DC Fandome: una convention mondiale per tutti!

UNA MEGA ESPERIENZA IMMERSIVA VIRTUALE LUNGA 24 ORE PER TUTTI I FAN, CHE DARÁ VITA AL MONDO DELLA DC MOSTRANDOCI LE STELLE, I REGISTI E I CREATORI CHE SONO DIETRO LE QUINTE DEI SUOI PIÚ GRANDI FILM, SERIE TV, GAMES E FUMETTI.

Unisciti ai fan dei 7 continenti per il più grande raduno di talent, annunci e rivelazioni di contenuti nella storia della DC!

Save the date e prepara il tuo look da cosplayer!  A partire dalle 19:00 (ora italiana) di sabato 22 agosto, la Warner Bros. accoglierà i fan di tutto il mondo nel DC FanDome – un’esperienza virtuale e gratuita, dove non è richiesto nessun accredito.

Immagina tutti i supereroi e i super cattivi che ami, finalmente riuniti in un unico luogo per celebrare il passato, il presente ed il futuro della DC.  Accessibile per 24 ore su DCFanDome.com, questo evento globale trasporterà i fan all’interno del DC Multiverse, con anticipazioni dei games, film, serie TV e fumetti della WB, oltre che un’opportunità senza precedenti di ascoltare la voce dei protagonisti e dei creatori dei tuoi film e serie TV preferiti, tra cui: AquamanThe Batman, Batwoman, Black AdamBlack Lightning, DC Super Hero Girls, DC’s Legends of TomorrowDC’s StargirlDoom PatrolThe FlashHarley Quinnthe SnyderCut of Justice League, LuciferPennyworthSHAZAM!, The Suicide SquadSupergirl, Superman & Lois, Teen Titans GO!Titans, Watchmen, Young Justice: Outsiders e, in uscita nei cinema di tutto il mondo il prossimo autunno, Wonder Woman 1984.

Il DC FanDome è il posto dove ascoltare annunci attesissimi e ultime novità, dove vedere filmati esclusivi e avventurarsi nei mondi a tema progettati per intrattenere i superfan di cinema e TV e quelli di games e lettori, per tutte le famiglie e i loro ragazzi. Con presentazioni speciali che coinvolgeranno fan di ogni angolo del globo, avrai la possibilità di vivere un’esperienza che sarà soltanto tua.  All’interno di questa esperienza virtuale, i fan avranno accesso a eventi locali, dove potranno conoscere i volti e le voci dei doppiatori di ogni Paese del mondo nella loro lingua.  Non importa dove vivi, la tua età o il tuo livello di fandom, c’è sicuramente qualcosa anche per te.

Ann Sarnoff, Presidente e CEO di Warner Bros., ha detto, “Non esistono fan come quelli della DC.  Per oltre 85 anni, il mondo ha sognato assieme alle storie e ai supereroi della DC, e questo grande evento digitale proporrà ad ognuno nuovi modi di personalizzare la loro avventura nell’Universo DC senza fare la fila, senza bisogno di biglietto e soprattuto senza confini.  Con il DC FanDome, siamo in grado di dare ai fan di tutto il mondo, il modo emozionante e  senza paragoni, di connettersi con i loro personaggi preferiti della DC, oltre agli incredibili e talentuosi artisti che li portano in vita sulle pagine dei fumetti e sugli schermi”.

Esplora il DC FanDome

L’epicentro del DC FanDome è la Hall of Heroes, in cui si potrà assistere a programmazioni speciali, interviste e contenuti da un’ampia gamma di film, serie TV e games, disponibili in diverse lingue, tra cui Portoghese Brasiliano, Cinese, Inglese, Francese, Tedesco, Italiano, Giapponese, Coreano e Spagnolo. A seguire, si potrà navigare sempre più a fondo del Multiverse DC, esplorando ulteriori cinque mondi, ognuno dei quali con il suo contenuto tradotto e attività uniche, oltre ad un mondo completamente dedicato ai fan più giovani:

  • DC WatchVerse: Qui è dove ti siederai comodamente per unirti al pubblico virtuale, dove verrai rapito da ore di contenuti da non perdere, provenienti da tutto il mondo. Dalle interviste a visioni esclusive di filmati in anteprima, con il cast, i creatori e gli artisti che lavorano dietro la macchina da presa dei film e delle serie Tv, i fumettisti, e i realizzatori dei giochi e dell’Home entertainment della DC.
  • DC YouVerse: Entra in un mondo dove i FAN sono i protagonisti, per ammirare i più straordinari contenuti, cosplay e disegni artistici realizzati da fan di tutto il mondo, inclusi, chissà, anche i tuoi.
  • DC KidsVerse: Hai bisogno di intrattenere i tuoi bambini per ore?  Ti offriamo noi la soluzione, entrando in un mondo speciale che può essere visitato direttamente a DCKidsFanDome.com. Quest’area contiene una vasta gamma di attività familiari per i fan più piccoli.
  • DC InsiderVerse: Questo mondo basato sulla creatività, contiene un video in cui compaiono leggendari artisti come il fumettista Jim Lee, il Presidente della produzione dei film DC Walter Hamada, e il creatore della DC TV Arrowverse, il produttore Esecutivo Greg Berlanti, che accoglieranno i fan con una presentazione in stile one-on-one del DC Multiverse. In seguito, entra nel dietro le quinte con i maestri artigiani che portano in vita la DC in tutte le sue forme, dai fumetti ai games, alle serie TV, film, parchi tematici, consumer products, e altro.
  • DC FunVerse: Prosegui la tua esperienza DC FanDome e colleziona divertenti iniziative condivisibili; conosci i lettori di fumetti; divertiti a costruire oggetti tu stesso, come l’Armatura Dorata di WW84 e la Batmobile; e inoltre regali digitali e un negozio colmo di oggetti tra cui alcune edizioni limitate esclusive.

Entra nella casa di Blerd & Boujee

Dov’è finito Blerds?  La seconda celebrazione annuale della cultura nerd Black, ritorna con un nuovo appuntamento nella Blerd & Boujee House al DC FanDome, con tutti i Blerds, LatinxGeeks e altri nerd in un’atmosfera da “festa con uno scopo”.  Come possono attestare i fortunati che hanno partecipato al primo party sulla barca di Blerd & Boujee (featuring DJ D-Nice) al San Diego Comic-Con del 2019, i fan non vorranno perdersi i collegamenti e le conversazioni progettati per questa cultura.

Richiamo per tutti i Fan!

Per la DC non c’è nulla di più importante dei propri fan, con tutta la voglia di mettervi in mostra!  In collaborazione con Talenthouse, DC FanDome lancia oggi un’iniziativa per permettervi di far vedere i vostri disegni a tema DC Fan Art & Fandom. Fate vedere i vostri costumi, trucchi e tatuaggi da cosplayer, e anche la vostra personale Batcaverna!  Assicuratevi di mandare i vostri lavori migliori a create.DCFanDome.com, avrete così la possibilità di comparire all’interno dell’evento mondiale, e dimostrare ai vostri conoscenti e a tutto il mondo che siete dei veri e propri fan della DC. Gli artisti selezionati nel giorno dell’evento, saranno votati dalla comunità in ognuna delle due competizioni per aiutare i giudici a scegliere il vincitore. Gli artisti vincitori riceveranno un piccolo premio in denaro, messo in palio da DC e Talenthouse.*

Controllate spesso il sito ufficiale, DCFanDome.com, per eventuali aggiornamenti o su quello che succede all’interno del DC FanDome, tra cui emozionanti nuovi contenuti del nuovo blog, the Daily Star, che prende il via con un messaggio di benvenuto da parte di Jim Lee in persona. Inoltre, seguite i canali social qui sotto per aggiornamenti su cast, creatori, sceneggiatori e sviluppatori games che potrete conoscere.

#DCFanDome

Facebook: https://www.facebook.com/dc/

Instagram: https://www.instagram.com/dccomics/

Twitter: https://twitter.com/dccomics

Fonte : [Warner Bros. Entertainment Italia]

Il futuro dei DC Films

DC Films sembra aver fatto il suo passo, rimbalzando dal fallimento commerciale di “Justice League” e dalla critica di “Batman v. Superman: Dawn of Justice” con alcuni successi al botteghino tempestivi. “Aquaman” e “Joker” hanno entrambi generato oltre $ 1 miliardo al botteghino globale, diventando le prime produzioni DC a raggiungere quelle figure alte da quando Christopher Nolan ha concluso la sua trilogia di Batman con “The Dark Knight Rises” del 2012. “Shazam!” della scorsa primavera è un film sfacciato sul genere spandex, e ha grandi speranze per le prossime uscite come “Wonder Woman 1984” e “Birds of Prey“.

“Sono in ripresa”, ha affermato Shawn Robbins, capo analista di BoxOffice.com. “Hanno avuto un periodo duro, ma stanno iniziando a trovare il loro passo”.

DC Films potrebbe aver raggiunto una maggiore coerenza in termini di recensioni e prestazioni al botteghino, ma ci sono ancora ostacoli da superare. Vale a dire, la compagnia e il suo studio genitore, Warner Bros., devono ancora capire cosa fare con i personaggi iconici: Superman e Batman. Lo studio è più lontano quando si tratta dell’alter ego di Bruce Wayne, dopo aver rielaborato il ruolo più recentemente interpretato da Ben Affleck con il giovane e spigoloso Robert Pattinson. L’ex rubacuori di “Twilight” indosserà il mantello e il cappuccio in “The Batman“, che sarà diretto da Matt Reeves (“L’alba del pianeta delle scimmie”) e presenterà villain come l’Enigmista (Paul Dano), il Pinguino (Colin Farrell), e Catwoman (Zoe Kravitz).

Si diceva che l’intero film si sarebbe svolto nell’Arkham Asylum, il manicomio di massima sicurezza noto ai fan dei fumetti per l’alloggiamento di super criminali, ma non è questo il caso, secondo gli addetti ai lavori. Solo una manciata di scene sarà ambientata ad Arkham. Se il film funziona, la Warner Bros. e la DC credono che qualcuno di questi cattivi potrebbe avere il proprio film spin-off. I membri chiave del cast di “The Batman” e ” Birds of Prey ” hanno opzioni di contratto per apparire in sequel e film indipendenti.

Lo studio ha meno chiarezza su cosa fare con Superman, un personaggio che è stato ora riavviato due volte diverse negli ultimi 13 anni, una volta con Brandon Routh (“Superman Returns”) e successivamente con Henry Cavill (“Man of Steel”) senza atterrare su una strategia vincente. Superman è anche apparso spesso in televisione, in spettacoli come “Lois and Clark” e “Smallville“, il che ha portato alcuni timori a Warners che il mercato potrebbe essere saturo di introiti su tutte le versioni di Clark Kent.

Per aiutare a trovare un modo per rendere Superman rilevante per il pubblico moderno, sono stati sondati molti talenti di alto profilo. Ci sono state discussioni con JJ Abrams, la cui compagnia Bad Robot ha recentemente firmato un enorme accordo di prima visione con lo studio, e c’è stato un incontro con Michael B. Jordan all’inizio di quest’anno con la star di “Creed” che lancia Warners su una visione per il personaggio. Tuttavia, Jordan non è pronto a impegnarsi per intraprendere il progetto poiché le riprese non sembrano avere luogo per diversi anni e ha una carta da ballo piena di progetti. Addetti ai lavori pensano che è improbabile che un nuovo film di Superman arrivi sugli schermi prima del 2023, dato che non c’è sceneggiatura e nessun regista.

Internamente, gli addetti ai lavori sono pronti ad accreditare Walter Hamada, il dirigente di lunga data della New Line che è stato assunto nel 2018 come presidente della DC Films, contribuendo a tracciare un nuovo corso più sostenibile per l’universo cinematografico della DC. Ha il merito di avere un forte senso della storia e di tenere d’occhio i profitti, riducendo i budget in modo che le produzioni non vadano fuori dai binari. Aiuta anche a essere strettamente alleato con il capo film della Warner Bros. Toby Emmerich, con entrambi gli uomini che hanno lavorato insieme su successi della New Line del passato come “It” e “The Conjuring”. Gli addetti ai lavori ritengono che sotto l’ex regime dei massimi dirigenti del cinema DC Jon Berg e Geoff Johns e Diane Nelson della DC Entertainment, ci fossero anche molti decisori coinvolti, portando alla mancanza di una visione chiara. Sostengono anche che la Warner Bros. ha commesso un errore inizialmente affrettando i film nella speranza di realizzare date di uscita che erano state scattate prima ancora che le sceneggiature fossero completamente a posto. Emmerich ha fatto del raddrizzare la nave DC una priorità fondamentale da quando ha preso il controllo dello studio nel 2017.

“Il loro errore iniziale è stato quello di aver cercato di fare troppo, troppo in fretta”, ha detto Robbins. “Stavano cercando di copiare il modello Marvel, ma ci sono voluti tempo e anni per costruire personaggi. Non puoi iniziare con un film di grande ensemble. Devi guadagnartelo. ”

Con l’aiuto di Hamada ed Emmerich, lo studio è diventato più a suo agio con il supporto di film a fumetti per adulti. “Joker” è diventato la prima versione DC a ottenere un punteggio R, ma non sarà l’ultimo. 

Anche “Birds of Prey” otterrà una valutazione simile e gli addetti ai lavori prevedono che anche il prossimo sequel di “Suicide Squad” di James Gunn sarà classificato come R. Nel caso di “Birds of Prey“, il film non sarà nella vena nera e cupa di “Joker“. Gli addetti ai lavori descrivono che il film ha un’avventura di gang girl più umoristica, vivace, anche se non per i bambini più piccoli . Una serie di recenti riprese ha migliorato notevolmente i risultati della selezione dei test e lo studio è fiducioso che “Birds of Prey” sarà un successo quando aprirà a febbraio.

Gli analisti ritengono che lo studio abbia adottato una strategia intelligente: 20th Century Fox aveva sostenuto film di fumetti classificati come “Deadpool” e “Logan”, ma dopo essere stato acquistato da Disney, che preferisce i suoi eroi ad essere più puliti e meno inclini a f-bombe, non è chiaro se continuerà a sostenere quel tipo di progetti.

“C’è un grande appetito per i film di supereroi con rating R e se la Marvel non aumenterà, ciò rappresenterà un’apertura per DC per attirare quel pubblico”, ha dichiarato Jeff Bock, analista di Relazioni con gli espositori.

Oltre ad abbracciare le correnti più oscure del canone DC, la compagnia sta anche rivisitando i personaggi che credono siano stati mal serviti dalle precedenti avventure sul grande schermo. “Green Lantern Corps” rimane una priorità nonostante il fatto che “Green Lantern” del 2011 sia stato un disastro commerciale di alto profilo. Geoff Johns sta consegnando una sceneggiatura alla fine dell’anno. Il progetto può essere presentato ad Abrams e Bad Robot per vedere se la società sarebbe interessata a produrne il film. Tuttavia, Greg Berlanti, un altro grande talento del lotto Warner, sta collaborando con Johns in uno spettacolo televisivo “Lanterna Verde”. Si ipotizza che la relazione possa portare al suo coinvolgimento in un film.

Warners e DC hanno ancora fiducia nell’interpretazione intelligente di Flash di Ezra Miller e stanno procedendo allo sviluppo di un film autonomo basato sul personaggio. DC ha toccato il regista di “It” Andy Muschietti per supervisionare il film e ha arruolato Christina Hodson (“Bumblebee”) per scrivere la sceneggiatura – Hodson finirà quell’incarico che prima di passare a scrivere una sceneggiatura per “Batgirl”. Produzione su “The Flash “non sarà in grado di avviarsi fino a quando Miller non finirà di lavorare al prossimo film” Animali fantastici “, il che significa che è improbabile che le telecamere possano girare fino al 2021.

DC sta anche cercando di capitalizzare il successo al botteghino di “Aquaman”. Attualmente è alla ricerca di un regista per “The Trench”, uno spin-off su un gruppo di malvagie creature sottomarine che hanno recitato in “Aquaman”. il prossimo film incentrato sul re di Atlantide di Jason Momoa, DC ha ancora una volta toccato James Wan e spera di iniziare le riprese all’inizio del 2021.

Il futuro di DC non si svolgerà interamente sul grande schermo. HBO Max, l’imminente servizio di streaming di WarnerMedia, è attualmente alla ricerca di proprietà DC che possano ispirare i film alla premiere sulla sua piattaforma. Spera di realizzare avventure DC con budget leggermente inferiori, richiedendo loro di fare affidamento su attori emergenti e star non affermate, con l’obiettivo di mantenere i costi di produzione sotto i 65 milioni di dollari.

Il lancio di HBO Max aveva ispirato alcune speranze che Warner Bros. potesse consentire a Zack Snyder di rilasciare un taglio da regista di “Justice League”, portando a una campagna sui social media chiamata #ReleaseTheSnyderCut. Snyder ha diretto una versione precedente del film sfortunato della super-squadra e aveva programmato di fare alcune riprese. Tuttavia, dopo la morte di sua figlia, non è stato in grado di completare la produzione ed è stato sostituito da Joss Whedon, che ha iniettato un tono più leggero nel film finale. Logisticamente, tuttavia, in studio c’è poco appetito per spendere i milioni di dollari necessari per completare gli effetti visivi e il lavoro di montaggio sulla versione di Snyder, in particolare perché “Justice League” è stato un disastro commerciale. Al momento non è previsto il rilascio di una versione di Snyder nei cinema o su HBO Max.

“Questo è un sogno irrealizzabile”, ha detto un insider esperto. “Non è mai possibile che accada.”

Dick Grayson vestirà i panni di Nightwing in Titans Stagione 2

Titans sta per tornare nel DC Universe per la sua seconda stagione, e continuerà ad avvicinare Dick Grayson e il suo team alle loro rappresentazioni nei fumetti. Raven, Starfire e Wonder Girl sono tra quelli che avranno look più tradizionali e sembra che il cambiamento sia in vista anche per Robin stesso, poiché stiamo sentendo che Boy Wonder passerà a Nightwing in questa stagione.

Il sito We Got This Covered ha comunicato che Grayson lascerà cadere il suo personaggio di Robin nella stagione 2 e diventerà ufficialmente Nightwing, completo di un nuovo costume. Questa informazione ci arriva tramite la stessa fonte che in passato ci ha fornito accurati scoop DC Comics – ad esempio, che Viola Davis sta tornando per The Suicide Squad e che Black Adam sarà a Shazam! e che Zachary Levi ha da allora confermato la sua presenza – quindi non abbiamo motivo di dubitarne.

Questa notizia ha anche molto senso con l’arco narrativo del personaggio. A parte l’interesse generale della seconda stagione di Titans, a dare al cast nuovi costumi, la visione più oscura di Dick e il desiderio di farlo da soli senza Batman si adatta al suo personaggio da Nightwing meglio di quello di Robin. Inoltre, dal recente trailer della stagione sembra che Dick promuoverà i suoi obiettivi per reinventarsi come nuovo eroe. Questa volta, pare con la benedizione di Bruce Wayne.

Naturalmente, i Titani saranno affiancati da una serie di nuovi personaggi nella stagione 2, tra cui Superboy, Aqualad e Ravager. Deathstroke servirà come il “grande male”, mentre altri organi di stampa hanno riferito che anche Lex Luthor e Superman saranno inseriti entro quest’anno, il che avrebbe senso considerando l’arrivo di Superboy. Il sito WGTC ha anche anticipato che gli spin-off potrebbero essere in lavorazione per Donna Troy, Hawk e Dove, ma WB non lo ha ancora confermato.

La stagione 2 di Titani prende il via con “Trigon”, che lega le estremità libere della battaglia dell’anno scorso con il padre demoniaco di Raven. La nuova stagione sarà disponibile su DC Universe presentata in anteprima il 6 settembre 2019.

La scommessa della Warner Bros per competere con la Marvel Cimematic Universe

Il casting di personaggi di fumetti è sempre un enorme potenziale bersaglio di contraccolpi da parte di fan che venerano il materiale originale a fumetti. Ancora di più per Batman, che nel corso dei suoi 80 anni di storia ha assunto molte maschere e personaggi. Per il casting rubacuori Robert Pattinson, famigerato come Edward Cullen di Twilight, non è diverso. Il nuovo Batman sta già attirando la sua giusta dose di attenzione negativa.

The Batman Robert Pattinson-Batsuit Screen Tests

La cosa interessante è che questo è esattamente il modo in cui i fan hanno reagito a un altro ex rubacuori, Heath Ledger, quando è stato scelto come Joker per la trilogia di Dark Knight di Christopher Nolan.

E come tutti sappiamo, ha finito per dare l’interpretazione di una vita, ridefinendo per sempre i cattivi dei fumetti sul grande schermo. Se ci dimentichiamo di Edward Cullen per un momento, possiamo vedere come Pattinson si è comportato bene in molti ruoli importanti come Cedric Diggory di Harry Potter (2005), Jacob Jankowski di  Come l’acqua per gli elefanti (2001) e Eric Packer di Cosmopolis (2012). Pattinson ha mostrato la sua vasta gamma di interpretazioni, quindi non sarebbe sorprendente se si adattasse bene al ruolo. Quello che resta da vedere è come il nuovo regista, Matt Reeves, gestirà il prossimo passo per il franchise di Batman.

Per molto tempo, DCEU ha faticato a imitare il successo del suo più grande rivale: il Marvel Cinematic Universe. Rispetto ai 22 film della Marvel, la WB dal 2013 ne ha pubblicati solo sette, incluso il recente Shazam! Dopo pesanti critiche ai primi film del DCEU come Suicide Squad, la WB ha deciso di fare un passo indietro e trovare una soluzione.

A differenza della Marvel che ha diretto i suoi film nello stesso universo la WB ha preso una strada diversa. Infatti, sebbene tutti i suoi film facciano ancora parte dello stesso DCEU, questo non è l’obiettivo. Pertanto WB marca ogni character del DCEU attraverso i propri registi stilisticamente unici. Ad esempio, mentre Man of Steel di Zack Snyder, Batman v Superman e Justice League erano tutti tematicamente cupi e dipinti con colori tenui, Wonder Woman di Patty Jenkins e Aquaman di James Wan hanno avuto un approccio più giocoso. Questo a sua volta ha portato a tre dei suoi film solisti (Wonder Woman, Aquaman, Shazam!) Alcuni tra i film DCEU meglio recensiti di tutti i tempi.

La WB non è la prima azienda a saltare sul carro dei fumetti. Funko, ad esempio, uno dei più importanti venditori di giocattoli con cultura pop con licenza, si affida al successo di Marvel e di altri marchi per generare entrate. Ad esempio, Funko ha recentemente rilasciato la sua collezione Endgame Pop, per proseguire il trend-hype di Avengers: Endgame, soprattutto perché si è rivelato essere uno dei film più venduti di tutti i tempi. A volte, il prodotto non deve nemmeno essere ufficiale per attirare molta attenzione. Il titolo slot online Thunderstruck su Sandlot Games è chiaramente ispirato al Marvel Avenger, Thor. Sebbene il dio del tuono non sia direttamente referenziato nel gioco, il suo uso di immagini come l’elmo norvegese alato, il possente martello ei lunghi capelli biondi fluenti ricordano senza dubbio Thor come raffigurato nei film Marvel. Questi esempi illustrano la forte influenza di MCU in molte opportunità di franchising. E forse un giorno, DCEU potrà realizzare la stessa cosa.

Anche, a quanto pare, il nuovo film della Warner Bros ispirato a Joker sarà incentrato su una storia totalmente nuova. Infatti, il regista Todd Phillips, ha dichiarato che la nuova pellicola non sarà basata sulle vicende narrate nel fumetto. Queste le parole di Phillips rilasciate nel corso di un’intervista:
“Non ci siamo ispirati per niente ai fumetti, e questo potrebbe far arrabbiare più di una persona. Abbiamo scritto la nostra versione di come potrebbe essere un tizio come il Joker. È questo che mi interessava. Non ci stiamo nemmeno occupando di Joker, ma della storia di come sia diventato Joker. Riguarda questo uomo”.
Dunque, le nuove vicende del personaggio di Joker, interpretato da Joaquin Phoenix, saranno tutte da scoprire ma secondo il regista questa decisione potrebbe non essere accettata da tutti, infatti avrebbe affermato che “il film farà arrabbiare i fan“. Sarà veramente così? È tutto da vedere. Le riprese della nuova pellicola sono terminate nel dicembre dell’anno scorso e nel cast vedremo Douglas Hodge che interpreterà Alfred Pennyworth e Dante Pereira-Olson che vestirà i panni di Bruce Wayne.
In oltre ci saranno Brett Cullen che interpreterà Thomas, il padre Batman, e Zazie Beetz che vestirà i panni di Sophie Dumond. Faranno parte del cast anche Marc Maron, Frances Conroy e Robert De Niro. La sceneggiatura del nuovo film ispirato al cattivo di Gotham City è stata scritta da Todd Phillips insieme a Scott Silver. La pellicola di Joker uscirà nelle sale cinematografiche statunitensi nel mese di ottobre 2019.

I cast e i registi recenti del DCEU potrebbero essere ciò di cui la WB ha bisogno per differenziarsi dalla MCU. Fintanto che la stessa Warner si concentrerà sui propri personaggi anziché sulla competizione, forse in futuro, le cose potrebbero migliorare per gli eroi del DCEU.

DC Hero: Warner Bros Japan lancia la produzione dal compianto artista manga Monkey Punch

La Warner Bros. Warner Brothers Japan Home Entertainment ha iniziato lo streaming digitale di Aquaman in Giappone l’8 maggio 2019 e ha anche pubblicato un’illustrazione di Shazam per una prossima campagna di collaborazione “DC Hero” a giugno, prodotta dal compianto artista manga Monkey Punch, scomparso l’11 aprile 2019 a causa di polmonite.

Secondo il comunicato stampa, Monkey Punch, meglio conosciuto per la sua serie Lupin III, è stato pesantemente influenzato dalla rivista “MAD” di DC Comics, e per lui è stata l’occasione per fare il suo debutto come artista manga all’interno del mondo fumettistico americano. La Warner Brothers Japan gli chiese di realizzare delle proprie versioni dei supereroi, e visto che amava anche i cartoni animati come Tom & Jerry, come produttore per la campagna “DC Hero”, quindi accettò prontamente l’offerta.

Sfortunatamente, Monkey Punch non è stato in grado di vedere il lancio della campagna, ma in seguito DC Comics svelerà le altre illustrazioni dei personaggi da lui prodotte, tra cui Batman, Supergirl e Aquaman presto pubblicati insieme ai dettagli della campagna.

 

 

Shazam! supereroe ironico e incentrato sulla famiglia

Ragazzi ci siamo…il Supereroe Campione creato da Bill Parker e C. C. Beck nel 1939, all’epoca noto come Capitan Marvel, sta finalmente per uscire al cinema ed il nostro inviato Piero Castiglia ha potuto vedere il film in anteprima per noi!

Il 22 Marzo 2019 nel primo pomeriggio, presso il cinema The Space Moderno di Roma si è tenuta l’anteprima del film Shazam!

L’accoglienza della Warner Bros Italia, come da tradizione, è stata ben preparata, infatti sono stati regalati a tutti i presenti, un gradito fumetto ed un bellissimo Pop figure di Shazam.

L’avventura del supereroe è stata proiettata in lingua originale con i sottotitoli in italiano. Quindi, oltre ad averne apprezzato le sfumature della recitazione, sarà importante poter ascoltare il doppiaggio italiano interpretato dal giovane Maurizio Merluzzo voce ufficiale di Zachary Levy. Tra le altre cose, l’attore italiano, ha già dato voce nel videogioco Batman: Arkham Origins ad uno personaggi più controversi del mondo della DC Comics: Anarky, al secolo Lonnie Machin. Vediamo qui il suo saluto per voi lettori e l’interpretazione nel videogioco.

Il film inizia mostrandoci come una persona innocente può diventare un vero e temibile cattivo, come la delusione e l’ossessione per una cosa può consumare una persona. David F. Sandberg, regista di questo film, è un genio che viene dall’horror e adora la continuità, regalandoci una storia bella sull’importanza della famiglia. Un corso di eventi confezionato con un gran cuore che ci narra la sfortunata vicenda di Billy Batson (Asher Angel). Fanno parte del cast di “Shazam!” anche Jack Dylan Grazer (“IT”), nei panni di Freddy, il migliore amico di Billy, grande appassionato di supereroi e parte della famiglia adottiva che include Mary, interpretata da Grace Fulton (“Annabelle: Creation”); Darla, interpretata da Faithe Herman (“This is Us” in TV); Eugene, interpretato da Ian Chen (“Fresh Off the Boat” in TV); e Pedro, interpretato da Jovan Armand (“Hawaii Five-O” in TV). Cooper Andrews (della serie TV “The Walking Dead”) e Marta Milans (“Killer Women” in TV) sono i genitori adottivi Victor e Rosa Vasquez, mentre il candidato all’Oscar Djimon Hounsou (“Blood Diamond – diamanti di sangue”) è il Mago. Il lungometraggio è pieno di ester eggs il cui riferimento è ai film DC Comics precedenti, mostrandoci come questo DCEU sia ben avviato pur ignorando (almeno in apparenza) la disavventura Justice League di Whedon. A tal proposito, confidiamo possa trovare una pubblicazione ufficiale della versione originale di Snyder, chiamata da tutti Snyder’s Cut. Nell’universo narrato nel film, esistono gli altri supereroi e la gente li ama e si affida a loro. Proprio come Freddy, il fratellastro di Billy.

Billy è un ragazzino che da piccolo perse la madre ed una volta affidato a varie case famiglia, coglieva sempre l’occasione per fuggire. Per lui l’adozione è una menzogna e preferisce vivere per strada, cercando disperatamente la sua vera famiglia. Sa badare a se stesso e non vuole legarsi alle persone perché tanto sa che dovrà lasciarle per continuare la sua strada. Nell’ultima adozione Freddy, Mary, Pedro, Eugene e Darla sono i suoi nuovi fratelli e cercano di far sentire Billy subito a casa ma lui rimane sempre distaccato. E’ un ragazzo tormentato che però un giorno si ritrova ad essere chiamato da un misterioso Mago che lo sceglierà come Campione e come suo unico erede, donandogli: la saggezza di Solomone, la Forza di Ercole, la resistenza di Atlante, il potere di Zeus, il coraggio di Achille e la velocità di Mercurio…pronunciando una sola parola, Shazam! Quest’avventura ci racconta alla perfezione come nasce questo nuovo eroe, come matura ed impara l’importanza dell’amicizia. Shazam è un film strepitoso, con molti momenti comici ma non stupidi ed alcuni abbastanza paurosi e credibili. Un tono riuscito e di molto superiore alla maggior parte dei film comici sui supereroi, come alcuni molto sopravvalutati e osannati dalla critica ma che poi si rivelano un buco nell’acqua. Il cast è perfetto, sono tutti bravissimi e calati alla perfezione nella parte. Devo lodare Zachary Levy perché sembra essere nato per fare questo personaggio e risulta davvero credibile come ragazzino nel corpo di un adulto. Il costume è meraviglioso come ogni costume di questo universo DC Comics. Le scene d’azione, le musiche, i vfx ed i protagonisti ma soprattutto il villain di turno, un formidabile Mark Strong (un cattivo vero all’altezza di Zod e Ocean Master), rendono questo film esaltante, epico e fresco. Il team creativo che ha collaborato con Sandberg include il direttore della fotografia di “Annabelle: Creation” Maxime Alexandre, la scenografa Jennifer Spence, la montatrice Michel Aller e la costumista Leah Butler. Un degno film grandioso da solista grandioso come: “L’uomo d’acciaio”, “Wonder Woman” e “Aquaman”, ma a mio avviso supera addirittura Aquaman. Non è facile fare un film del genere proprio perché quando si va sul comico si rischia sempre di esagerare, ma per fortuna non è questo il caso. Spero davvero di rivedere presto il personaggio, magari in Justice League 2 con il ritorno di Ben Affleck come Batman e Snyder alla regia. Mi raccomando restate sino alla fine completa dei titoli di coda, perché c’è una simpatica scena da non perdere. VOTO 9+ Ho solo una cosa da dirvi…SHAZAM!

“Shazam!”,  una produzione New Line Cinema, uscirà nelle sale italiane il 3 aprile 2019, distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros. Pictures, una divisione della Warner Bros. Entertainment Company.

Sinossi

Tutti abbiamo un supereroe dentro di noi, ci vuole solo un po’ di magia per farlo uscire fuori. Nel caso di Billy Batson (Angel), basta pronunciare una sola parola – SHAZAM! – per far sì che uno scaltro quattordicenne in affidamento si trasformi in un adulto, il Supereroe Shazam (Levi), per gentile concessione di un anziano mago. Essendo ancora un ragazzino nell’animo – dentro un corpo sovrumano – Shazam si diverte in questa versione adulta di sé stesso, facendo ciò che qualsiasi adolescente farebbe con dei superpoteri! Può volare? Ha una vista a raggi X? Può lanciare dei fulmini dalle mani? Può saltare i test delle lezioni di studi sociali? Shazam si propone di testare i limiti delle sue capacità con la gioiosa imprudenza di un bambino. Ma avrà bisogno di imparare a dominare rapidamente questi poteri, per combattere le forze del male controllate dal Dr. Thaddeus Sivana (Strong).

Trailer

 

Piero Castiglia

Shazam! Una fanart di Daniele Bianchi per festeggiare il film

Arriva una nuova fanart dedicata a Shazam! il film in uscita il 3 aprile 2019 in Italia.

Capitan Marvel, poi noto come Shazam, è un personaggio immaginario dei fumetti ideato da C.C. Beck (disegni) e Bill Parker (testi) nel 1939. Il personaggio è esordito su Whiz Comics n. 2 (febbraio 1940) della Fawcett Comics. A breve uscirà il film in cui troveremo molti riferimenti ad altri personaggi dell’Universo DC, come Batman e Superman.

La fanart dedicata al personaggio di Shazam! è dell’artista toscano Daniele Bianchi, un amico di questo blog che avete potuto vedere all’opera durante Ludicomix edizione 2017, dove realizzò con una certa dovizia, nonostante si trattasse di uno sketch, una sua personale versione della resurrezione di Superman che vi riproponiamo qui sotto.

Daniele, come vedete, ha una buona abilità nel riprodurre i personaggi classici del fumetto. Il suo stile è moderno e tagliente.

Qui vedete Daniele in una foto di archivio di BCS durante Ludicomix edizione 2017

Come è possibile notare nella tavola di Superman, gli piace divagare sulle tematiche sovrannaturali, esprimendo il suo talento nella scelta dei colori, proponendo uno stile del tutto personale.

Quelli che stiamo vedendo sono alcuni passaggi della sua fanart dedicata al personaggio di Shazam!

Le opere di Daniele dimostrano quanto sia profonda la sua conoscenza delle tecniche più diverse, per realizzare le opere, che lo qualificano come un vero artista.

Il film di Shazam! uscirà 3 Aprile 2019 al cinema e questa è la versione definitiva della Fan Art di Daniele Bianchi. Cosa ne pensate?

Shazam! Per diventare un supereroe basta una sola parola

Il prossimo 3 Aprile, due giorni prima della release americana, uscirà nelle sale italiane SHAZAM! Il film racconta la storia delle origini dell’omonimo supereroe della DC interpretato da Zachary Levi.

David F. Sandberg (“Annabelle: Creation”) dirige “Shazam!” della New Line Cinema, la storia delle origini dell’omonimo supereroe della DC interpretato da Zachary Levi (dalla serie televisiva “Chuck”) al fianco di Asher Angel (“Andi Mack” in TV), nel ruolo di Billy Batson, e Mark Strong (i film “Kingsman”) in quello del Super-Cattivo, il Dr. Thaddeus Sivana. Peter Safran (“Aquaman“, presto nelle sale, “The Conjuring” e “Annabelle”) è il produttore del film.

Tutti abbiamo un supereroe dentro di noi, ci vuole solo un po’ di magia per farlo uscire fuori. Nel caso di Billy Batson (Angel), basta pronunciare una sola parola – SHAZAM! – per far sì che uno scaltro quattordicenne rimasto orfano si trasformi in un adulto, il Supereroe Shazam (Levi), per gentile concessione di un anziano mago. Essendo ancora un ragazzino nell’animo – dentro un corpo sovrumano – Shazam si diverte in questa versione adulta di sé stesso, facendo ciò che qualsiasi adolescente farebbe con dei superpoteri! Può volare? Ha una vista a raggi X? Può lanciare dei fulmini dalle mani? Può saltare i test delle lezioni di studi sociali? Shazam si propone di testare i limiti delle sue capacità con la gioiosa imprudenza di un bambino. Ma avrà bisogno di imparare a dominare rapidamente questi poteri, per combattere le forze del male controllate dal Dr. Thaddeus Sivana (Strong).

Fanno parte del cast di “Shazam!” anche Jack Dylan Grazer (“IT”), nei panni di Freddy, il migliore amico di Billy, grande appassionato di supereroi e parte della famiglia adottiva che include Mary, interpretata da Grace Fulton (“Annabelle: Creation”); Darla, interpretata da Faithe Herman (“This is Us” in TV); Eugene, interpretato da Ian Chen (“Fresh Off the Boat” in TV); e Pedro, interpretato da Jovan Armand (“Hawaii Five-O” in TV). Cooper Andrews (della serie TV “The Walking Dead”) e Marta Milans (“Killer Women” in TV) sono i genitori adottivi Victor e Rosa Vasquez, mentre il candidato all’Oscar Djimon Hounsou (“Blood Diamond – diamanti di sangue”) è il Mago.

Il film, seppur sempre ambientato nell’universo DC, sorprende con un proprio tratto distintivo nell’ironia e con il suo essere incentrato sulla famiglia, la sceneggiatura è di Henry Gayden, da una storia di Gayden e Darren Lemke. “Shazam!” è stato creato da Bill Parker e C.C. Beck. Jeffrey Chernov, Christopher Godsick, Walter Hamada, Geoff Johns, Adam Schlagman, Richard Brener, Dave Neustadter, Dany Garcia, Hiram Garcia e Dwayne Johnson sono i produttori esecutivi.

Il team creativo che ha collaborato con Sandberg include il direttore della fotografia di “Annabelle: Creation” Maxime Alexandre, la scenografa Jennifer Spence, la montatrice Michel Aller e la costumista Leah Butler.

Questa è una fanart realizzata dal disegnatore Daniele Bianchi che anticipa qualcosa di veramente speciale al cinema.

https://i.imgur.com/zRKbjM2.jpg

“Shazam!”, una produzione New Line Cinema, uscirà nelle sale italiane il 3 aprile 2019, distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros. Pictures, una divisione della Warner Bros. Entertainment Company.

SDCC 2018: Aggiornamenti DC Films: Aquaman, Shazam e Trailer Plus Wonder Woman 1984

Domenica 22 Luglio 2018, al San Diego Comicon, presso la gigantesca sala H, c’è stata la presentazione presentazione della Warner Bros. che ci ha fatto scorgere una prima occhiata ad Aquaman, Shazam !, e Wonder Woman 84. Facciamo una veloce carrellata di ogni film trattato nel panel.

Wonder Woman 1984

Tutti i presenti al panel hanno potuto dare il loro primo sguardo al trailer plus di Wonder Woman 1984. Purtroppo, il filmato non è stato ancora reso disponibile online ma ecco alcuni dettagli su ciò che è accaduto.

Nel trailer di Wonder Woman 1984, la nostra eroina prendeva a botte uomini armati in una food court del centro commerciale. Prima di entrare in combattimento, l’amazzone aiuta una ragazza a scivolare via dalle scazzottate seguenti e procede a schiacciare le pistole dei villain di turno prima di legarli con il suo lazo e usarli per aiutarla a saltare tre piani giù nel centro commerciale.

Per quanto riguarda il motivo per cui il film è ambientato nel 1984, la regista Patty Jenkins ha dichiarato: “Si tratta dell’umanità nel suo periodo migliore … e peggiore. Il 1917 fu l’inizio del mondo modernizzato: questo film è interamente ambientato negli anni ’80e la ragione per cui è così è che quel decennio rappresenta davvero l’umanità al suo meglio e il peggio. Siamo a conoscenza di alcuni dei prezzi dei nostri comportamenti oggi, ma a quei tempi non lo eravamo, c’erano ottima musica, cose eleganti e incredibili, ma che rivelavano anche il peggio di noi“. Ora, dal momento che l’originale Wonder Woman è stata forse la più grande storia di successo nelle aspettative DCEU sono alte per il sequel. Gal Gadot capisce questo e dice: “L’attesa è molto, molto alta, ma le nostre aspirazioni sono ancora più alte.” Patty Jenkins ha risposto dicendo: ” Voglio fare grandi film nella mia vita … possiamo fare un intero nuovo film su qualcosa di completamente nuovo e unico nel suo genere proprio come il primo.

La sinossi del film con Gal Gadot diretto da Patty Jenkins:

Un rapido balzo fino agli anni ’80 nella nuova avventura per il grande schermo di Wonder Woman, che si troverà ad affrontare un nemico del tutto nuovo: The Cheetah.

Nel cast del film film compare anche Kristen Wiig nel ruolo della super cattiva The Cheetah, così come Pedro Pascal. Chris Pine fa ritorno al suo ruolo di Steve Trevor.

Charles Roven, Deborah Snyder, Zack Snyder, Patty Jenkins, Stephen Jones e Gal Gadot sono i produttori del film. Rebecca Roven Oakley, Richard Suckle, Wesley Coller, Geoff Johns e Walter Hamada ne sono i produttori esecutivi.

A far compagnia alla regista dietro la macchina da presa, troviamo numerosi membri del team del suo film precedente, “Wonder Woman”, tra cui il direttore della fotografia Matthew Jensen, la scenografa candidata all’Oscar Aline Bonetto (“Amélie”) e la costumista premio Oscar Lindy Hemming (“Topsy-Turvy”). Il montatore candidato all’Oscar, Richard Pearson (“United 93”) si occuperà del montaggio del film.

Tra i luoghi per le riprese la produzione ha scelto Washington, D.C., Alexandria, Virginia oltre a Regno Unito, Spagna e Isole Canarie.

“Wonder Woman 1984” è ispirato al personaggio creato da William Moulton Marston e pubblicato nei fumetti dalla DC Entertainment. Il film sarà distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros. Pictures, una compagnia della Warner Bros. Entertainment. In Italia il film uscirà nelle sale il 31 Ottobre 2019.

Shazam!

Il prossimo è il film di cui sono personalmente più entusiasta. Abbiamo il primo trailer per Shazam! e sembra che il DCEU stia ottenendo la tanto necessaria dose di leggerezza che è stata gravemente carente. Il trailer si concentra molto sulla relazione tra Billy e la sua famiglia affidataria, così come sulle malefatte che derivano quando un bambino ottiene i poteri di un supereroe e di un corpo di un adulto. Quell’adulto in questione è Zachary Levi che il regista David Sandberg ha detto: “ha quella qualità di un ragazzone perfetto per interpretare Shazam”. Per quanto riguarda il modo in cui Shazam si scontra con un altro supereroe volante super forte, Sandberg ha detto: “Shazam è uno dei pochi personaggi che può andare in punta di piedi con Superman”. Questo è un match che mi piacerebbe vedere.

A circa nove mesi dal suo arrivo sul grande schermo (al momento, l’uscita italiana è fissata per il 5 aprile del 2019), la Warner Bros, in occasione del Comic-Con di San Diego, ha diffuso il primissimo trailer di Shazam!, il film con l’omonimo supereroe della DC Comics (precedentemente noto come Captain Marvel), con protagonisti il giovane Asher Angel, nei panni dell’adolescente Billy Batson, e Zachary Levi in quelli del suo alter ego in costume e con superpoteri.
Il film, diretto da David F. Sandberg, il regista svedese del recente Annabelle 2, ha avuto una lunga gestazione, durata più di 10 anni, e svariate versioni della sceneggiatura.

Aquaman

I membri del cast tra cui Jason Momoa, Amber Heard, Nicole Kidman, Patrick Wilson e Yahya Abdul-Mateen II si sono uniti al regista James Wan sul palco per la presentazione. Momoa ha detto con entusiasmo del film “Sono così orgoglioso di questo film, il mio cast è incredibile”. Nel frattempo James Wan ha detto che il film è “più fantascientifico di un normale film di supereroi”. Molti membri del cast hanno sottolineato che o non potevano nuotare prima del film (Abdul-Mateen II) o non erano veri appassionati di nuoto (Heard). Una sorta di ironia per un film che si svolge letteralmente sott’acqua. A questo proposito ascoltiamo dalla viva voce dell’attrice Amber Heard quando dice: “Odio essere ricoperta d’acqua”!!! 🙂

Momoa ha anche rivelato che se potesse essere una creatura marina vorrebbe essere uno squalo. Quando è stato chiesto con chi Black Manta dovrebbe collaborare, Yahya Abdul-Mateen II (l’interprete di Black Manta)  ha dichiarato che gli piacerebbe vederlo collaborare con Batman e Joker. Di seguito è stato proiettato il trailer del film che sembra incredibile.

Prodotto da Peter Safran e prodotto a livello esecutivo da Zack Snyder, Deborah Snyder, Rob Cowan, Jon Berg e Geoff Johns, il film uscirà il 21 dicembre 2018 negli USA e a gennaio 2019 in Italia.

Creato da Paul Norris e Mort Weisinger, Aquaman è comparso per la prima volta nei fumetti DC in “More Fun Comics” #73 del 1941.

In occasione del Comic-Con di San Diego sono state presentate al pubblico varie statue da collezione e action figure dedicate ai protagonisti di Aquaman, il cinecomic di James Wan con Jason Momoa in uscita nelle nostre sale a gennaio.

Le action figure sono targate Mattel, mentre le statue da collezione fanno parte della linea DC Collectibles. Qui di seguito troverete qualche fotografia scattata dallo scrittore di fumetti Scott Tipton

Le origini del Joker e The Batman – News

Le origini del Joker saranno in lavorazione nel 2018 e il nuovo capitolo di Batman non entrerà in lavorazione prima del 2019.

Già da tempo, insistenti rumors provenienti da oltreoceano volevano l’uomo pipistrello pronto a rivere in un nuovo episodio dell’appassionante saga. Episodio che, tuttavia, secondo le voci entrerà in lavorazione solamente nel 2019. Come a dire che non è certo Batman, in cima ai film da realizzare della Warner Bros.

Del resto, quattro sono i film che la celebre casa di produzione ha in lavorazione quest’anno: “Shazam!”, il sequel di “Wonder Woman”, Aquaman e il film sulle origini del Joker di Todd Philipps e co-sceneggiato da Scott Silver, le cui riprese cominceranno entro la fine del 2018. Jeff Sneider del Tracking Board ha rivelato che il film d’origine del Joker sarà prodotto da Martin Scorsese ed è ancora senza ancora un titolo. I dettagli sulla trama del film di Joker sono attualmente sconosciuti, anche se sappiamo che il film sarà ambientato in una grintosa Gotham City degli anni ’80 e si dice sia separato dal DC Extended Universe nel tentativo di creare nuove e uniche trame per espandere l’universo. L’acclamato regista Martin Scorsese produrrà il progetto con Joaquin Phoenix in trattative per interpretare il ruolo del principe del crimine.

Cappuccio Rosso (Joker) nelle scorie chimiche

Detto questo sembra comprensibile che la Warner Bros voglia attendere il 2019 per mettere in produzione un nuovo film di Batman.

Così, noi fan dell’uomo pipistrello dovremmo verosimilmente attendere il 2020 o il 2021 per poter rivedere sullo schermo il nostro Cavaliere Oscuro. La regia del nuovo Batman è affidata – come da mesi è noto – a Matt Reeves, già regista di “Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie” e sceneggiatore del secondo capitolo, “The War – Il pianeta delle scimmie”. E pare che ci sarà ancora una volta Ben Affleck, nonostante i rumors che si alternano in modo altalenante sulla sua partecipazione alle riprese.

Sembrava addirittura che Matt Reeves fosse in procinto di abbandonare il progetto. Il regista ha poi però smentito le voci, confermando di essere lui alla guida di un film che doveva essere diretto proprio da Ben Affleck. Reeves starebbe ora lavorando alla “sua” novella noir, avendo lui una carriera non solo da regista ma anche da sceneggiatore. Il lavoro fatto fino ad oggi dall’attore da Geoff John sarà quindi cestinato? Non è dato sapere. E non si saprà ancora per (almeno) altri due anni.

Batman-Joker (tavola originale) di Luca Strati

Per il momento, ci si potrà godere gli altri film firmati Warner Bros: “Aquaman”, in uscita a dicembre 2018, “Shazam!” – che vedrà la luce nella primavera del 2019 – e “Wonder Woman 2”, che sarà invece sugli schermi nel novembre dell’anno prossimo. Insomma, ci potremmo divertire già molto presto.