Suicide Squad: arriva Batman

Primi rumour sulla presenza di Batman nel film Suicide Squad. Stando alle fonti del reporter Umberto Gonzales di Latino Review, prima degli eventi di Batman V Superman: Dawn of Justice, il Cavaliere Oscuro è noto come una leggenda metropolitana, una specie di uomo nero che i criminali temono e il governo disprezza.

Joker è l’unico ad aver incontrato il vigilante mascherato faccia a faccia, il che lo rende molto prezioso per l’Amanda Waller di Viola Davis.

A causa della sua propensione a restare celato nell’ombra, Batman è diventato un obiettivo prioritario per la Waller, tant’è che durante Suicide Squad vedremo il di lei team intento ad analizzare materiale di Batman in azione. Il Crociato Incappucciato dovrebbe apparire in alcuni filmati di sorveglianza visionati da Amanda Waller.
Infatti, lo stesso reporter ci rivela in un suo apposito post che vi riportiamo qui sotto che:
Batman è una sorta di grande Uomo Nero che il governo odia. Prima degli eventi di Batman v Superman, il Joker è l’unico ad averlo incontrato, o che lo conosce, per questo il villain è così importante per la Waller; la Waller sta guardando del girato in cui si vede Batman in azione; in un dialogo tra i personaggi viene detto che Batman è la chiave per trovare i ‘super’.

La Waller vede inoltre in lui la chiave per rintracciare tutti i supereroi, a riprova che in Batman V Superman: Dawn of Justice i componenti della Justice League usciranno allo scoperto.

Ricordiamo che David Ayer, il regista del film, sta aggiustando la sceneggiatura del film quindi questi potenziali spoiler potrebbero subire delle modifiche. Vi ricordo che Suicide Squad ruoterà attorno alla squadra di supercriminali della DC Comics, incaricati di svolgere missioni estremamente pericolose (o suicide, da cui il nome) in cambio di sconti di pena o altri vantaggi.

Questo il post originale di instagram del reporter Umberto Gonales.