Robert Pattinson: «La prima volta che ho indossato il costume di Batman»

L’attore, che vedremo presto nel nuovo film originale Netflix insieme a Timothée Chalamet, si dice elettrizzato all’idea di vestire i panni dell’Uomo Pipistrello. Un ruolo, quello di Batman, che gli è valso numerose critiche ancora prima del primo ciak

Quando ha ricevuto la telefonata che gli annunciava che di lì a poco avrebbe indossato il mantello di Batman, Robert Pattinson era sul set di Tenet, il nuovo film di Christopher Nolan. Una coincidenza davvero incredibile e che sembra un passaggio di testimone a tutti gli effetti visto che il regista aveva firmato i tre film più riusciti dedicati all’Uomo Pipistrello: Batman Begins, Il cavaliere oscuro e Il cavaliere oscuro – Il ritorno. Tolta la parentesi Ben Affleck, che è stato definito uno dei peggiori interpreti del supereroe insieme a George Clooney, la DC riparte, appunto, da Pattinson che, ancora prima di accettare il ruolo in The Batman, il nuovo film diretto da Matt Reeves, era stato travolto dalle critiche perché considerato inadatto alla parte.

Un giudizio decisamente affrettato e sul quale pesa evidentemente l’Edward Cullen che l’attore ha interpretato nei cinque capitoli di Twilight, uno di quei personaggi che ti si appiccica addosso e da cui è difficile emanciparsi. Pattinson ce la sta mettendo tutta e, in un’intervista a Variety, non nasconde l’emozione di aver già indossato il costume al momento del provino: «Quando indossi quel costume ti senti immediatamente molto potente, ma entrarci dentro è un rituale incredibilmente difficile da affrontare, e anche piuttosto umiliante. Hai cinque persone che cercano di spingerti dentro quell’affare», dice Pattinson, che al Festival di Venezia ha presentato Il Re, il nuovo film originale Netflix con protagonista Timothée Chalamet.«È una parte davvero interessante. Credo che lo sia perché non ha i superpoteri», ammette l’attore che non nasconde una certa preoccupazione per come i fan di Batman recepiranno il prodotto una volta finito.

The Batman Robert Pattinson-Batsuit Screen Tests

 

«Era da un po’ che avevo in mente Batman. È una cosa così assurda da dire. Era come se avessi questa idea di doverlo interpretare e continuavo a tormentare Matt, ma lui non cedeva mai», insiste Pattinson, ormai colmo di gioia per essere riuscito nel suo intento. Al di là di quello che si possa pensare, l’attore ha dimostrato un talento drammatico non indifferente, specie grazie allo sguardo visionario di Cronenberg, che nel 2012 lo diresse in Cosmopolis regalandogli il primo ruolo di peso in un film d’autore. La speranza è, naturalmente, che Pattinson possa rendere Bruce Wayne un personaggio solido e credibile e chissà che con il suo sguardo malinconico e una certa ombra nel cuore non possa riuscirci davvero. Intanto è quasi certo che la produzione di The Batman non inizierà prima del 2020.

FONTE : [Vanityfair.it]

Titans la serie: ecco il nuovo Batman

Ambientata a Detroit in quelli che sembrano essere i giorni nostri, vediamo innanzitutto una squadra parziale, ispirata forse più all’adattamento di Cartoon Network che al mondo della DC Comics. Il super-gruppo di “adolescenti” è comunque capitanato dal primo RobinDick Grayson, che ha abbandonato Gotham City per non cadere negli errori e le contraddizioni del suo mentore, col quale ha un rapporto controverso.
La scelta però, non ottiene subito i risultati sperati: il ragazzo meraviglia torna infatti a indossare la maschera dopo circa un anno, e nel corso della serie lo vediamo lasciarsi andare a momenti di furia cieca, espressi con una rabbia che ricorda molto la violenza punitiva dello stesso Batman.
Come Dick, anche gli altri giovani eroi sono tormentati e pieni di dubbi: come ad esempio Starfire, che ha completamente perso la memoria e si è svegliata in una macchina inseguita da persone che cercavano di ucciderla. La prima cosa che scopre è di chiamarsi Kory Anders, gioco di parole ispirato al suo nome alieno Koriand’r, e nel corso degli episodi si intuisce che si sia infiltrata nel mondo della criminalità organizzata per cercare una misteriosa ragazza, Rachel. E sarà proprio lei a far riunire tutta la squadra.


Rachel Roth, o Raven, è una ragazzina di non più di sedici anni. Vive con quella che pensa essere sua madre e sa di doversi nascondere da suo padre, ma nient’altro. Questo non riesce a dissipare i suoi dubbi, alimentati dalla sensazione di avere qualcosa di oscuro dentro, dalla tremenda quanto incomprensibile potenza distruttiva.
Una serie di intricate vicende portano questi personaggi ad incontrarsi e ad avere un nemico comune. Ma di questo, in qualche modo, vi avevamo già parlato nella nostra recensione.

La notizia, che gia’ circola da diversi giorni, è che Iain Glen, attore noto ai più per aver vestito i panni di Jorah di Game of Thrones, sarà il miliardario Bruce Wayne in Titans, la serie TV targata DC.

Glen interpreterà chiaramente una versione più adulta del Cavaliere Oscuro: dopo decenni passati a combattere il crimine, Bruce è intenzionato a recuperare il rapporto con Dick Grayson (Robin), aiutando i Titans a difendere Gotham.

Tra le new entries della seconda stagione, Esai Morales interpreterà Slade Wilson (Deathstroke), mentre Joshua Orpin vestirà i panni di Conner Kent (Superboy).

Titans arriverà sulla piattaforma di Netflix in autunno negli Stati Uniti. Ancora nessuna notizia per quanto riguarda un eventuale debutto in Italia.

Batman: Joker di Heath Ledger nominato miglior cattivo di Netflix

Netflix ha twittato un video insolito su Twitter. L’account ufficiale della piattaforma streaming ha pubblicato un breve video che racchiude le migliori sequenze del Joker di Heath Ledger in Il cavaliere oscuro di Nolan definendolo il miglior villain di sempre. Allo stesso tempo i followers hanno risposto citando i loro preferiti.

Il video riprende scene come quella del trucco della matita, passando per la conversazione tra Bruce Wayne e Alfred sulle motivazioni del folle nemico di Batman e per la scena dell’esplosione all’ospedale.

Molte persone su Twitter hanno risposto nominando i loro villain preferiti: da Loki a Thanos, passando per Darth Vader, Killgrave di Jessica Jones e Kingpin di Daredevil.
Per Netflix nessun villain può competere con la versione del Joker di Heath Ledger, che vinse un Oscar postumo al miglior attore protagonista, qualche settimana dopo la sua tragica scomparsa.
Il Joker è stato portato sullo schermo da altri attori nel corso dei decenni: Cesar Romero l’ha interpretato nel film Batman (1966) e nella serie tv con Adam West, Jack Nicholson nel film di Tim Burton, Batman, uscito nel 1989, Jared Leto in Suicide Squad e quest’anno vedremo la nuova versione, quella di Joaquin Phoenix nel film Joker: Origins, diretto da Todd Phillips.
Netflix ha già incoronato il proprio villain preferito ma i followers hanno nominato tantissimi altri celebri cattivi che sono entrati nel cuore dei fan.

Titans sbarca prossimamente su Netflix Italia

Robin lascia Batman e forma una squadra tutta sua: è online il trailer sottotitolato di ‘Titans’, che in Italia potremo vedere prossimamente su Netflix

Robin non lavora più accanto a Batman: ha messo insieme un gruppo di supereroi giovani e prova a fare la differenza seguendo la strada sua e non quella tracciata dal Cavaliere Oscuro. In breve questa è Titans la serie televisiva statunitense ideata da Akiva Goldsman, Geoff Johns e Greg Berlanti, basata sul fumetto della DC Comics, Giovani Titani ideati, in versione fumetto, da Bob Haney e Bruno Premiani.
La prima stagione è composta da 12 episodi di 43 minunti ciascuno e verrà pubblicata sul servizio di streaming on demand DC Universe dal 12 ottobre 2018 e sul servizio on line Netflix prossimamente anche in Italia.

Geoff Johns qui in posa per Batman Crime Comics a Lucca Comics

 

Protagonisti dello show sono Brenton Thwaites (Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar) nei panni di Dick Grayson / Robin, Teagan Croft (Home and Away) nei panni di Raven, Anna Diop (24: Legacy) nei panni di Koriand’r / Starfire, Alan Ritchson (Teenage Mutant Ninja Turtles), Minka Kelly (Friday Night Lights) come Hawk e Dove.

In attesa di capire la data di lancio, di seguito potente intanto trovare il nuovo trailer sottotitolato in italiano di Titans, che anticipano le atmosfere sorprendentemente dark e mature e che oltre a rivelare sprazzi di violenza grafica, mettono ampiamente le cose in chiaro giocandosi anche un ‘Fuck Batman!‘, inedito in questo tipo di prodotti.

IL POSTER DELLA SERIE

SINOSSI

Titans segue le vicende di Robin, emerso dall’oscurità di Gotham City per guidare un nuovo gruppo di eroi: Starfire (Diop) e Raven (Croft). La neonata squadra fa fronte comune contro i propri demoni personali e per salvare il pianeta dal male. I giovani supereroi scoprono di essere imperfetti da soli, ma di diventare Titans quando tutti insieme.