JUSTICE LEAGUE: i nuovi poster e teaser, trailer e qualche news su The Batman

Finalmente è stato pubblicato il nuovo trailer per Justice League, film evento della DC diretto da Zack Snyder e che vede riuniti insieme per la prima volta nel corso del DC Cinematic Universe Batman, Wonder Woman, Aquaman, Flash e Cyborg. Nei giorni scorsi intanto sono, arrivati tramite Twitter da Warner Bros. e DC Comics alcuni poster e brevi teaser tratti dal film e dedicati ai singoli membri della super-squadra: Batman, Aquaman e Flash, Wonder Woman, Cyborg. Ve li proponiamo qui di seguito.

Ecco un nuovo promo dedicato al Batman di Ben Affleck.

Il breve teaser di Batman ci mostra la Batmobile che ha ottenuto un importante “update” in Justice League. Il regista Zack Snyder ha condiviso una nuova immagine della Batmobile all’inizio di questo mese, anche se non ha offerto dettagli specifici su ciò che è stato aggiornato. Nel teaser possiamo vedere in azione le sue potenti mitragliatrici frontali.

L’estratto è dedicato ad Aquaman, interpretato da Jason Momoa.

Dopo Batman e Aquaman, ecco Flash in un nuovo promo.

In Batman v Superman: Dawn of Justice, il Flash di Ezra Miller ha due scene, una dove appare attraverso la “Forza della velocità” durante la famosa sequenza “Knightmare” di Bruce Wayne e l’altra verso la fine, quando Bruce Wayne sta visionando i file di Lex Luthor e trova il video di Barry Allen che interviene durante una rapina in un negozio. Barry è apparso anche in Suicide Squad dove è visto catturare Captain Boomerang.

Il teaser trailer dal Comic-Con di Justice League ci ha mostrato Barry durante il suo primo incontro faccia a faccia con Bruce Wayne, dove Barry accetta subito di far parte del team di metaumani di Bruce Wayne dal momento che non ha molti amici, questo prima di chiedere a Bruce se può tenere il Batarang che Bruce gli ha lanciato.

La Warner Bros ha anche diffuso i materiali promozionali legati all’eroina interpretata da Gal Gadot.

Dopo Batman, Aquaman, Flash e Wonder Woman, ecco anche Cyborg è pronto a combattere come si capisce dal nuovo promo.

 

Justice League è il primo film corale del neonato universo cinematografico DC Comics, ed è diretto dallo stesso regista de L’uomo d’acciaio e Batman v Superman: Dawn of Justice, Zack Snyder.
La produzione del lungometraggio è iniziata a Londra l’11 aprile 2016 per la regia di Zack Snyder ed è terminata il 14 ottobre in Islanda.

Il cast è composto da: Ben Affleck (Batman/Bruce Wayne), Gal Gadot (Diana Prince/Wonder Woman), Ezra Miller (Barry Allen/Flash), Jason Momoa (Arthur Curry/Aquaman) e Henry Cavill (Clark Kent/Superman, destinato a risorgere, proprio come ci ricorda anche questa fan-art qui sotto).

A contorno troveremo J.K. Simmons nei panni del Commissario Gordon, Jeremy Irons in quelli di Alfred, Amy Adams nel ruolo di Lois Lane, Amber Heard e Willem Dafoe tra i comprimari di Aquaman e Diane Lane nel ruolo di Martha Kent. Jesse Eisenberg e Ciaran Hinds saranno i cattivi del film, rispettivamente nel ruolo di Lex Luthor e Steppenwolf.

Dopo la morte di Superman  alla fine di Batman Vs Superman: Dawn of Justice, ci è stato dato un indizio sul fatto che non resterà morto a lungo dopo che la terra sopra sua bara ha cominciato a vibrare e a sollevarsi.

Nel fumetto “La morte di Superman” è una storia abbastanza complessa. Il kriptoniano non rimane morto a lungo ma al ritorno nella terra dei vivi è leggermente cambiato. Gli artisti hanno rappresentato questo cambiamento facendo indossare a superman una tuta completamente nera, con capelli lunghi e neri e con una folta barba, esattamente l’opposto del ragazzo che abbiamo imparato a conoscere per decenni.

Questo ragionamento ci porta a un particolare presente nel video. Intorno al secondo 44, un uomo dai capelli neri che indossa una tuta nera, sta usando un cavo per compiere un lungo salto per attraversare quello che sembrerebbe essere un soffitto caduto. Potete vedere le immagini in fondo all’articolo.

L’uomo in questione potrebbe essere Batman ma non indossa i guanti che lui tipicamente tiene anche quando toglie la maschera. Superman, invece, non indossa mai i guanti, piccolo suggerimento che risulterebbe essere a favore della teoria sopra riportata.

Questo il logo che presenta una rifinitura metallica con un bagliore a forma di stella a cinque punte che lascia presagire nuova speranza per l’umanità.

La trama segue Bruce Wayne che, dopo il sacrificio di Superman contro Doomsday, decide di reclutare una squadra di meta-umani con l’aiuto di Wonder Woman (presto leggerete un nostro speciale sull’amazzone). Lo scopo: affrontare minacce troppo potenti per un singolo eroe. E una minaccia non tarda ad arrivare, nella forma dell’alieno Steppenwolf, intravisto in una scena tagliata di Batman v Superman: Dawn of Justice e ben delineato dal nostro blog qui.

 

Ma una rivista di cinema specializza ci offre qualche dettaglio in più. Leggetevi questa nuova sinossi.

Sulla scia della morte di Clark Kent / Superman (Cavill) per mano di Doomsday in Batman v Superman, il vigilante Bruce Wayne / Batman (Affleck) rivaluta i suoi metodi estremi e inizia a cercare eroi straordinari per assemblare una squadra di combattenti contro il crimine per difendere la Terra da ogni tipo di minaccia. Insieme a Diana Prince / Wonder Woman (Gadot), Batman cerca l’ex star del football ciberneticamente potenziata Vic Stone / Cyborg (Fisher), il velocista Barry Allen / Flash (Miller) e il guerriero e re di Atlantide Arthur Curry / Aquaman (Momoa). Si troveranno ad affrontare Steppenwolf (Hinds), l’araldo e secondo in comando del signore della guerra alieno Darkseid, incaricato da Darkseid di dare la caccia a tre artefatti nascosti sulla Terra.

I “tre artefatti” che questa nuova sinossi di Justice League cita sono le “Scatole Madri” che nell’universo DC Comics sono supercomputer senzienti in miniatura che possiedono poteri impressionanti e abilità che anche coloro che li usano non comprendono fino in fondo. Queste tre Scatole Madri in Justice League sono state nascoste sulla Terra e sono già state intraviste in Batman V Superman: Dawn of Justice. Una è in possesso degli Atlantidei, una è custodita dalle Amazzoni e una degli umani. E’ stato recentemente rivelato che Cyborg, un membro della Justice League, ha in realtà una delle Scatole madri integrata nel suo corpo trasformandolo inevitabilmente in un obiettivo di Darkseid. 

 

Nel frattempo arriva qualche piacevole novità anche dal sito ufficiale. Sarà infatti possibile personalizzare le nostre foto con i loghi del supereroe preferito. Fate clic qui per regalarvi uno scatto unico.


L’uscita di Justice League nelle sale italiane è prevista per il 23 novembre.

Justice League

Chiudiamo per un attimo la parentesi ‘Justice League‘ e parliamo proprio del film sul Cavaliere Oscuro. Dylan Clark, produttore de L’alba del pianeta delle scimmie e l’ultima War: Il pianeta delle scimmie potrebbe presto entrare a far parte dell’Universo Esteso DC. Un nuovo report uscito oggi suggerisce che Clark potrebbe unirsi a Matt Reeves (Cloverfield, L’alba del pianeta delle scimmie, War: Il pianeta delle scimmie) regista di The Batman come produttore e sua spalla nella pellicola con attore protagonista Ben Affleck. A quanto pare Clark e Warner Bros. sarebbero attualmente in trattative.
Reeves è stato annunciato ufficialmente per dirigere il nuovo film di Batman dopo che Ben Affleck, che interpreta il Crociato Incappucciato nell’Universo DC esteso, ha deciso di dimettersi dalla carica di regista del progetto per concentrarsi solo al ruolo da protagonista.
The Batman diretto da Matt Reeves avrà come protagonista Ben Affleck nei panni di Bruce Wayne/Batman, Joe Manganiello come Slade Wilson/Deathstroke, J.K. Simmons come il commissario James Gordon e Jeremy Irons che ritorna nei panni di Alfred Pennyworth, deve ancora essere annunciata una data di uscita.

 

Matt Reeves abbandona l’idea della regia di The Batman

Il prossimo film stand-alone sull’Uomo Pipistrello, The Batman, si ritrova ancora una volta senza un regista. E’ quello che ha riportato in esclusiva il sito The Hollywood Reporter nella giornata di oggi. Il più delle volte, quando viene annunciato che un regista è in trattative finali per dirigere un film significa che quasi sicuramente tale regista finirà per ottenere il lavoro, e che la firma del contratto è ormai cosa praticamente fatta. Ebbene, non è stato così nel caso di Matt Reeves e di The Batman. La stessa The Hollywood Reporter prosegue affermando che la Warner, nonostante tutti questi ‘problemi’ che hanno seguito l’abbandono di Affleck e di Matt Reeves, è intenzionata a realizzare la pellicola in quanto è un franchise che porta denaro allo studio. Secondo dei report, Fede Alvarez e Ridley Scott erano gli altri registi a cui la Warner si sarebbe rivolta qualora Reeves avesse deciso di rifiutare la regia, ma non è chiaro se saranno contattati o meno.

img_6088

Batman VR: nei panni dell’Uomo Pipistrello a 360 gradi. Fotogallery

Nell’attesa che su grande schermo arrivi The Batman e mentre dilaga con successo il divertente The Lego Batman Movie, la realtà virtuale di Playstation ci fa vivere in prima persona il cavaliere oscuro. Per gli appassionati tornano nei negozi, rimasterizzati per la nuova generazione di console,  i due primi meravigliosi videogiochi della serie Arkham. E l’uomo pipistrello è di mattoncini in LEGO Dimensions.

 

 

Ben Affleck non dirigerà The Batman

Ben Affleck sembra aver deciso: rimarrà come produttore e stella del progetto The Batman, ma non dirigerà la pellicola. In tanti hanno espresso perplessità, quando venne annunciato che Ben Affleck avrebbe indossato i panni del Cavaliere Oscuro nell’allora futuro ‘Batman v Superman: Dawn of Justice’. Oggi, dopo averlo visto in azione, tutti lo consideriamo uno dei migliori Batman cinematografici e tutti attendiamo con impazienza il film che lo vedrà protagonista di un’avventura tutta sua. Purtroppo dobbiamo porre un freno al nostro entusiasmo nel vederlo come regista, perché non dirigerà il film, è Justin Kroll di Variety a riportarlo. L’Universo Cinematografico DC Comics ancora attende una partenza con tutti i crismi, vale a dire un film capace di convincere la critica e di incassare cifre gigantesche al botteghino. Proprio per questo Ben Affleck avrebbe fatto la differenza dietro la cinepresa, considerato il peso specifico dei suoi precedenti lavori come regista: ‘Gone Baby Gone’ (2007), ‘The Town’ (2010) e ‘Argo’ (2012, migliori film dell’anno secondo gli Oscar). 

Già qualche tempo fa Ben Affleck aveva però anticipato ad un giornalista del britannico Guardian, che esisteva l’intenzione di affidargli la regia del futuro ‘The Batman’ (titolo provvisorio), ma ancora bisognava mettere la cosa nero su bianco e comunque se la sceneggiatura non lo avrebbe entusiasmato, allora non avrebbe diretto il film.

Affleck e Warner Bros hanno la volontà ora di iniziare la ricerca di un nuovo regista. Alcune fonti dicono che c’è un elenco ristretto e che il regista Matt Reeves de “il pianeta di scimmie Revolution” è tra quelli su il elenco.

“La Warner Bros. sostiene completamente Ben Affleck nella decisione e rimane impegnato nel suo progetto standalone di Batman quadro a vita” dicono da Hollywood.

Affleck ha completato anche il lavoro come Crociato Incappucciato in Justice Leage, che vedrà la luce a novembre di quest’anno, è comunque pronto per il suo assolo come Batman, tanto è vero che questa estate Affleck ha co-scritto il copione insieme a Geoff Johns.

Justice League 2 rimandato per inserire The Batman

La Warner Bros ha ufficializzato il rinvio della “Justice League 2” previsto per il 14 giugno 2019, al suo posto il “The Batman” firmato dal regista premio Oscar Ben Affleck.

Zack Snyder il regista che ha portato sullo schermo “Watchmen” (2009), “L’uomo d’acciaio” (2013) e “Batman v Superman: Dawn of Justice” (2016) è attualmente impegnato nella post-produzione del film “Justice League”. L’uscita del film nella sale statunitensi, riguardante la squadra dei supereroi della DC Comics, è prevista per il 17 Novembre 2017.

La Warner Bros stava già pensando concretamente alla realizzazione del sequel “Justice League 2”, previsto inizialmente per il 14 Giugno 2019, ma ora è stato ufficialmente rimandato per dare spazio a un altro cinecomic: “The Batman” di Ben Affleck!

Il primo Justice League diretto da Zack Snyder uscirà comunque il prossimo autunno, mentre è possibile che adesso il film di Affleck prenda come data d’uscita il 24 luglio 2019, quella destinata al secondo episodio dell’ensemble di supereroi DC, anche se in precedenza erano uscite notizie di un possibile film di Batman nell’anno 2018.

L’intenzione della Warner Bros è quindi quella di concentrarsi su “The Batman” prima di lavorare a “Justice League 2”. Il film sarà scritto, diretto e interpretato da Ben Affleck. Nonostante il lungometraggio non abbia ancora una data di uscita ufficiale, i fans sperano di poterlo vedere al cinema nel corso del 2018. Si pensa anche possa prendere il posto della ex data di uscita del sequel della Justice League. Il primo film, invece, arriverà nelle sale italiane il 23 Novembre 2017.

DC Extended Universe in piena espansione, mentre sale l’attesa per The Batman di Ben Affleck

L’amministratore delegato della Warner Bros Kevin Tsujihara ha rilasciato una corposa intervista al New York Times in cui ha parlato di svariati argomenti, tra cui l’imminente acquisizione della Time Warner da parte della compagnia telefonica statunitense AT&T.
Tra i tanti argomenti si è parlato anche dell’Universo Cinematografico DC Comics e di come questo sia stato accolto in maniera tutt’altro che calorosa dalla stampa. Tale approccio da parte dei media non rispecchia in alcun modo il giro d’affari generato da pellicole quali Batman v Superman e Suicide Squad che, come sottolinea lo Chief Executive Officer, ammonta complessivamente a 1.6 miliardi di dollari.

“In maniera molto serena posso affermare che abbiamo avuto un anno straordinario che, però, non è stato rispecchiato dalla narrazione che ne è stata fatta”.

Superman Aquaman Batman Wonder Woman

Nell’articolo del New York Times viene anche riportato che il dirigente si sente abbastanza sicuro del fatto che i cambiamenti apportati al DCEU (in italiano “Universo esteso DC”), come ad esempio l’aver messo a capo dell’operazione Geoff Johns e Jon Berg, renderà i fan ancora più soddisfatti e, con un po’ di fortuna “anche un critico o due”.

Kevin Tsujihara sostiene che buona parte di questa sicurezza deriva anche dall’aver già visto Wonder Woman di Patty Jenkins, un film che definisce “grandioso” e di cui a questo proposito noi di Batman Crime Solver, se tutto va come deve andare, vi faremo una bella sorpresa…!

Manca ancora parecchio all’arrivo di The Batman sul grande schermo. Le riprese del film, infatti non cominceranno prima del prossimo anno.
Nonostante questo uno dei membri confermati del cast, Joe Manganiello, ha già espresso il suo positivo parere sulla pellicola nella quale interpreterà il villain Slade Wilson, alias Deathstroke:

“Penso che il pubblico rimarrà sorpreso perché è una strada che nessuno ha davvero percorso, ed è coerente con chi è Batman. Penso che sarà nuovo e allo stesso tempo molto familiare. Porterà questo franchise in una direzione inedita che, sono convinto, farà la gioia di molte persone. Sarà grintoso, pieno di azione, e anche cerebrale. Ci saranno tutti quegli elementi che la gente adora di Batman”.

Oltre ad essere entusiasta della storia e di come sarà affrontato il personaggio di Batman dopo che grandissimi registi come Tim Burton e Christopher Nolan ne hanno raccontato le gesta e l’oscurità, Manganiello ha anche ammesso di essere certo che Ben Affleck sia “l’uomo giusto” per dirigere il film. Potrebbe essere infatti molto di più che un semplice cinecomic:

“Ben è un grande cineasta. Voglio dire, l’ultimo film che ha diretto quell’uomo ha vinto un Oscar come Miglior Film e un altro per la Sceneggiatura. Non sarà solo un film di supereroi, ma un grande film in generale”.

superman2_jpg_1400x0_q85

Abbiamo già rivisto il Batman di Ben Affleck in Suicide Squad, dopo Batman v Superman, e ci aspetta ovviamente anche in Justice League. Ma noi attendiamo con ansia The Batman, l’assolo dell’Uomo Pipistrello che sarà interpretato e diretto dall’attore, che parteciperà anche al copione. Come sarà? L’attore di True Blood nella sua recente intervista a Player.Fm ha aggiunto quanto segue:

“Quando ho incontrato Ben abbiamo parlato del ruolo e del film. Il suo approccio è nuovo, credo che il pubblico rimarrà sorpreso, è una strada che nessuno ha intrapreso ma che è perfettamente coerente con l’essenza di Batman. Sarà nuovo ma allo stesso tempo del tutto familiare, porterà il franchise in una direzione di cui secondo me tantissimi saranno molto felici. Sarà crudo, pieno d’azione, cerebrale, con tutti gli elementi che la gente ama di Batman.”
Parole incoraggianti. Affleck al momento sta scrivendo il copione insieme a Geoff Johns.

Intanto, nell’attesa vi ricordiamo che Ben Affleck tornerà sul grande schermo come Batman nel corale lungometraggio di Zack Snyder, Justice League, che arriverà nelle sale il 17 novembre del 2017.

Batman di Ben Affleck: le riprese a marzo/aprile 2017

La Warner Bros. non ha ancora annunciato una data di uscita per il primo film su Batman diretto e interpretato da Ben Affleck, che – ma speriamo di no – a suo dire potrebbe intitolarsi The Batman. Joe Manganiello comunque, che sarà il villain Deathstroke, ha rivelato che le riprese inizieranno l’anno prossimo. Lo ha dichiarato a EW dicendo che si sta preparando per girare in primavera. In genere questi film hanno un periodo di lavorazione, prima dell’uscita, di un anno e mezzo o più, per cui si può presumere che questo nuovo Batman arriverà nelle sale nell’autunno 2018 o al più tardi nella primavera del 2019.

Del resto la Warner ha già stabilito per il 5 ottobre 2018 la data di uscita di un film di supereroi ancora senza titolo, il che farebbe propendere per l’ipotesi che questo sia proprio quello di Affleck, anche se i tempi, tra post produzione e tutto, potrebbero essere un po’ stretti.

Sia Affleck che lo Studio sono molto prudenti in proposito. L’attore/regista ha da poco dichiarato che non c’è ancora molto di concreto ma siamo ancora in fase di studio di budget e di preparazione della sceneggiatura. Dopo i risultati inferiori alle aspettative degli ultimi due costosissimi film di Zack Snyder, del resto, è ovvio che la Warner voglia prendere tutte le dovute precauzioni ma l’annuncio del Batman di Affleck ha destato molta curiosità e i fan aspettano di saperne di più in merito.

15.Batman Glenat n.0

“Aspettando Batman” BATMAN (19 giugno 1992) n. 0 – Edizione Glenat