Il periodo Play Press (1990-2006)

Batman Magazine #1 [Play Press] – Aprile 2005

La Play Press è stata una delle prime case editrici a riportare i fumetti statunitensi in edicola dopo la crisi dei primi anni ottanta. Nell’aprile del 1986 pubblica infatti una serie sui Transformers, allora in licenza alla Marvel Comics. Nel 1988 lancia Gli eroici G.I.Joe per poi arrivare l’anno successivo a pubblicare Iron Man, prima serie di genere supereroistico edita da Play Press. L’interesse a pubblicare serie DC Comics si concretizza nel 1990 con l’uscita della seri Justice League che debutta con la miniserie Legends per poi pubblicare la nuova versione della Lega della Giustizia post-Crisis degli autori DeMatteis-Giffen-Maguire. La serie comprimaria è la Wonder Woman di George Perez e il la saga Millenium. Si tratta del tentativo di proporre in Italia il materiale del nuovo universo DC nato in USA a partire dal 1986 dopo gli eventi di Crisis. La Play pubblica anche il nuovo Flash, cioè Wally West e fa uscire la serie Green Arrow che contiene il rilancio del personaggio ad opera di Mike Grell. In appendice arriva anche Green Lantern cambiando il logo della testata in Green Arrow/Green Lantern. Entrambe le serie non riscuotono il successo sperato e chiudono nel 1992, la Justice League con il n.33 (dicembre) e Green Arrow/Green Lantern con il n.28/29 (numero doppio uscito a luglio). In aiuto alla Play arriva la chiusura di Corto Maltese e il passaggio dei diritti di Superman a cui seguono quelli di Batman nel 1995. Nel novembre del 1993 esce la nuova serie di Superman che ricomincia dal ciclo di storie che ruotano intorno alla sua morte e resurrezione. La scelta è vincente e il numero dove l’Uomo d’acciaio soccombe a Doomsday vende oltre 100000 copie. A giugno del 1994 esce anche Superman Classic che riprende le storie di Superman uscite tra la miniserie The Man of Steel di Byrne (quella che ridefinisce il personaggio per l’epoca contemporanea) e il periodo immediatamente precedente The Death Of Superman. Nel marzo dello stesso anno esce il mensile Lobo dedicato ad uno degli anti-eroi più celebri degli anni novanta a cui seguono Flash, l’antologico DC Prestige e DC Collection (novembre). Il primo albo dedicato a Batman della Play Press è Le Avventure di Batman, che ripropone le storie (fuori continuity) ispirate nei temi e nella grafica al cartone animato di successo (uscito anche in Italia in quel periodo) di Paul Dini. La prima serie a proporre le storie ambientate nel DC Universe è Batman Saga del novembre 1995 che parte con l’intero ciclo Khightfall, punto di partenza fondamentale per le storie del Batman anni novanta. A questa viene abbinata anche una serie (tipo flip book) dedicata a Catwoman e Wonder Woman (quindi tutta al femminile) e la collana Le leggende di Batman (dal giugno 1996). Le edizioni Play sono caratterizzate da una qualità di stampa mediocre e da buone traduzioni, sono quindi migliori di gran parte dela materiale Rizzoli ma inferiori mediamente alla Comic Art. Emerge inoltre una difficoltà oggettiva a proporre serie DC che riescano a reggere il mercato per più di 2 o 3 anni (fatta eccezione per le icone Batman e Superman).
Questi sono gli articoli sul periodo che hanno caratterizzato il periodo Play Press in Italia. Troverete anche qualche visione dimostrativa dei fumetti di Batman da scaricare.

Batman Play Press n. 1

 

Annunci