Intervista esclusiva a Veronica Puccio: la voce italiana di Supergirl !

L’Italia ha una cultura del doppiaggio nettamente superiore a quella di altri paesi, e proprio per questo, nel corso degli anni, è aumentata questa professionalità che ha visto nascere prestigiose scuole di doppiaggio a Roma e Milano. Solo da poco tempo anche a Palermo l’Accademia delle Arti e dello spettacolo Divento ha affiancato ai corsi di recitazione, danza, musical e canto anche quelli di doppiaggio.

Fortunatamente ci sono anche attori a cui questo talento viene tramandato. E’ questo il caso di Veronica Puccio, una ragazza che proviene da una famiglia di ottimi doppiatori. La mamma è Antonella Bartolomei, assistente al doppiaggio, sorella del doppiatore Alessio Puccio e cugina dei doppiatori Lucrezia Marricchi, Vittoria Bartolomei e Giulio Bartolomei, anche loro già più che avviati nel mondo del doppiaggio. 

Il volto di Veronica è già conosciuto dagli appassionati delle serie tv, essendo apparsa in un episodio della serie Provaci ancora Prof e I CesaroniHa inoltre doppiato fin dall’età di 13 anni il personaggio di Evanna Lynch nei film della saga di Harry Potter, Emily Osment nei vari Spy Kids e nel film e poi è anche la voce di Hannah Montana, Emily Kinney in The Walking DeadMae Withman in Come un uraganoRachel Hurd-Wood in Peter Pan, Taylor Momsen in Underdog – Storia di un vero supereroeKristen Stewart in Zathura – Un’avventura spaziale. Ma l’elenco è molto più lungo e per questo vi rimando alla sua pagina del doppiaggio, che potete trovare qui.

Ma noi appassionati di casa DC Comics ultimamente siamo particolarmente infatuati dalla sua recitazione e la sua caratterizzazione del personaggio di Kara Zor-El / Supergirl grazie agli episodi andati in onda dal 2 aprile di quest’anno. L’applicazione, professionalità e bravura le permettono un’aderenza vocale al personaggio veramente di alto profilo. 

Siamo onorati dunque di poterla ospitare in questa breve intervista che ci permetterà di conoscerla un po’ più da vicino.

Stefano: Ciao Veronica e benvenuta su Batman Crime Solver

Veronica: Ciao Stefano, è un piacere essere intervistata per il vostro blog. 

Stefano: Ho provato a presentarti molto sommariamente ai nostri lettori. C’e’ qualcosa che pensi debba essere messa particolarmente in risalto della tua carriera fino ad oggi?

Veronica: Sei stato molto chiaro e conciso, che è una dote che apprezzo molto! Eheh! 🙂 Per me il mondo del doppiaggio è un po’ come una grande famiglia, avendo iniziato molto presto (avevo circa 8 anni). Ho avuto la grande fortuna di poter crescere in questo mondo e imparare tantissime cose. Ovviamente continuerò a farlo fino alla fine (spero il più tardi possibile) della mia carriera…perché non si finisce mai di imparare.

Stefano: A noi interessa molto il tuo lavoro su Supergirl. Quale è stato il tuo stato d’animo quando ti hanno dato la notizia che avresti doppiato questa serie, essendo la protagonista?

Veronica: Ci sono stati dei provini e devo dire che speravo davvero tanto di vincere la parte, perché mi è subito piaciuto il personaggio e perché sarei stata molto felice di lavorare con il direttore Fabrizio Temperini, che conosco da sempre e di cui ho molta stima e per il quale nutro molto affetto. E comunque ero felice di entrare finalmente a far parte del mondo DC.

Stefano: Com’è stato il tuo primo approccio con l’attrice Melissa Benoist? Hai avuto subito un buon feeling con il suo modo di recitare?

Veronica: Si, come ho scritto prima,il personaggio mi è piaciuto subito,questa sua personalità così variegata..una ragazza timida e impacciata sul lavoro,ma che quando si trasforma in Supergirl tira fuori una forza e una grinta incredibili, mantenendo però delle insicurezze che la rendono vera! L’attrice è molto bella e davvero perfetta per il ruolo,mi trovo molto bene a doppiarla..insomma non poteva andarmi meglio!

Stefano: Quali sono le cose che ti sono venute più facilmente nel doppiarla e cosa invece ti ha messo un pò alla prova?

Veronica: Sinceramente non ho trovato particolari difficoltà nel doppiare le sue varie personalità, perché anch’io come lei, sono timida e spesso impacciata,ma allo stesso tempo sono grintosa e forte (certo non forte come lei!! 😉 )

Stefano: Ci puoi raccontare un aneddoto particolare accaduto in sala di doppiaggio mentre prestavi la tua voce a Supergirl?

Veronica: Aneddoti in particolare non ce ne sono stati. La cosa ardua le prime volte è stata dire la parola “Kryptoniana”, inserita nelle frasi più lunghe e difficili…nelle prime puntate ripeteva spesso Krypton e kryptoniana e mi incartavo…e venivo derisa (ovviamente in modo giocoso) da assistente direttore e fonico, nessuno mi ha risparmiata. Mi è piaciuto invece dire delle piccole frasi in kryptoniano, insieme a Superman (spoiler della seconda stagione) 😉

Stefano: Hai mai letto fumetti di Supergirl o comunque della DC Comics? Quali personaggi preferisci? E perché?

Veronica: Ora si scatenerà il putiferio,ma io non sono una grande fan di fumetti o di supereroi…quindi no,non mi è mai alitato di leggere qualcosa della DC…

Stefano: Grazie per la tua pazienza e per il tempo che ci hai dedicato e ci auguriamo di vederti presto in altri tuoi lavori anche in ambito DC Comics.

Veronica: Grazie a voi per questa bella intervista,è stato un piacere. A presto!

Approfittiamo per comunicare a tutti i nostri lettori che Veronica Puccio sarà presente a XMAS COMICS & GAMES sabato 17 e domenica 18 dicembre 2016, l’anteprima natalizia della mostra mercato del fumetto torinese in programma ogni anno ad aprile. L’attrice incontrerà i fan e firmerà autografi presso lo spazio autori sabato (dalle 11 alle 12 e dalle 14 alle 15) e domenica (dalle 11 alle 12). Inoltre Veronica è anche giurata del Torino Comics Horror Fest che è alla sua seconda edizione e che già diventato internazionale. Ulteriori informazioni le potete trovare qui.

Batman Shadow Of Darkness dal 24 Novembre su youtube

Il mondo del fandom e’ veramente fantastico sotto ogni aspetto. Scrivere per questo blog è la cosa che mi rende più felice al mondo perchè si viene a contatto con delle realtà veramente eccezionali. In tutto questo percorso, oltre al fan club speciali, abbiamo avuto già a suo tempo l’opportunità di conoscere anche il regista Piero Castiglia di cui ci piace riproporvi la sua ricca intervista. Premete qui per poterla leggere. Siamo tutti in attesa dell’uscita di Shadow Of Darkness, prevista per il 25 novembre 2016, che vedrà coinvolti i due capisaldi DC Comics, Bruce Wayne/Batman (Piero Castiglia) e Clark Kent/Superman (Michele Colonna). Diretto dallo stesso Piero Castiglia, il film prevede l’ingresso dei personaggi di Batgirl (Elisa Mami), Deathstroke (Diego Gabrielli), Catwoman (Jessica Lollobrigidi), Two Face (Simone Perini), Lex Luthor (Pasquale Marsella), commissario Gordon (Sergio Di Giulio).
Il tutto realizzato con le voci dei migliori doppiatori professionisti.

Backstage Doppiaggio Batman Shadow Of Darkness:

Oggi, Piero sta per far uscire il Cortometraggio “Batman Shadow Of Darkness” da lui realizzato sul suo canale youtube e per prepararci all’uscita imminente  oggi abbiamo l’opportunità di anticiparvi il mini-trailer. Si tratta della sua opera prima da professionista una pellicola girata con l’alta definizione del 4K, un progetto No-Profit, dai fan per i fan. Nell’attesa vi consiglio di fare un click sulla loro Pagina Facebook e vi invito a visionare questi brevi teaser come piccoli assaggi.

Oggi 24.11.2016 siamo in grado di pubblicare anche il film per chiunque sta seguendo questo post. Buon divertimento!!!!

Muore la voce storica italiana di Lex Luthor

È morto giovedì 11 dicembre 2014 a Roma l’attore e doppiatore Sergio Fiorentini. Aveva 80 anni. Lo annuncia la moglie Eliana Lupo. Fiorentini, malato da tempo, era ricoverato all’ospedale San Camillo. E’ stato molto noto al grande pubblico anche per il suo ruolo nella fiction Il maresciallo Rocca con Gigi Proietti. Ha lavorato anche per il cinema d’animazione: sua è la voce di Apilone nella breve serie disneyana I Wuzzles, e sempre per la stessa casa di animazione caratterizzò il mandrillo Rafiki nel famoso classico Il re leone (di cui è anche la voce narrante). Ha dato la voce anche al protagonista del lungometraggio francese La profezia delle ranocchie e al nonno della piccola Heidi nell’omonima serie a cartoni animati.
Nel 2005 ha vinto il Premio alla Carriera maschile al Gran Galà del Doppiaggio-Romics. Per la Disney ha anche doppiato Compare Orso e la rana ne I racconti dello zio Tom (secondo doppiaggio), Crucco in Robin Hood, Rafiki nel Re Leone e Yar in Dinosauri.
Ma soprattutto ha prestato la sua ugola roca e inconfondibile al personaggio cinematografico giullaresco di Alexander Joseph “Lex” Luthor, la storica nemesi di Superman, interpretata da Gene Hackman in “Superman: The Movie” nel 1978 (in seguito sostituito da Renato Cortesi nel ridoppiaggio del 2003), “Superman II” (1980) e “Superman IV” (1987).

Questo piccolo omaggio possa essere l’espressione più sentita del nostro sincero cordoglio.

Sergio Fiorentini e Gene Hackman interpretano Alexander Joseph "Lex" Luthor in "Superman: The Movie", "Superman II" (1980) e "Superman IV" (1987).

Sergio Fiorentini e Gene Hackman interpretano Alexander Joseph “Lex” Luthor in “Superman: The Movie”, “Superman II” e “Superman IV”.

Intervista in esclusiva con: Roberta Pellini

Roberta Pellini

Gli attori che hanno impersonato i nostri begnamini del mondo dei film, telefilm e cartoni animati, sono veramente tanti. Tra i tanti oggi e’ ospite del nostro blog Roberta Pellini. Tra le sue molteplici interpretazioni, vado a memoria citando una delle mie serie tv preferite: Un medico tra gli orsi, in cui recita al fianco di un altro grande attore/doppiatore, Gianni Bersanetti Ludovisi. In quella serie tv, Roberta doppiava tra le altre, Cynthia Geary nel ruolo di Shelly Marie Tambo. Ma il lavoro appena citato e’ veramente un briciolo al confronto della sua bella carriera.
Infatti, la sua principale attività nel mondo del cinema è quella di interprete e tra i lavori più interessanti possiamo citare la partecipazione nel film VolaVola (2009) di Berardo Carboni. Nel 2007 ha inoltre lavorato con Stephen J. Anderson per la realizzazione del film I Robinson, una famiglia spaziale dove ha interpretato la parte di Franny (voce nella versione italiana). Nel film “Elizabeth” e “Elizabeth: The Golden Age” interpreta Cate Blanchett (Regina Elisabetta I) e vince il Gran Premio del Doppiaggio 2008 come Miglior Doppiatrice. In realta’, oltre a citato telefilm Un medico tra gli orsi, non possiamo non citare la sua interpretazione vocale di Melinda McGraw in “X-Files” in cui definisce il ruolo di Melissa Scully, la sorella di Dana, senza dimenticare Terry Farrell in “Star Trek – Deep Space Nine” (Jadzia Dax) e i film di Guerre Stellari, in cui da voce al personaggio di Shmi Skywalker ovvero all’attrice Pernilla August. Per il genere supereroistico, anche se si tratta della Marvel, vi segnalo la sua bella resa vocale nel doppiaggio di Jessica Alba ne I Fantastici Quattro e I Fantastici Quattro e Silver Surfer, Claire Redfield (Ali Larter) in Resident Evil: Extinction e Resident Evil: Afterlife. Ma l’elenco dei suoi personaggi potrebbe continuare per un intero articolo, ma per questo vi rimando anche alle informazioni che potete trovare su Wikipedia. La lista delle sue interpretazioni vocali è lunghissima e noi fans di Batman non possiamo non ricordare anche Andrea Beaomont nel film a cartone animato “Batman e la maschera del fantasma”, il film d’animazione del 1993.
Quindi approfittiamo per farle qualche domanda.

Stefano: Ciao Roberta e benvenuta sul nostro blog Batman Crime Solver.

Ciao Stefano e grazie per l’invito.

Stefano: Le domande da farti sarebbero tante per il lavoro interessante che svolgi, ma mi limitero’ veramente all’essenziale. Come e’ nata la tua passione di attrice e doppiatrice?

La mia passione e’ nata tanti anni fa, dopo il liceo decisi di frequentare una scuola di recitazione pur studiando contemporaneamente all’università, poi mancavano pochi esami alla laurea riuscii , passando la selezione, a frequentare il mitico corso per attori doppiatori del “Gruppo Trenta” ora Pumais” grande società fondata da Renato Izzo . Tra i miei insegnanti le voci più grandi del doppiaggio da Renato Izzo a Peppino Rinaldi, Gino La Monica , Gabriella Genta, Simona Izzo e tanti altri. Finito il corso riuscii a laurearmi e iniziai subito a lavorare nel doppiaggio. Questa e’ la storia del mio lavoro e della mia grande passione: la recitazione, passione che mi accompagna da piu’ di 30 anni.

Stefano: Io ho citato qualche tua interpretazione, ma a te fa piacere ricordarne una in particolare e perche’?

Vorrei citare una delle bravissime attrici che ho la fortuna di doppiare e che mi trasmette ogni volta emozioni incredibili: Charlize Theron.

Stefano: Una curiosita’. Come abbiamo detto hai dato voce anche all’attrice Pernilla August che interpreta Shmi Skywalker. Nell’edizione Blu-ray del 2011, George Lucas ha inserito un voiceover dell’attrice, che grida aiuto, durante la scena in cui Anakin, su Naboo, ha degli incubi riguardanti sua madre. Per queste nuove battute seistata richiamata al leggio. Che effetto ti ha fatto?
Come ti sei trovata a reinterpretare quel ruolo a distanza di tempo?

Si sono stata richiamata per Shmi e non ho trovato difficoltà perchè ricordavo benissimo il personaggio. Capita spesso di fare delle integrazioni anche dopo parecchio tempo.

Roberta Pellini e’ Andrea Beaumont/Il Fantasma

Stefano: Parliamo del film animato “La maschera del fantasma”. Devi sapere che questo film consacra a capolavoro la serie animata di Paul Dini e Bruce Timm che hanno offerto una visione moderna del Batman animato. Il doppiaggio di quel film e’ differente rispetto a quello del cartone animato in onda in quegli anni e tu Roberta sei stata una delle piacevoli sorprese nel dare la voce ad Andrea Beaumont. Cosa ricordi di quel lavoro?

Mmmm…Andrea Beamount…avevo un doppio ruolo che era anche quello di Fantasma, ma devo confessarti che non ricordo così tanto perché è passato veramente tanto tempo oltre al fatto che fu un lavoro molto veloce. Ricordo una donna di “gran classe”…e molto diretta!

Stefano: Ti ringrazio a nome di tutti i lettori del blog per la tua disponibilita’. Vuoi salutare i tuoi fans?

Grazie a te Stefano, a presto! Un abbraccio virtuale a tutti i miei fans!!!

Intervista in esclusiva con: Claudia Catani

Batman Crime Solver, si pregia di ospitare sul proprio Blog, una delle attrici/doppiatrici italiane piu’ importanti del panorama artistico.

Claudia Catani

Nata a Theran Claudia Catani esordisce davanti al leggio da bambina doppiando uno dei nipoti di Marlon Brando ne “Il padrino”, sotto la direzione di Carlo Romano, per poi prestare voce ad uno dei personaggi della serie “I Rascals”.
Vincitrice al Festival Nazionale del Doppiaggio di Sanremo della competizione che le ha assegnato l’anello d’oro per aver interpretato in modo magistrale l’attrice Patricia Arquette, Allison Dubois, nella serie televisiva statunitense “Medium” (questa alla sua settima stagione).
Nonchè trionfatrice del Premio Voce femminile dell’anno assegnato dai direttori del doppiaggio al Gran Galà del Doppiaggio – Romics 2006, vincitrice del 6° Premio “Ferruccio Amendola” al Gran Galà del Doppiaggio – Romics 2010, ma soprattutto della più longeva manifestazione dedicata al doppiaggio italiano “Festival del Doppiaggio Voci nell’Ombra” nell’edizione 2010 per United States of Tara, in cui Claudia si cimenta con eccezionale destrezza nell’interpretazione di una casalinga e madre di famiglia affetta dal disturbo dissociativo dell’identità, caratterizzato dalla presenza di personalità multiple.

Gillian Anderson premiata al Roma Fiction Fest 2012

Conosciuta al grande pubblico televisivo specialmente per aver doppiato Gillian Anderson nei panni dell’agente Dana Scully nel telefilm cult di Chris Carter “X-Files”, lavoro che ha rappresentato la sua consacrazione definitiva nella recitazione in sala doppiaggio.
Claudia Catani durante i 9 anni di X-Files, recita anche sul grande schermo prestando la propria voce ad attrici del calibro di Gwyneth Paltrow in “Delitto perfetto”, “Il talento di Mr.Ripley” e “I Tenenbaum”; Naomi Watts in “Bara con vista”, “King Kong” e “Stay – Nel labirinto della mente”, Meg Ryan in “City of angels” e “Rapimento e riscatto”, una inconsueta ed anomala Cameron Diaz in “Ogni maledetta domenica” e Angelina Jolie in “Mr. & Mrs. Smith”, “A Mighty Heart”, “Wanted”, “Changeling”, oltre alla stessa Gillian Anderson in altri film, tra cui mi piace ricordare la bella resa vocale con la pellicola “Scherzi del cuore” in cui interpretava Meredith. Ma tra le altre attrici di prestigio troviamo anche Cameron Diaz in My sister’s keaper e Knight and Day e alcuni film di Charlize Theron.

Talia nel videogiocoOggi, il nostro blog Batman Crime Solver, si onora di averla ospite per qualche domanda su una delle sue ultime fatiche: The Dark Knight Rises – Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno, in cui Claudia interpreta Miranda Tate, membro del consiglio di amministrazione della Wayne Enterprises, per poi presentarsi con la sua vera identità alla fine del film: Talia al Ghul, interpretata dall’attrice francese Marion Cotillard. In realtà Claudia definisce lo stesso personaggio anche nel videogioco Batman: Arkham City.

Stefano: Ciao Claudia e benvenuta ospite sul nostro blog Batman Crime Solver.
Claudia: Grazie a voi per il vostro invito.

Stefano: Dando una veloce occhiata alle tue tante interpretazioni, mi viene spontaneo chiederti che differenza c’e’ tra il doppiaggio di un film a circuito televisivo, cinematografico o di videogiochi?
Claudia: …c’è solo una differenza nell’aspetto più tecnologico…ma non nella sostanza dell’interpretazione…che deve sempre mirare ad assolvere totalmente la funzione di rappresentare al meglio l’espressività del filmato in lingua originale.

Talia appare molto diverso rispetto a quello dei fumetti.

Stefano: Nel film Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno reciti in italiano doppiando un’attrice francese. Ci sono particolarità o differenze tra il modo di recitare di un attore americano piuttosto che europeo?
Claudia: Si, c’è un modo di recitare diverso….quello francese è più “latino”, più vicino in qualche modo al nostro, quello anglosassone ha una sonorità molto diversa ed il “salto” linguistico del doppiaggio deve essere accompagnato da più consapevolezza e maturità nella recitazione…
Poi c’è da aggiungere che la stessa Cotillard patisce un po’ il recitare in lingua inglese….

Stefano: Ti è piaciuto interpretare ruolo di Miranda Tate e perché?
Claudia: Non è stato un ruolo particolarmente inebriante, eccetto per la parte-monologo in cui lei si rivela a Batman…..ma in generale, è stato un lavoro di recitazione molto raffinato e basato sulle sfumature…Amo e riesco ottimamente su queste corde.

Stefano: Prima di concludere questa breve intervista con te, ci tenevo a far sapere ai nostri lettori del tuo impegno nel sociale e che la tua voce recita nello spot di Medici con l’Africa Quamm. Vuoi lanciare un messaggio?
Claudia: Il messaggio è questo: solo se Conosci Te stesso, potrai “cambiare” il mondo: perché saprai che è in Te!
Grazie!!!!

Batman Crime Solver: Speciale Roma Fiction Fest 2012

Dal 30 Settembre al 5 Ottobre a Roma, presso l’auditorium parco della musica, si sta tenendo la manifestazione Fiction Fest 2012 organizzata dalla Regione Lazio, in collaborazione con APT, Sviluppo Lazio e Camera di Commercio di Roma.
Batman Crime Solver, anche in questa occasione non poteva mancare per far vivere a tutti i lettori del blog una Bat-esperienza, come pochi altri possono regalarvi. Nella giornata di ieri (domenica 30 settembre) si sono alternati sul palco e sul “Pink Carpet”: Capitan Kuk, Pocoyo, il Piccolo Principe, Geronimo Stilton, Pikachu, le Winx, Ben 10 e i Gormiti. Si e’ potuto assistere alle anteprime dei loro cartoni, giocare con i tanti laboratori creativi, e farsi fotografare con gli eroi preferiti. Ma oggi, lunedì 1 ottobre 2012, abbiamo avuto l’occasione di assistere, nella sala Petrassi dell’auditorium, alla conferenza stampa di David S. Goyer, per la presentazione di una sua nuova produzione. Infatti, per la BBC Worldwide Production per Starz, Gran Bretagna/Stati Uniti, (2013) David Goyer (autore di Batman Begins, Il cavaliere Oscuro e Il cavaliere oscuro – Il ritorno) ha incontrato il pubblico, presentando la sua nuova serie “Da Vinci’s Demons” mostrando in anteprima mondiale alcuni minuti di footage inedito. Inoltre, il gentilissimo mr. Goyer, si e’ concesso a tutti i fans per autografi e foto ricordo.
Pubblichiamo quanto siamo riusciti a riprendere dell’intervista con mr. Goyer. Una parte sara’ in completa versione originale, mentre un’altra avra’ il doppio audio, quindi sentirete la traduzione simultanea.
Fate clic qui per ascoltare qualche estratto

Riassumendo, il moderatore, Mario Sesti, ha posto almeno un paio di domande interessanti per noi fans di Batman:

Domanda:”Lei è molto bravo a fare due cose: creare storie fantastiche e completamente originali, ricche di aspetti soprannaturali o fantasy, oppure prendere storie altrui (in particolare i fumetti) e reinventarle in maniera altrettanto originale. Sappiamo che sta lavorando a un nuovo grande progetto su un supereroe DC Comics. Quali aspetti comuni ad altri suoi lavori farà emergere in questo film?”

D.Goyer: “Stiamo parlando dell’Uomo d’Acciaio, vero? Il lavoro che abbiamo fatto io e Christopher Nolan è stato cercare di portare lo stesso naturalismo della trilogia di Batman. Il nostro è sempre stato un approccio naturalista, realistico, cerchiamo sempre di immaginare queste storie come se potessero accadere nello stesso mondo in cui viviamo. Non è una cosa facile con Superman, e ciò non significa per forza che sarà un film dark, ma nel lavorare a questo reboot stiamo pensando a cosa potrebbe succedere se una storia come questa avvenisse davvero. Come reagirebbe la gente comune? Quali ripercussioni ci sarebbero? Quello che piace fare a me sono storie ambientate in “generi”, pezzi di “genere”, che tuttavia non siano dei cartoon, dei fumetti. Ho fatto la stessa cosa con Da Vinci’s Demons, e farò lo stesso con L’Uomo d’Acciaio”.

Inutile dire che siano state poste anche alcune domande sulla trilogia di Batman. Goyer ha confermato di essere sicuro che la Warner Bros. continuerà la saga di Batman nel futuro, ma che per quanto riguarda lui e Nolan il lavoro è definitivamente finito.

Come abbiamo anche ascoltato, Goyer ha anche risposto a una domanda sull’aspetto più “politico” del Cavaliere Oscuro – il Ritorno, del quale qui in italia si è particolarmente dibattuto, ovvero sul fatto che il film possa avere riferimenti al movimento Occupy e spalleggi in qualche modo la repressione di ciò che possono essere le ribellioni degli “indignati”. Questa la sua riflessione:

D. Goyer: “Diciamo che ogni volta che lavoro su un pezzo di fiction, che sia Superman, Call of Duty, Da Vinci, cerco di capire quali problematiche sono in corso nel Mondo, e cerco di ricollergarmici, in modo da rendere più attuale il mio progetto. Detto questo, quando abbiamo scritto Il Cavaliere Oscuro – il Ritorno il movimento Occupy non c’era ancora stato. Diciamo che abbiamo “presagito” che ci sarebbe stato molto scontento popolare, e abbiamo pensato che sarebbe stata una bella opportunità per generare ulteriori riflessioni legate a questa storia. Lavorare su elementi rilevanti dal punto di vista sociale non può che rendere il tutto più interessante”.

In attesa di aprile (data in cui presumibilmente riusciremo a vedere la sua nuova produzione, fan di David S. Goyer commentate questo breve articolo. E poi rimanete sintonizzati su Batman Crime Solver per tutte le altre bat-news, con l’approssimarsi di Lucca Comics and Games! 🙂

Immediatamente dopo terminata la conferenza di mr. Goyer, abbiamo avuto l’opportunità di incontrare uno degli attori/doppiatori italiani piu’ conosciuti soprattutto nell’ambito dei cartoni animati: Ivo De Palma, che era presente per la maratona “SAINT SEIYA HADES CHAPTER – ELYSION (I cavalieri dello Zodiaco) (Toei Animation, in onda in Italia su Italia1). Infatti, e’ la voce italiana di Pegasus, dialoghista e direttore del doppiaggio della Saga di Hades.
Per questa sua partecipazione straordinaria Ivo ci ha concesso un video-saluto, visto che, proprio nella serie Batman The Animatede Series, lui ha doppiato lo Spaventapasseri (o Spauracchio, in originale Scarecrow).

A voi il suo saluto:

Batman Crime Solver presenta: Gotham-Shadows.com

Bataman Crime Solver ha il piacere di presentare uno speciale gruppo italiano interamente dedicato al Cavaliere Oscuro.
Gotham Shadows e’ un fan club che si prefigge lo scopo di riunire alcuni appassionati del mondo di Batman , specializzati nell’ arte del Sci-Fi Reenactment, del Customing e del Prop Making, ovvero nella realizzazione di costumi di alta qualita’ , nella replica di oggetti di scena, gadgets e scenografie, tutte ispirate all’ universo dell’ Uomo Pipistrello.
Il nostro Gruppo mette a disposizione i propri figuranti e i propri allestimenti , per eventi di carattere benefico, premiere cinematografiche, comicon, eventi ludici etc.
Si puo’ richiedere una nostra collaborazione inviando una email dalla sezione “contatti” della home page del sito : http://www.gotham-shadows.com

AVVENTURATEVI ANCHE VOI TRA LE OMBRE DI GOTHAM !
Informazioni di contatto
E-mail: info@gotham-shadows.com
Sito Web: http://www.gotham-shadows.com

Una breve intervista con il Responsabile del gruppo