Batman e dintorni: la guida per Lucca Comics 2016

Lucca Comics è ormai alle porte, con un’edizione che si preannuncia spettacolare e ricca di sorprese, visto che festeggerà i 50 anni della fiera e durerà ben cinque giorni ! Noi di Batman Crime Solver vogliamo quindi fornirvi qualche dritta per orientarvi al meglio e non perdere le novità più succulente…

La prima cosa è arrivare in fiera. Come? Italo e Warner Bros insieme per l’occasione hanno attivato il servizio Italobus tra Firenze Santa Maria Novella e Lucca, con il bus Italo che si vestirà con la creatività di Lego Batman, per rendere speciale il viaggio di tutti i fan. Italo offrirà 4 collegamenti al giorno: 2 per raggiungere il Lucca Comics & Games e 2 per rientrare. Chi si vorrà recare all’evento avrà a disposizione un Italobus alle 9:45 e uno alle 13:45 in partenza dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella, mentre al ritorno ci sarà un collegamento da Lucca alle 11:45 ed un altro alle 18:45 per consentire ai viaggiatori di riprendere il treno Italo.

Passiamo poi a un po’ di novità e anteprime che potrete trovare a Lucca e che interesseranno soprattutto tutti gli amanti della DC Comics ed in particolare Batman.

Saranno ospiti presso lo stand RW Edizioni sito accanto al nostro di Batman Crime Solver e Gotham Shadows:

Lee Bermejo: Batman/Deathblow: Fuoco Incrociato sui testi Brian Azzarello, Joker, Lex Luthor: Man Of Steel, Before Watchmen: Rorschach, Batman: Noel.

Matteo Casali: Catwoman, Justice League Unlimited. Batman Europa. Questi gli altri appuntamenti in fiera del fumettista:

Giuseppe Camuncoli Swamp Thing e Hellblazer, nonché l’interessante miniserie, Vertigo Pop: Bangkok, Batman Europa. Questi gli altri appuntamenti in fiera del fumettista:

Davide Gianfelice: DC-Vertigo NORTHLANDERS. Questi gli altri appuntamenti in fiera del fumettista:

Alessandro Vitti: Red Lanterns scritta da Charles Soule. Suiciders: Kings Of Hell, la serie targata Vertigo di Lee Bermejo.

Alberto Ponticelli: Batman The Dark Knight, Batman Il Cavaliere Oscuro 17-18, DC Dark 6, 12, 13, 16, 18;

le presenze di disegnatori presso lo stand della RW Lion non si esauriscono qui sarà presente anche l’autore di Batman Artiglio, Batman Eternal e Batman Silent Book Emanuel Simeoni (che comunque troverete al nostro stand).

Brian Azzarello andrà allo stand della Lion ma non sappiamo ancora quando, ma di certo incontrerà i suoi fan venerdì 28 ottobre, alle 12 presso l’Auditorium San Girolamo e domenica 30 ottobre, alle 18 nella Sala Chiesa di San Giovanni.

Alla schiera di autori di aggiunge Pasquale Qualano autore di Batman 66, Harley Quinn Road Trip, Bombshell e illustratore dei nostri Batman V Superman Concept Artbook e Dead XX Squad, lo troverete presso la Noise Press al Padiglione Giglio sito in Piazza del Giglio. Pasquale presenterà uno sketch spillato di 20 pagine white cover dal costo di € 10 compreso il disegno sulla cover edito da ALT.


RW Edizioni come già vi avevamo anticipato, avrà ospite inoltre il mitico Frank Miller che farà due turni di signing session:

Per accedere alle due signing session bisognerà:
acquistare il volume DC Prestige – Batman: Il Ritorno Del Cavaliere Oscuro, edizione a tiratura limitata che sarà disponibile esclusivamente in fiera.
Il maestro realizzerà complessivamente 225 autografi a sessione, durante le quali dedicherà la copia del prestige a tutti coloro che l’avranno acquistata.
Per acquistare il volume ci sono due modalità:
1) Acquisto online del volume con ritiro direttamente al Batman Village, che sarà possibile prenotare all’RW Lion shop completando l’acquisto ai seguenti link:
DC Prestige Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro – Signing Session di venerdì 28 ottobre 2016
DC Prestige Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro – Signing Session di domenica 30 ottobre 2016
A tutela degli acquirenti, Lion chiede loro di portare la ricevuta di pagamento che testimoni di essere il legittimo proprietario del volume prenotato. L’albo rimarrà in vendita online fino a lunedì 24 ottobre alle ore 17,00.

2) Acquisto direttamente in fiera presso il Batman Village (qualora il volume non fosse andato esaurito in pre-vendita).

Una volta acquistato, dovrete indicare il vostro nominativo da mettere in lista, sempre presso lo stand del Batman Village.

Affinchè la signing session possa procedere in maniera ordinata e funzionale, la fila per l’autografo si terrà all’esterno del Batman Village e, in base all’ordine di arrivo, si potrà incontrare il maestro. Il controllo verrà effettuato al momento di entrare nella Casermetta San Donato.

Naturalmente, per l’occasione ci saranno varie novità editoriali a lui legate, ma non solo.

Per la collana DC Absolute arriva il controverso All Star Batman & Robin Il Ragazzo Meraviglia di Frank Miller & Jim Lee, volumone che per l’occasione pubblicherà anche il decimo capitolo, finora inedito in Italia.

Grandi Opere DC – Il Ritorno del Cavaliere Oscuro
€ 20,95 – 16,8×25,6, C
Grandi Opere DC – Il Cavaliere Oscuro Colpisce Ancora
€ 24,95 – 16,8×25,6, C
DC Absolute – All Star Batman & Robin Il Ragazzo Meraviglia
€29,95 € – 21,2×32,60, C

La RW Lion presenterà anche il quinto atteso capitolo de Il Cavaliere Oscuro III: Razza Suprema, che oltre alle consuete versioni regular, variant A, variant B e variant esclusiva, prevede altre due variant che saranno distribuite esclusivamente durante la manifestazione toscana. Ci sarà una Variant Camuncoli, illustrata dal noto disegnatore italiano, e poi la specialissima Variant Lucca disegnata proprio da Miller. Sarà proprio questa la versione dell’albo con tiratura limitata di 650 copie, alla quale allegheremo la moneta argentata coniata dalla Zecca.

DC Multiverse 18 – Il Cavaliere Oscuro III: Razza Suprema 5
€ 3,95 – 16,8×25,6, S + mini-comic allegato
DC Multiverse 18 – Il Cavaliere Oscuro III: Razza Suprema 5 Variant Lucca Miller (650 copie)
€9,95 – 16,8×25,6, S + mini-comic allegato+moneta celebrativa argentata
DC Multiverse 18 – Il Cavaliere Oscuro III: Razza Suprema 5 Variant Lucca Camuncoli
€3,95 – 16,8×25,6, S + mini-comic allegato

I lettori più ‘completisti’ potranno leggere le prime storie disegnate dal maestro per la DC Comics, raccolte in un’antologia brossurata intitolata Universo DC di Frank Miller, che ristamperà alcune rarità e chicche come Fanboy #5 e Orion #3. Anche per quest’edizione è prevista una cover regular e una cover variant Lucca. Per la collana DC Deluxe torna invece Ronin, graphic novel cyber-punk di Frank Miller & Lynn Varley.

Universo DC di Frank Miller
€ 7,95 – 16,8×25,6, B
Universo DC di Frank Miller Variant Lucca
€ 8,95 – 16,8×25,6, B
DC Deluxe – Ronin
€ 32,95 – 18×27,6, C

Sempre presso lo store RW Lion sarà possibile acquistare Batman Europa 4 disponibile in edizione regular e uncut di Matteo Casali & Giuseppe Camuncoli, realizzata in collaborazione con Brian Azzarello, Jim Lee e altri talentuosi disegnatori della DC Comics.

Tutti i disegnatori saranno felici di sapere che ospite dell’organizzazione di Lucca Comics è Rickey Purdin il quale per DC Comics in qualità di editor associato ha visto nascere i successi di Batwoman, Batman/Superman e ha seguìto il lavoro di Grant Morrison su “Batman Incorporated”. Dal 2015 è parte integrante del team Marvel come talent manager e inizierà il suo scouting proprio a Lucca Comics & Games. Lui e tanti altri li troverete nell’Area Pro, il punto di riferimento per i professionisti di settore, un luogo di incontro e di scambio, dove Lucca Comics offre spazi e attività dedicati alle necessità di ogni operatore. In questa edizione l’Area Pro si troverà presso il Centro Culturale Agorà, a pochi passi da piazza San Martino e Piazza Napoleone, in Via delle Trombe, 6. Gli uffici sono disponibili dal 28 ottobre – 1 novembre 2016 e ricevono dalle ore 9.00 alle 19.00.

Sarà presente altresì il disegnatore Dustin Nguyen, noto soprattutto per i suoi lavori su diverse serie del personaggio di Batman per la DC Comics. Nguyen entra nel mondo del fumetto dando vita a collaborazioni con case editrici tra cui la DC Comics (per la quale disegna alcuni numeri di “Authority” e di “Batman”, “Batman Beyond Unlimited”, “Batman Street of Gotham”, “Justice Legue Beyond” ). Nel 2008 diventa disegnatore regolare della serie “Detective Comics” su testi di Paul Dini.

Tra le presenze della manifestazione si aggiunge Francis Portela che nel 2010 per la DC Comics, si è occupato del rilancio della Legione dei Super-Eroi con la serie finale “The New 52” e “Trinity of Sin: Pandora”, oltre ad alcune uscite di “Animal Man”, “Batman & Robin” e “Green Lantern”. Al momento l’autore collabora come artista con la casa editrice Valiant disegnando “Generation Zero”; ha inoltre realizzato un arco narrativo di “Ivar, Timewalker” e la miniserie “Faith”.

Sarà ospite di Lucca Comics anche Mitsuhisa Ishikawa il produttore dei primi due film Ghost in the Shell e del lungometraggio ad episodi Batman: Il cavaliere di Gotham (Batman: Gotham Knight) film dell’anno 2008 diretto da registi vari.

Altri Bat appuntamenti con RW Lion:

Per gli amanti delle webseries Sabato 2 novembre  presso l’ Auditorium San Girolamo alle ore 12,00 sarà proiettato Inside Batman una FanFiction-parodia satirica completamente italiana dedicata all’uomo pipistrello.

Ma le sorprese non finiscono qui. Anche quest’anno Warner Bros aspetterà tutti i fan presso il padiglione in Piazza S. Michele: animazione, eventi speciali, gadget esclusivi (tra cui 30.000 bags del mondo #DCComics) e tante sorprese renderanno unica l’esperienza a Lucca. Tra le altre cose saranno visionabili i costumi originali di Supergirl, Arrow e TheFlash.

Sabato 29 Ottobre dalle 18.00 al Cinema Centrale in Via di Poggio Seconda, 36 ci sarà un evento ‘An evening with DC COMICS’ e saranno proiettati gli episodi inediti di Dc’s LegendsofTomorrow e i primi due episodi dell’attesa seconda stagione di Supergirl.

Sempre dall’universo DC, appuntamenti per i più piccoli con le proiezioni di alcuni episodi inediti della serie animate Teen Titans Go! e DC Super Hero Girls. Tra le altre curiosità del padiglione, il pubblico potrà ammirare il grande mosaico realizzato da Riccardo Zangelmi in mattoncini Lego ispirato a Lego Batman – Il film e prendere parte a molte altre attività legate aSuicide Squad e al videogioco Lego Dimensions. Nel corso della manifestazione,Warner Bros. presenterà inoltre una reel dedicata ai propri film e serie tv.

Per tutta la durata del festival sono previsti una serie di momenti di animazione per celebrare il mondo Warner Bros. con quiz, giochi, distribuzione di gadget, visione di nuovi trailer e molto altro. I fan, inoltre, potranno rivolgersi a un’attrezzatissima area ‘store’, dove sarà possibile acquistare tutti i prodotti merchandising, videogame, DVD e Blu-ray™ in catalogo. Saranno inoltre disponibili Blu-ray™ e DVD anche del film Batman v Superman: Dawn of Justice. Saranno inoltre disponibili in anteprima i contenuti extra di Suicide Squad.

Grandi novità anche per quello che riguarda la Warner Games che presenterà in anteprima il videogame Batman: Arkham Origins, all’interno di una vera e propria Bat-Caverna.

Tra le tante iniziative si distingue per il secondo anno consecutivo quella della Reunion delle Harley Quinn organizzata da Aurora Barone. L’incontro prevede una lunga sfilata (a cui può partecipare ogni villain DC Comics) per le strade di Lucca alla “caccia di Batman” e alla ricerca di un “Joker/Budino” che come al solito le farà disperare. L’appuntamento è Domenica 30 Ottobre alle ore 15 in Piazza San Michele. Seguite l’evento su Facebook.

Sulla passeggiata delle mura, in zona baluardo S. Donato, sarà invece collocata un’installazione dedicata al Batman Village composto da: Gotham Shadows e noi di Batman Crime Solver. Il tutto per celebrare degnamente il mondo DC Comics, come vi abbiamo già anticipato qui. Il fan club dei Gotham Shadows, oltre a tutta una serie di attività che potete leggere nel precedente articolo, hanno organizzato due parate: Sabato 29 Ottobre alle ore 16.30, Fuga da Arkham – Parade e Domenica 30 Ottobre alle ore 14.30 DC Universe Parade.

Ilnostro blog si troverà al fianco dei Gotham Shadows per documentare il lavoro svolto dai figuranti capitanati da Riccardo Lo Forte e saremo a vostra disposizione con una squadra di disegnatori capitanata dal grande Emanuel Simeoni e che comprendera’ i bravissimi Cristiana Leone, Max Moda, Benedetta Fazzino e Jonathan Piccini per la presentazione degli albi Batman v Superman Concept Artbook e Dead xx Squad la cui prefazione è stata redatta dal presidente dell’Associazione Lettori Torresi che è anche il coordinatore editoriale della Lion e lo trovate disponibile per autografi presso il suo stand. Presso la Self Area nella Chiesa Dei Servi, potete trovare per tutti i giorni di fiera anche Alessandro Giampaoletti autore di una illustrazione nel libro Batman v Superman Concept Artbook e Dead xx Squad.

Direi che di motivi per venire a questa Lucca C&G 2016 ve ne abbiamo forniti parecchi, per cui vi aspettiamo numerosi al Batman Village, presso la Caserma S.Donato, insieme a RW Edizioni. Passate a salutarci, mi raccomando, e buona Lucca Comics a tutti !!!

Batman v Superman Ultimate e mostra Suicide Squad a Roma

Mercoledì 13 Luglio 2016 – Nella magica cornice notturna che avvolge l’isola Tiberina di Roma si è consumata la visione cinematografica della versione  estesa di Batman v Superman: Dawn of Justice.
Tante belle presenze del mondo della nona arte dedicate al mondo della DC Comics a partire da Matteo Casali, Giuseppe Camuncoli, Emanuel Simeoni (presto avremo una sua intervista) e Roberto Recchioni. Tra gli intervenuti c’erano altresì Alessio Danesi, Zerocalcare, alcuni redattori di Bad Comics, Orgoglio Nerd e Lega Nerd. Insomma tante le testate specializzate per quella che molto probabilmente sarà l’unica visione su grande schermo della versione Ultimate. Ma la Warner Bros, ha voluto realizzare le cose in grande e quindi nei pressi dello stand CinemaLab dell”isola eravamo circondati dai figuranti dei bravissimi Gotham Shadows (club specializzato nel costuming e prop making), che con i loro costumi riproducevano fedelmente gli abiti di scena sbalordendo non solo noi, ma anche i passanti di quella zona dell’Isola. Il mitico ed immarcescibile Riccardo Loforte il capo del gruppo che gentilmente ha esteso l’invito alla nostra redazione per la partecipazione alla visione del film, appariva come un perfetto “Knightmare Batman” indossando la replica fedele del costume del Cavaliere Oscuro nella scena ubicata nel deserto della visione che il buon Flash anticipa a Batman.
A noi il film è piaciuto e soprattutto alcune scene assumono piu’ significato di quanto non ne abbiano avute nella prima versione.
A fine pellicola abbiamo potuto ascoltare gli autorevoli pareri di Matteo Casali il quale dice che il film gli è piaciuto per il 50%, Emanuel Simeoni, il quale ha dato un 7 alla stesura cinematografica del film, confermando tale voto anche dopo aver visto la versione completa e Giuseppe Camuncoli il quale alla domanda “Ti è piaciuto il film?” risponde con uno “stiracchiato” “Si”, spiegando anche che se nel film si fosse intervenuti a coprire alcuni buchi narrativi, sarebbe stato un capolavoro. Insomma, ancora pareri discordanti anche dopo la versione estesa.
Ma i nostri lettori che cosa ne pensano? Raccontateci la vostra impressione sul film versione estesa.
Vi aggiungo qualche scatto rubato qua e la per una serata epica.

Nel frattempo, nella giornata di oggi e’ arrivata in redazione una notizia fantastica per tutti coloro che abitano a Roma e dintorni: la Warner Bros, per alimentare la curiosità dei propri fans, ha realizzato una mostra con alcuni costumi ed accessori del film Suicide Squad.
Infatti, presso il centro commerciale EUROMA 2,in esposizione i costumi originali dell’attesissimo film, nelle sale il prossimo agosto, oltre agli oggetti di scena utilizzati dagli attori. Per tutti i sei giorni distribuzione di gadget e photo opportunity. Occasione imperdibile per gli appassionati del film ‘Suicide Squad’, pellicola diretta da David Ayer e basata sull’omonimo gruppo di supercattivi dei fumetti DC Comics. Super anche il cast dei quotatissimi attori tra cui Will Smith (Deadshot), Jared Leto (Joker) e Margot Robbie (Harley Quinn), chiamati ad interpretare i peggiori eroi DC Comics di sempre. I costumi originali ed una serie di oggetti di scena, usati dagli attori per girare le riprese del film, saranno in esposizione dal 13 fino al 18 luglio presso il centro commerciale Euroma2 in Via Cristoforo Colombo angolo Viale dell’Oceano Pacifico a Roma. Nell’area verranno inoltre distribuiti gadget a tema ‘Suicide Squad’.

Napoli Comicon: breve reportage DC Comics

Nella conferenza di venerdì 22 Aprile, tenutasi nella sala Cartoni Magici, nel corso di Napoli Comicon, la redazione della linea editoriale che pubblica i fumetti DC Comics e Vertigo in Italia, ha svelato il futuro di Batman, Superman, Wonder Woman, Harley Quinn, altri supereroi e antieroi del DC Universe. Lorenzo Corti (Responsabile editoriale) e Salvatore Cervasio (Coordinatore Editoriale) per la RW Lion hanno annunciato le principali novità dei fumetti che verranno pubblicati in Italia nei prossimi mesi.

Robin War, il crossover di Batman incentrato sulle incarnazioni presenti e passate del Ragazzo Meraviglia, sarà presentato tra luglio e settembre sulle testate Batman, Batman il Cavaliere Oscuro e Giovani Titani/Cappuccio Rosso.

Tra agosto e novembre, le testate Superman e Superman L’Uomo d’Acciaio presenteranno la lunga saga che porterà alla risoluzione di tutte le trame attuali relative a Superman, in attesa di Rebirth.

In occasione dell’uscita del film Suicide Squad, a luglio esordirà in edicola una miniserie in quattro albi in formato bonelliano e in bianco e nero, ognuno contenente una selezione di storie per conoscere meglio i personaggi principali della pellicola: il primo numero sarà dedicato alla stessa Suicide Squad, il secondo a Joker, il terzo a Harley Quinn e l’ultimo nuovamente al gruppo che dà il titolo al film.

Per i prossimi mesi è attesa anche l’edizione italiana di Wonder Woman Terra Uno di Grant Morrison e Yanick Paquette.

Bisognerà invece aspettare l’inverno per leggere Dark Knight: A True Batman Story di Paul Dini e Eduardo Risso, primo graphic novel dell’Uomo Pipistrello pubblicato sotto l’etichetta Vertigo.

Sul fronte ristampe, nei prossimi mesi ritorneranno in fumetteria Superman: Red Son, Batman Anno Due e la recente Superman Unchained di Scott Snyder e Jim Lee.

Sempre durante Napoli Comicon si è svolto nella sala Supergulp domenica 24 aprile l’incontro dal titolo  “La grandiosa DC Comics” per la presentazione del volume edito da COMICON EDIZIONI in occasione della mostra dedicata alla casa editrice di Burbank che e’ ancora in corso a a Napoli presso Villa Pignatelli e di cui vi abbiamo mostrato un reportage fotografico sulla nostra pagina Facebook. Hanno presentato il volume alcuni autori italiani importanti del fumetto come Giuseppe Camuncoli, Matteo Casali, Fabrizio Fiorentino e Lorenzo Ruggiero  la conferenza è stata moderata da Alessio Danesi. Molto interessante è stato l’appuntamento dal titolo Batman: un pipistrello nel vecchio continente, in cui è stato svelato il dietro le quinte della miniserie formata da quattro albi dal titolo Batman Europa. Qui trovate potete vedere le tavole del n. 2 e  il saluto speciale per i lettori di Batman Crime Solver da parte di Giuseppe Camuncoli.

Approfitto per ringraziare tutti coloro che ci sono passati a trovare presso l’angolo pomeridiano a noi riservato dallo Stand Star Shop Napoli per scambiare quattro chiacchiere sul nostro personaggio preferito, vedere dal vivo e acquistare l’albo Batman v Superman Concept Artbook. Una riconoscenza in particolare a tutti i disegnatori presenti: Bendetta Fazzino, Federica Manfredi, Giulia La Mura, Mauro Antonini “Manthomex” (Mauro Antonini – The artist formerly known as Manthomex ), Valeria FavocciaVittorio Astone, Pasquale Qualano (Pasquale Qualano Fanpage) e la blogger Maria Francesca Focarelli Barone (Legends of Batmary questa la sua pagina FB).

Chi ha seguito i nostri aggiornamenti live tramite il canale Twitter e Facebook, ha potuto apprezzare una breve intervista realizzata per conto del quotidiano Repubblica.it dall’autore e giornalista Alessandro Di Nocera su Batman Europa la miniserie del tutto italiana ideata da Matteo Casali e Giuseppe Camuncoli, rispettivamente sceneggiatore e disegnatore già noti per aver realizzato alcuni dei più bei fumetti di casa Dc Comics. Al fianco di queste due icone del fumetto e Lorenzo Corti, è stato presente anche il nostro blog che ha potuto svelare ai propri lettori in anteprima qualche notizia dai diretti interessati. Per coloro che non l’hanno potuta vedere, la pubblichiamo qui di seguito.

Batman news a Napoli Comicon edizione 2016

Come vi abbiamo anticipato diverso tempo fa, al Napoli Comicon, il Salone del Fumetto, dei Giochi e dell’Entertainment che si svolgerà alla Mostra d’Oltremare dal 22 al 25 aprile, verranno proposte diverse iniziative interessanti per noi che amiamo la DC Comics.

Venerdì 22 Aprile alle ore 17,00 nella Sala Cartoni Magici la Lion Comics presenta il ruggito del Multiverso! La redazione della linea editoriale che pubblica i fumetti DC Comics e Vertigo in Italia svela il futuro di Batman, Superman, Wonder Woman, Harley Quinn e tutti i supereroi e gli antieroi in lotta per la difesa del pianeta (e dei comics!). Moderano: Lorenzo Corti (Responsabile editoriale) e Salvatore Cervasio (Coordinatore Editoriale).

Proseguiamo con la COMICON Edizioni che nella collana I libri di COMICON, ha pubblicato un elegante e ricco saggio-catalogo per celebrare i 75 anni della DC Comics, su cui troveranno posto le maggiori firme della saggistica italiana, corredate da un imponente apparato visivo, con le tavole in mostra e le immagini più belle e rappresentative del percorso DC nel mondo della Nona arte, in un libro di oltre 240 pagg. a colori. Il volume sarà presentato domenica 24 aprile alle ore 12 presso la sala Supergulp con la presenza di Alessandro Di Nocera e Sergio Brancato. E gli autori Giuseppe Camuncoli, Matteo Casali, Fabrizio Fiorentino, Lorenzo Ruggiero. Sempre domenica 24 Aprile, ore 17,00 sempre nella Sala SuperGulp, verrà presentato BATMAN EUROPA: il Crociato Incappucciato viene catapultato in un’avventura a tinte noir che si svolge tra Berlino, Praga, Parigi e Roma. Il dietro le quinte di Batman Europa sarà svelato dai due autori italiani che hanno portato il cavaliere oscuro e Joker in missione in Europa. Ospiti: Giuseppe Camuncoli (potete vedere il suo saluto qui sotto in esclusiva per voi) e Matteo Casali. Moderano: Lorenzo Corti (Responsabile editoriale) e Salvatore Cervasio (Coordinatore Editoriale).

Lunedì 25 aprile alle ore 12 nell’auditorium ci sarà la proiezione in anteprima dell’episodio crossover Supergirl/Flash.

Due autori DC Comics di immenso talento li potete trovare presso le Edizioni Star Comics che ha annunciato due prestigiose variant cover per BLOODSHOT n. 4 – H.A.R.D. CORPS e HARBINGER n. 6 – OMEGA, firmate da due grandi nomi della scena comics internazionale, rispettivamente Emanuela Lupacchino e Rafa Sandoval. Entrambi gli autori saranno ospiti dello stand della casa editrice presso la manifestazione partenopea, nonché protagonisti degli eventi in cui saranno presentate le suddette cover.

Verrà finalmente presentato “Il Cavaliere Oscuro III: Razza suprema” (noto anche come “DK III”) – sequel ideale dei capolavori “Il ritorno del Cavaliere Oscuro” e “Il Cavaliere Oscuro colpisce ancora” (“DK2”), entrambi di Frank Miller. La Lion lo pubblicherà in albi spillati, ciascuno dei quali comprende un capitolo della saga principale e un racconto d’appendice che ospiterà ogni volta un personaggio “rivisitato” del DC Comics Universe. Sul primo numero, che al Napoli Comicon verrà proposto pure con una cover speciale ed esclusiva, ci sarà Atom, esploratore del micromondo, in una storia realizzata dallo stesso Miller. Nel secondo, invece, ci sarà una splendida e cupa Wonder Woman disegnata dal maestro argentino Eduardo Risso.

 

Ed infine, dulcis in fundo, ci saremo anche noi di Batman Crime Solver per scambiare quattro chiacchiere, un selfie per la nostra pagina FB e qualche copia del nostro libro che celebra l’uscita del film Batman v Superman Concept Artbook. Avremo un piccolo spazio presso la fumetteria Star Shop di Napoli ubicata nell’area rivenditori e fumetterie Padiglione 3 Stand AR02. Saranno presenti dalle ore 17 i seguenti disegnatori e fumettisti del libro:

* Benedetta Fazzino (tutti i giorni)

* Pasquale Qualano (tutti i i giorni)

* Mauro Antonini “Manthomex” – Sabato 23

* Valeria Favoccia – Domenica 24 e Lunedì 25

* Federica Manfredi – Domenica 24

* Vittorio Astone – Lunedì 25

Questo l’evento sulla nostra pagina Facebook.

Ci vediamo tutti in fiera!

Batman Europa…in anteprima le tavole del n. 2

La DC Comics ha recentemente rilasciato al sito ComicBook un’anteprima del secondo numero di Batman: Europa, serie che vede il Cavaliere Oscuro unire le sue forze con il Joker ed andare in giro per l’Europa alla ricerca di una cura per il virus letale che sta uccidendo Batman. In questo secondo numero, la storia accresce e moltiplica sempre di più eventi apparentemente inspiegabili…

Vi proponiamo in formato video le tavole rilasciate allo storico sito dedicato ai comics e il saluto di Giuseppe Camuncoli (SOLO PER VOI CHE CI SEGUITE CON AFFETTO) il quale insieme a Jim Lee, Brian Azzarello e Matteo Casali, sta realizzando il progetto Batman: Europa. Fate clic sull’immagine sottostante per vedere le nuove pagine di Batman Europa.

Batman Europa

Fate clic qui per vedere il video di presentazione del volume n. 2 di Batman Europa

Batman Europa

C’è voluto del tempo, ma finalmente ci siamo. Per il prossimo novembre (e molto probabilmente per Lucca Comics and Games 2015) è attesa l’uscita del primo numero di Batman: Europa.
La serie, in quattro numeri, parla un po’ italiano: è stata ispirata dall’anno trascorso da Jim Lee in Italia (a Reggio Emilia) ed è scritta da Brian Azzarello e Matteo Casali. Lee sarà il disegnatore di Batman: Europa #1, su layout di Giuseppe Camuncoli. Per i numeri successivi i disegnatori saranno Camuncoli, Diego Latorre e Jock.
Dopo oltre un decennio dal primo annuncio, nell’ottobre del 2004, e dopo essere stata rimandata per la seconda volta nel 2011, la serie a lungo “dimenticata” della DC è stata stavolta annunciata a Comicsalliance insieme all’anteprima della variant cover del primo numero, realizzata da Lee Bermejo.

Batman Europa

Batman Europa

Intervista esclusiva con Lorenzo Ruggiero

Lorenzo Ruggero

Lorenzo Ruggiero

Continua il viaggio di Batman Crime Solver nel mondo della nona arte italiana affermata all’estero. Questa è la volta di Lorenzo Ruggiero, di Napoli classe 1974 disegnatore di fumetti. Dopo aver frequentato la Scuola di Comix a Napoli, la Joe Kubert School a New York e dopo un’esperienza di due anni come visualizer presso uno studio di grafica pubblicitaria, nel 2002 entra a far parte del comics lab Innocent Victim con cui inizia il suo percorso professionale nel mondo dei fumetti, inchiostrando e colorando i due volumi Bonerest – Secondo Avvento e Bonerest – Denti affiancando altri due mostri sacri del panorama internazionale Giuseppe Camuncoli e Matteo Casali. Ora docente della Scuola Internazionale dei Comics. Ma per noi fans del Crociato Incappucciato, la lingua batte dove il dente duole, infatti il battesimo di sangue avviene poco dopo l’esordio per il mercato statunitense sulla serie Robin, The Dark Knight, Flash, 52, Robin-War Games, Batman-The Shadow Of Ra’s Al Ghul, Gotham City Sirens per la DC Comics/Warner Bros., oltre a tanti altri fumetti per casa Marvel. Delle Sirene di Gotham City vi avevamo già anticipato il lavoro in questo breve spazio dedicato ai fumetti. Tutti i lavori di Lorenzo sono interessanti, ma andiamolo a conoscere.

Ciao Lorenzo e benvenuto su Batman Crime Solver.

Ciao Stefano e un saluto ai lettori di Batman Crime Solver.

La mia presentazione è stata breve, ti va di integrarla un pochino? Raccontaci meglio i tuoi esordi.

L’esordio come professionista in questo settore  avvenuto in realtà un po’ per caso. Fin da piccolo ovviamente ho sempre avuto la passione per il disegno e per i fumetti, ma non pensavo assolutamente alla possibilità di intraprendere questo lavoro. Non ho fatto studi artistici, ma mi sono diplomato al Liceo Classico e successivamente mi sono iscritto alla facoltà di Giurisprudenza. Per cui, come facilmente puoi immaginare, la mia era solo una forte passione e nulla di più. Ho una formazione da autodidatta fino ai 23-24 anni. Periodo in cui mi iscrissi per hobby alla Scuola Italiana di Comix a Napoli. Da quel momento la mia strada ha iniziato a prendere una piega del tutto inaspettata.
I due anni alla scuola mi hanno fatto conoscere non solo tanti validi professionisti, ma hanno soprattutto fatto maturare in me un’incontenibile voglia di cercare di percorrere una direzione professionale in questo settore. E quindi tentare di trasformare quella che  sempre stata solo una grande passione nel lavoro della mia vita. Un bel salto nel vuoto, se pensi che comunque come ti dicevo prima ero iscritto all’Università ed ero anche in regola con gli esami. Insomma, un vero e proprio “sliding doors” come direbbero gli anglosassoni .
Quello che accadde dopo lo hai descritto tu con precisione nell’introduzione a questa nostra chiacchierata: una breve ma formativa esperienza presso uno studio di grafica in veste di visualizer, lo stage presso la prestigiosa Joe Kubert School a New York, durante il quale venni a contatto professionalmente per la prima volta con il mondo dei comics americani. Esperienza che – qualora ci fosse stato ancora qualche dubbio ha contribuito ulteriormente a far maturare in me la convinzione assoluta che quello fosse il mercato in cui avrei voluto lavorare.
In seguito ci fu poi l’esordio con il gruppo Innocent Victim. Con cui insieme a Matteo Casali e Giuseppe Camuncoli realizzai due volumi della serie Bonerest per Magic Press Edizioni.
A tal proposito, ogni volta che mi viene fatta una domanda sui miei esordi, mi preme sempre sottolineare la mia riconoscenza verso Matteo e Cammo. E’ grazie a loro se ho iniziato la mia carriera professionale. L’opportunità concessami di lavorare su Bonerest fu il mio cosiddetto “battesimo del fuoco” come professionista.
Con Cammo – successivamente all’uscita di Bonerest – ho poi collaborato ai miei primi lavori per gli Stati Uniti con DC Comics.
Lavori che hanno fatto da trampolino di lancio per la mia carriera nell’industria dei comics.

Batman Annual art by Lorenzo Ruggero

Batman Annual art by Lorenzo Ruggero

Quando eri ancora adolescente quali fumetti leggevi? Pensi abbiano influenzato il tuo modo di disegnare?

Più che adolescente direi quando ero ancora un bambino! Chi mi conosce sa che praticamente ho imparato a leggere sui fumetti. In primis quelli della Corno, storica casa editrice di Milano che pubblicava in Italia le serie della Marvel; e poi leggevo anche Topolino, Corriere dei Piccoli, Giornalino, Zagor, la cui casacca rossa con aquila sul petto mi colpì in edicola quando ero bambino e Dylan Dog che usci’ quando avevo 12 anni e ne rimasi a dir poco folgorato come credo molti ragazzini dell’epoca.
C’è da dire che per quelli della mia generazione i fumetti non erano solo una lettura per appassionati bensì una forma di intrattenimento per tutti. Le edicole esponevano tantissimi fumetti per tutti i gusti e per tutte le eta’.
Sicuramente quindi le mie letture – soprattutto supereroi – hanno indirettamente influenzato il mio modo di disegnare ed il mio storytelling. E’ come se avessi immagazzinato inconsciamente dall’eta’ di 7-8 anni una serie di immagini ed un “modo” nel fare fumetti che ho in seguito ritrovato e riscoperto sotto una lente professionale, una volta apprese le prime nozioni tecniche.
Ancora oggi sono un grande e onnivoro lettore di fumetti. Credo infatti, almeno per quanto mi riguarda, che sia molto difficile fare questo lavoro se non si hanno una conoscenza visiva ed un aggiornamento tecnico continuo su quello che viene prodotto e stampato.

Le Sirene di Gotham #23 Pagina 1 - Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione

Le Sirene di Gotham #23  – Pagina 1 – Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Come si arriva a disegnare il fumetto americano?

Molto semplicemente – si fa per dire – nello stesso modo con cui, se si ha talento, tanta perseveranza e anche un pizzico di fortuna, si può arrivare a disegnare per qualsiasi mercato: Francia, Italia ecc. Ovvero sottoponendo il proprio portfolio agli editor delle case editrici con cui si ha l’ambizione di lavorare. E nel caso in cui non si ancora pronti, fare comunque tesoro dei consigli che gli stessi editor possono dare. Torneranno utili per migliorare le proprie competenze tecniche. Non demoralizzarsi davanti ai primi inevitabili “no” e continuare ad esercitarsi affinchè si possa raggiungere in breve tempo quel livello tecnico che l’editore con cui vorresti lavorare richiede.
Nel mio caso è andata esattamente così. Il mio sogno è stato sempre quello di lavorare per il mercato americano, per cui ho investito il tempo successivo alla fine della scuola di fumetto disegnando e inchiostrando tavole su tavole e partecipando come visitatore ad un paio di edizioni del San Diego Comicon in California, una delle piu’ importanti convention di fumetti, film, serie tv e videogames del mondo. Con il mio portfolio sotto al braccio sottoponevo i miei lavori agli editor Marvel e DC. A volte ricevevo complimenti e a volte correzioni sul mio lavoro che mi facevano capire che non ero ancora pronto e cosa avrei dovuto aggiustare. Contemporaneamente feci delle prove di inchiostrazione su alcune tavole di Giuseppe Camuncoli per un talent search con cui Innocent Victim cercava nuovi autori con cui realizzare i suoi fumetti. Le prove piacquero e come si dice in questi casi “il resto  storia”.

Le Sirene di Gotham #23 Pagina 2 - Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #23 – Pagina 2 – Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

 

La domanda non posso non fartela. Ti piace Batman? Cosa ti piace di piu’ e cosa meno del personaggio?

Assolutamente si! A chi non piace Batman? Sicuramente gli aspetti che più apprezzo sono quelli legati al lato oscuro del personaggio. Il simbolo, l’estetica del costume. Quest’ultima parecchio inquietante ed efficace già nelle primissime strisce a fumetti di Bob Kane degli anni ’30, secondo me. Adoro il lato ossessivo della sua guerra al crimine. Un’ossessione che come tutti i fan del personaggio sanno, deriva dalla tragedia dei genitori uccisi sotto i suoi occhi, quando era ancora un bambino.
Per tutti questi aspetti sono un grande fan delle storie di Neal Adams degli anni ’70. In cui l’aspetto più oscuro e tenebroso del personaggio viene ripreso in tutta la sua forza. E adoro ovviamente le storie di Frank Miller ed il ciclo di Grant Morrison. Quest’ultimo, in particolar modo,  riuscito secondo me ad aggiungere aspetti nuovi alla psicologia di Wayne/Batman partendo dalla caratterizzazione iniziale di Bob Kane e tratteggiando Bruce Wayne come un uomo quasi ai limiti della pazzia.Inoltre, concorderai con me che Batman ha forse la gallery di villains più bella di qualsiasi altro personaggio dei fumetti.
Come contraltare non mi piacciono le storie degli anni ’50. Quelle troppo giocose e solari che hanno poi ispirato la famosa serie tv degli anni ’60. Anche se da piccolo adoravo quel telefilm!
E non apprezzo tanto le storie in cui gli si affianca un partner. Che sia Robin o altri. Per me Batman  un eroe solitario e tale dovrebbe rimanere. Mi fa sorridere affermare questa cosa. Soprattutto alla luce del fatto che come molti sanno il mio esordio con DC  avvenuto proprio sulla serie di Robin! Come puoi immaginare i nostri lettori sono cuoriosi di capire cosa si prova a disegnare un eroe come Batman, Robin e tutta la sagra famiglia.
Spesso mia moglie e i miei studenti scherzano sul fatto che mi piace usare metafore calcistiche per chiarire alcuni concetti. Faccio questa premessa per rispondere alla tua domanda. Lavorare su Batman e sul suo universo di personaggi è come giocare nel Real Madrid o nel Barcellona! Sei consapevole che stai lavorando su un’icona mondiale che tutti conoscono. Anche chi non è un abituale lettore di fumetti. Cerchi di dare il meglio sapendo che il personaggio di fantasia che stai disegnando in quel momento paradossalmente trascende le pagine che stai realizzando e acquista più importanza degli autori coinvolti. Lettori e appassionati pretendono giustamente che sia visualizzato sempre al meglio e non snaturato esteticamente rispetto alla visione originaria che lo ha reso celebre nel mondo.

Le Sirene di Gotham #23 Pagina 3 - Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #23- Pagina 3 – Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Raccontaci del tuo rapporto con i colleghi di oltreoceano?

In questi 12 anni di carriera ho avuto il piacere di conoscere tanti colleghi ed editor straordinari. Sia professionalmente che sotto l’aspetto umano. Su tutti mi preme ricordare il grande Jim Lee, con cui ho avuto la fortuna insieme a Cammo di condividere lo studio nel breve periodo in cui si trasferi’ con la famiglia a Reggio Emilia. In studio in quel periodo c’era anche Lee Bermejo. Io ero all’inizio della mia carriera e le cose che ho imparato da loro o che mi sono state trasmesse anche solo indirettamente guardandoli lavorare sono state per me un privilegio immenso.
Tra tutti gli editor con cui ho lavorato in questi anni ricordo sempre con affetto Jeanine Schaefer. Una ragazza professionalmente e umanamente straordinaria, con cui ho avuto la fortuna di lavorare prima per DC Comics e in seguito quando passo’ alla Marvel sui personaggi della Casa delle Idee. Parlando sempre di editor, ho avuto anche il privilegio di lavorare con il grande Ralph Macchio poco prima che andasse in pensione. Per chi non lo sa, Ralph Macchio  uno dei più storici redattori della Marvel. Colui per intenderci che negli anni 70 e 80 curava il Daredevil di Frank Miller. C’ poi CB Cebulski a cui saro’ sempre riconoscente per la mia carriera in Marvel. Una persona straordinaria con cui condividere tantissimi interessi anche extra-lavorativi.
Ci sono poi, tra i colleghi italiani che lavorano per il mercato americano, alcuni con cui negli anni si è creata una vera e propria amicizia che va al di la’ della stima professionale.
I già citati Giuseppe Camuncoli e Matteo Casali, a cui aggiungo Gabriele Dell’Otto, Carmine Di Giandomenico, Fabrizio Fiorentino, Werther Dell’Edera, Michele Petrucci, Grazia Lobaccaro, Davide Gianfelice, Riccardo Burchielli, Simone Bianchi e Stefano Landini. Nel 2008, in occasione del film Batman “The Dark Knight” hai disegnato il concept art per due manifesti del film su di Cristopher Nolan.

Le Sirene di Gotham #23 Pagina 5 - Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #23 Pagina 5 – Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

 

Come ti è arrivata la commission? Cosa hai pensato, ma soprattutto quali sono state le tue sensazioni durante la lavorazione?

La commission mi arrivo’ dall’editor con cui stavo lavorando all’epoca come inchiostratore per DC. Vide dei miei lavori come disegnatore e mi propose la cosa. Una volta ricevuto l’ok definitivo dagli studios della Warner iniziai i due concept. Inutile sottolineare l’eccitazione personale durante la lavorazione. Ma anche un po’ di paura nel non essere in grado di tirare fuori un prodotto che soddisfacesse le richieste esigenti della Warner Bros. Quando si lavora con gli studios cinematografici, infatti, il controllo  molto più severo rispetto alla produzione editoriale. Soprattutto perchè’ il risultato del tuo lavoro fara’ il giro del Mondo e sarà visto da tutti. Anche da chi non un lettore/appassionato di fumetti.

Le Sirene di Gotham #23 Pagina 7 - Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #23 Pagina 7 – Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Attualmente sei docente alla Scuola Internazionale dei Comics. Che consigli puoi dare a chi si affaccia solo ora al mondo del disegno dei fumetti?

Di leggerne tanti e se non gli va, almeno di guardarseli, osservarli, cercare di capire i meccanismi che regolano lo storytelling, le inquadrature e la recitazione dei personaggi. Come già accennavo prima, credo sia molto difficile fare questo lavoro se non si leggono fumetti. E’ come voler fare lo chef senza avere la passione per la cucina ed il cibo.
Per fare fumetto non basta saper disegnare bene. Il fumetto è una specializzazione ulteriore del disegno che presuppone la conoscenza e l’apprendimento di regole ben precise. Apprendimento che puo’ risultare un po’ ostico se non si ha almeno una conoscenza visiva del medium o una abitudine da lettore. Per fortuna oggi il saper disegnare non per forza  è collegato al fare fumetti. Ci sono tanti altri lavori a cui poter aspirare. Charachter designer, visual art per video games, ad esempio.
Se si vuole fare questo lavoro bisogna avere tanta pazienza, perseveranza, spirito di sacrificio e soprattutto disegnare tante ore al giorno per migliorare le proprie tecniche.
Per fortuna il fumettista è  attualmente una professione ancora fondata sul concetto di meritocrazia. Se un ragazzo è bravo e si dimostra professionale ed affidabile – soprattutto nel rispettare le scadenze senza perdere la qualità del disegno – prima o poi avra’ la sua occasione.
Soprattutto oggi che con Internet le distanze comunicative con gli editori di tutto il Mondo quasi non esistono più.
La professionalita’ e lo spirito di sacrificio a cui accennavo prima non devono mai mancare. Nemmeno se già si  instaurato un rapporto lavorativo con un editore.
Non voglio fare discorsi da vecchio bacucco, ma purtroppo queste due componenti noto a volte che mancano in alcuni giovani esordienti.
Forse un po’ di colpa ce l’hanno anche i social network. Come ripeto sempre ai miei ragazzi non è importante quanti “like” riceve un tuo disegno o una tua tavola su Facebook, ma quanto possa piacere ad un editor tanto da convincerlo ad offrirti una seria opportunità di lavoro.

Le Sirene di Gotham #23 Pagina 18 – Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Ti ringraziamo per la tua disponibilita’.

Figurati. Grazie a te e a Batman Crime Solver per l’attenzione.

Le Sirene di Gotham #23 - Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #23 – Pagina 20 – Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #24 - Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #24 – Pagina 12 – Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #24 - Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #24 –  Pagina 20 – Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #24 - Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion

Le Sirene di Gotham #26 – Pagina 2  Apparso qui in Italia su LE SIRENE DI GOTHAM N.4: Divisione edito da RW Lion