Suicide Squad raggiunge quota mezzo miliardo

Suicide Squad è stato distribuito in 57 paesi in concomitanza con l’uscita statunitense e va bene che l’Italia d’estate pensa alla spiaggia più che al cinema, ma le sale non sono andate deserte neanche qui. Infatti nel primo giorno di programmazione il film ha incassato $65.1 milioni, stabilendo un record come miglior esordio nel mese di agosto. Nel primo week-end di programmazione ha incassato $133.6 milioni, stabilendo un record per il miglior week-end d’apertura ad agosto. Si tratta inoltre del secondo miglior debutto di sempre per un film non-sequel dopo Hunger Games, del quarto miglior esordio dell’anno e del quinto miglior esordio di sempre per un film Warner Bros.

Nonostante il numero 13 non sia dei più fortunati negli Stati Uniti, lo è certamente per la squadra di cattivi e anti-eroi della ‘Suicide Squad‘ diretta da David Ayer che al Box-Office mondiale ha raggiunto e superato il mezzo miliardo, precisamente sono 509 milioni di dollari.

Al momento del rilascio, avvenuto due settimane fa in nord-america, si è subito trasformata nell’apertura più grande di agosto nella storia sia a livello nazionale che internazionale – Italia compresa. E ‘attualmente l’11° film di quest’anno a livello mondiale, e se tutto va bene l’arrivo nella Top Ten dovrebbe avvenire serenamente secondo le ultime stime.

Grande mano viene dai risultati del botteghino internazionale che raggiunge l’impressionate traguardo estivo di 271 milioni di dollari ed è ancora destinato a salire; in nord-america, vittima probabilmente anche delle recensioni non proprio positive, la pellicola di David Ayer ha subito una brusca frenata attestandosi attualmente suoi 238 milioni.

Ma Sue Kroll, President of Worldwide Marketing and Distribution di Warner Bros., preferisce parlare dei rultati esteri:

“Il film è in prima posizione per un altro weekend fantastico proseguendo la nostra espansione all’estero.“

I numeri migliori il film li fa in Brasile, Russia, Messico e Australia. In Messico e Corea, va addirittura più veloce di ‘Guardiani della Galassia’ mentre in Russia ha già superato il cugino ‘Batman v Superman: Dawn Of Justice’. In Italia risultato stratosferico di 4 milioni in soli 5 giorni. Un risultato che non sorprende considerato l’hype che ha accompagnato il film fino al suo arrivo nei cinema.

Suicide Squad - Il movie poster

Suicide Squad – Il movie poster

BEN AFFLECK INTERPRETA BATMAN NEL SEQUEL DI SUPERMAN

«Sapevamo di aver bisogno di un attore straordinario per interpretare uno dei più popolari supereroi, e Ben Affleck di certo lo è, e anche di più». Così si legge nel comunicato ufficiale diffuso dalla Warner in cui si annuncia che sarà appunto la star di Argo a vestire i panni del nuovo Batman.

Superman/Batman

Superman/Batman

Così Ben Affleck intepreterà, Batman nel sequel de «L’uomo d’acciaio», il film di che quest’anno ha riportato Superman al cinema incassando oltre 650 milioni di dollari. Nel sequel, scritto da David S. Goyer e Diretto da Zack Snyder, Henry Cavill interpreterà ancora Clark Kent ovvero Superman.
Il nuovo film vedrà altresì il ritorno di diversi personaggi del primo capitolo ossia: Amy Adams, Laurence Fishburne e Diane Lane. Le riprese dovrebbero prendere il via a inizio l’anno 2014.
C’e’ da dire che l’interpretazione di Ben Affleck nel cinecomic Marvel Daredevil non e’ stata certo tra le sue migliori performance. Ma nel frattempo, il nuovo Batman, nel 2006 ha vinto la Coppa Volpi a Venezia per «Hollywoodland», in cui interpreta George Reeves, ovvero il primo Superman della tv e d’altra parte è anche vero che ormai sono passati 10 anni da Dare Devil e l’attore è molto maturato, infatti ha trionfato agli Oscar 2013 con il film «Argo» (il cui produttore e’ stato l’ex Batman George Clooney).

Quando viene domandato a Ben Affleck chi vincerebbe fra il Crociato di Gotham e Kal-el afferma:

È più complicato di così. Lo realizzerete quando vedrete il film. Non c’è un autentico vincitore. Mi piace l’idea che sia la Verità a trionfare.

Quanto al paragone con l’illustre e acclamato predecessore:

Non voglio competere con le altre incarnazioni né emularle. Sono versioni che appartengono ad altri universi. Christopher Nolan ha impiegato Batman per raccontare una storia con una sua conclusione. La mia versione è diversa, ma fedele alla mitologia del personaggio e i temi a lui associati. Poi bisogna anche dire che il Batman di Nolan si muove in un contesto dove gli altri supereroi non esistono. Qua, visto che ci stiamo muovendo in direzione della Justice League, c’è anche Superman e un intero mondo popolato da supereroi. Una situazione che dà origine a una realtà alternativa.

Superman/Batman Logo

Superman/Batman Logo

La stessa Warner Bros – attraverso la voce del Presidente e direttore creativo Greg Silverman e del Presidente e direttore marketing Sue Kroll – ha poi annunciato la data ufficiale d’uscita: il 17 luglio 2015. Il film di che riunisce per la prima volta sul grande schermo i due supereroi della DC Comics sembra essere ancora senza titolo.
David Goyer (già ospite sul nostro blog) tornerà nelle vesti di sceneggiatore e Zack Snyder in quelle di regista. Lo stesso direttore artistico Snyder ha espresso tutta la sua soddisfazione ed entusiasmo per la scelta di Affleck: «Ben è un interessante controbilanciere al Superman interpretato da Henry. Ha le abilità recitative adatte per creare un ritratto di un uomo che è certo più vecchio e saggio di Clark Kent che ha le cicatrici delle vecchie lotte contro il crimine, ma ha anche il fascino del miliardario Bruce Wayne che il mondo conosce. Non vedo l’ora di lavorare con lui».
Dopo questo annuncio ci si chiede: chi sarà il cattivo della situazione? In Man of Steel si comprende che esistono le imprese Wayne e la Lex Corp. Sicuramente al piu’ presto arrivera’ la risposta.