che portano scene chiave della pellicola. Il motore a razzo nella parte posteriore e i laser includono nella parte anteriore sia la luce che dei suoni fantastici. La Batmobile Deluxe si trasforma anche in modalità di attacco con proiettili singoli che balzano fuori e in avanti con il semplice tocco di un tasto! Finestra scatola.

Potete trovare di seguito alcune fotografie che ho scattato personalmente al modello che ho a casa e il filmato di un bat-fan trovato su youtube, che vi illustra anche altri modelli di Batmobile usciti nell’anno 2005 per il film Batman Begins.

The Batman, un fumetto in attesa di rivedere il film

Credeva di volere vendetta, ma si è innamorato della giustizia. Il suo nome è… Batman.

Una sorprendente incarnazione di un Batman giovane, avventato e inesperto, ideale prosieguo in chiave animata di Batman: Anno uno. Con un design nuovo, piacevolissimo e disegni di qualità semplice ed efficace, queste storie autoconclusive costruiscono un affresco dinamico e inedito che tratteggia un Cavaliere Oscuro come non l’avete mai visto. Adatto a un pubblico di tutte le età (anche se la copertina indica l’età di 10 anni), saprà piacere anche ai più esigenti amanti dei comics americani.

Questo volumetto edito da BAO Publishing presenta The Batman una serie animata del 2004 prodotta da Warner Bros, incentrata sulle vicende del personaggio dei fumetti Batman. La serie costituisce per la storia del supereroe una vera e propria rilettura in chiave moderna, più industriale ed underground, basata sullo stile del film Batman Begins. Per questo motivo non è connessa in alcun modo con il corso attuale degli eventi nel fumetto.

Lo stile del cartoon, in questo fumetto è rispettato in pieno.
Certo le storie sono leggerine, ma godibilissime! Buone caratterizzazioni, tanta azione e divertimento!
Spero che la BAO Publishing continui questa serie, ci sono più di 40 storie ancora da raccontare.


Titolo: BATMAN

Genere: Libri
Editore: BAO PUBLISHING
Testi: Bill Matheny
Disegni: Terry Beatty
Christopher Jones
Colori: Heroic Age

Formato: 14X21
Pagine: 128
Colore: Colore
Caratteristiche: Brossurato

Qui troverete un episodio del cartone animato della Warner Bros.

La Wayne Enterprises

Considerata il fulcro di Gotham, la Wayne Enterprises e le sue varie sussidiarie impiegano la maggior parte della ragguardevole forza lavoro della città. Partendo dalle ricchezze accumulate con le vaste proprietà immobiliari dal giudice Solomon Wayne, gli eredi del magistrato fondarono la Compagnia di navigazione Wayne e la Chimica Wayne, società poi consolidate dalla Rivoluzione industriale americana. All’alba del XX secolo, la WayneCorp e la neonata divisione aerea si affiancarono alla città, permettendole di superare le difficoltà della Grande depressione e delle due Guerre mondiali. La WayneTeach e la Wayne Aerospaziale sono oggi all’avanguardia nella ricerca e nello sviluppo farmaceutico e tecnologico. La filantropica Fondazione Wayne reinveste i proventi della società Wayne in iniziative umanitarie in patria e all’estero.

Dopo il crollo
La Wayne Enterprises è forse l’unica Corporation di Gotham sopravvissuta al disastroso terremoto della città e al periodo della Terra di Nessuno. La compagnia si è garantita la sopravvivenza trasferendo le proprie manifatture presso strutture satellitari dislocate altrove. I profitti accumulati durante la Terra di Nessuno tra i primi capitali investiti nella ricostruzione della città. Senza esitazione, la Wayne Enterprises investì anche più di Lex Luthor nel futuro di Gotham.

 

 

 

 

 

 

 

La torre Wayne
Eretta nel 1939, la torre Wayne (quartier generale della WayneCorp e della Fondazione Wayne) è uno dei pochi punti di riferimento della vecchia Gotham che ancora restano in piedi, scampati al  grande terremoto che ha sconvolto la città. Edificio di 78 piani (368 metri dalla base alla punta dell’antenna), la torre Wayne è anche la più elevata struttura della Gotham pre-terremoto. L’edificio resta ancora oggi il fulcro del distretto finanziario della città.

 

Lucius Fox: il tocco di re Mida
Lucius Fox è uno dei più corteggiati uomini d’affari del mondo, un presidente e amministratore delegato con la capacità di trasformare l’oro in platino. Laureato magna cum laude alla Morton Business School, Fox è riuscito a condurre l’Atwater Air della bacarotta ad un successo improvviso, con azioni che volarono alte in borsa come i jet pendolari della compagnia. Tuttavia, la più grande sfida di Fox è stata la ristrutturazione della Wayne Enterprises, la gestione quotidiana degli affari di Bruce Wayne, nonchè la cura del ragguardevole portafoglio azionistico di Dick Grayson.

Il pisolino dei potenti
Agli occhi dei suoi impiegati, il miliardario Bruce Wayne appare come uno dei tanti ricchi nullafacenti, che trascorrono pigramente la mattina dei giorni feriali sognando una partita nel primo pomeriggio al campo di golf del Bristol Links Country Club.

All’oscuro
Fox si domanda se la ricerca della WayneTech nel campo dell’equipaggiamento ad infrarossi integrati e ad immagini termiche, la cosiddetta tecnologia della visione notturna, valga il deficit per “ricerche ottiche infruttuose”, stimato in due milioni di dollari, e menzionato nella relazione danni interna.

Perdite finanziarie
Assai meticoloso nel tenere i registri della Wayne Enterprises Lucius Fox resta perplesso scoprendo un “inventario perdite” a più di nove cifre. Fox non può sapere che di queste proprietà aziendali perdute si è indebitamente appropriato Bruce Wayne, per l’uso personale del Cavaliere Oscuro.

Macchine aziendali
La divisione automobilistica delle Industrie Wayne produce alcuni tra i più avanzati motori del mondo; eppure, i progetti per gli ultimi modelli della divisione spesso sfuggono attraverso squarci digitali durante le trasmissioni e-mail interne, mentre le unità sperimentali scompaiono dai magazzini.

Dividendi stellari
Ancora più singolare, è il caso di un aereo da trasproto C-130 a contratto militare, primo di una serie di veivoli (compresi caccia W4 Wraith ed elicotteri Kestrel da attacco) scomparsi dalla Wayne Aerospaziale per non farvi più ritorno. Inoltre, le modifiche apportate ad jet aziendale SlipStream di Bruce Wayne sono notevolmente più costose dell’aereo stesso.

Prototipo
Un prototipo di generatore a idrogeno scomparso dalla WayneTech, una fonte pulita ed efficiente di energia elettrica, produceva il proprio carburante attraverso la biofotolisi dell’alga verde Chlaymydomonas MGA 161 e del batterio Rhodovulum sulfidophilum W-1S. Adesso il generatore alimenta la Batcaverna.

Patrimonio sollevato
La Compagnia di navigazione Wayne non riesce a spiegarsi il furto di una gru su rotaia della capacità di 10 tonnellate. Preso in affitto dalla Met-Rail di Gotham, questa inestimabile attrezzatura pesante è scomparsa dalla divisione Tricorner Yards. La Wayne Enterprises è stata costretta a pagare al costruttore un rimborso di oltre un milione e mezzo di dollari.