Ben Affleck non dirigerà The Batman

Ben Affleck sembra aver deciso: rimarrà come produttore e stella del progetto The Batman, ma non dirigerà la pellicola. In tanti hanno espresso perplessità, quando venne annunciato che Ben Affleck avrebbe indossato i panni del Cavaliere Oscuro nell’allora futuro ‘Batman v Superman: Dawn of Justice’. Oggi, dopo averlo visto in azione, tutti lo consideriamo uno dei migliori Batman cinematografici e tutti attendiamo con impazienza il film che lo vedrà protagonista di un’avventura tutta sua. Purtroppo dobbiamo porre un freno al nostro entusiasmo nel vederlo come regista, perché non dirigerà il film, è Justin Kroll di Variety a riportarlo. L’Universo Cinematografico DC Comics ancora attende una partenza con tutti i crismi, vale a dire un film capace di convincere la critica e di incassare cifre gigantesche al botteghino. Proprio per questo Ben Affleck avrebbe fatto la differenza dietro la cinepresa, considerato il peso specifico dei suoi precedenti lavori come regista: ‘Gone Baby Gone’ (2007), ‘The Town’ (2010) e ‘Argo’ (2012, migliori film dell’anno secondo gli Oscar). 

Già qualche tempo fa Ben Affleck aveva però anticipato ad un giornalista del britannico Guardian, che esisteva l’intenzione di affidargli la regia del futuro ‘The Batman’ (titolo provvisorio), ma ancora bisognava mettere la cosa nero su bianco e comunque se la sceneggiatura non lo avrebbe entusiasmato, allora non avrebbe diretto il film.

Affleck e Warner Bros hanno la volontà ora di iniziare la ricerca di un nuovo regista. Alcune fonti dicono che c’è un elenco ristretto e che il regista Matt Reeves de “il pianeta di scimmie Revolution” è tra quelli su il elenco.

“La Warner Bros. sostiene completamente Ben Affleck nella decisione e rimane impegnato nel suo progetto standalone di Batman quadro a vita” dicono da Hollywood.

Affleck ha completato anche il lavoro come Crociato Incappucciato in Justice Leage, che vedrà la luce a novembre di quest’anno, è comunque pronto per il suo assolo come Batman, tanto è vero che questa estate Affleck ha co-scritto il copione insieme a Geoff Johns.

Il costume di Batman Returns venduto all’asta 

Il costume che Michael Keaton ha indossato per la sua seconda (e ultima) apparizione nei panni di Batman è stato venduto a un’asta di Nate D. Sanders per 41.250 dollari.L’offerta iniziale per il costume del Cavaliere Oscuro di Tim Burton ha superato di gran lunga qualche qualche migliaio di dollari. Per quanto riguarda invece l’altro principale supereroe della DC Comics che nel 1978 era finito sul grande schermo, parlo del costume del Superman indossato da Christopher Reeve è finito all’asta ma con scarsi risultati.

Frank Miller festeggia la sua sesta decade

Frank Miller (nato a Olney il 27 gennaio 1957) è uno dei più innovativi e autorevoli cartoonist degli ultimi 30 anni. La sua sovversiva fusione tra mistero e supereroismo, condizionata non solo dai classici americani ma anche dalla cinematografia orientale, ha reso memorabile la sua gestione di Daredevil, che ha dato vita a opere come “Rinascita” e “L’Uomo Senza Paura”.

Miller è stato inoltre il creatore fondamentale della pienezza e del perfezionamento narrativo di Batman, personaggio di cui ha scritto opere eccellenti come “Batman: Anno Uno” e “Il Ritorno del Cavaliere Oscuro” ridefinendo completamente sia il personaggio sia le atmosfere narrative. Prima del suo attuale ritorno al personaggio con “All Star Batman”, si è dedicato a impegni indipendenti come “300” e “Sin City”, entrambe esaltate dalle loro trasposizioni cinematografiche.

Frank Miller a Lucca Comics 2016

Frank Miller a Lucca Comics 2016

L’autore infatti ha sempre manifestato apertamente il suo interesse per il mondo del cinema e ha realizzato diverse opere sia in veste di regista che di sceneggiatore, come Robocop 2 o l’adattamento da lui stesso diretto dello Spirit di Will Eisner.

Nel 2015 viene insignito dell’Eisner Awards Hall of Fame e poi torna alla ribalta con “Razza Suprema”, terzo capitolo della saga ambientata nel futuro distopico del Cavaliere Oscuro.

Oggi nel giorno del suo 60° compleanno lo celebriamo ricordando i suoi giorni a Lucca Comics and Games edizione 2016, quando con tanta passione ci ha regalato perle di storia del fumetto in questa conferenza con l’altro maestro italiano Milo Manara.

Buon compleanno mr. Miller.

Justice League Dark: diffuso un trailer più lungo

Playstation Video ha diffuso uno spezzone allungato del nuovo film animato targato DC: Justice League Dark, la cui uscita è prevista negli USA per venerdì 27 Gennaio 2017 in digital download, ed in home video per martedì 7 Febbraio 2017.

Quando i cittadini del mondo cominciano a commettere crimini inimmaginabili, a Metropolis, Gotham City ed oltre, Batman decide di rivolgersi ai suoi “soci” del soprannaturale: viene fatto entrare da John Constantine stesso nella Justice League Dark. Ma i due, sebbene siano perfetti nel loro lavoro, non riescono ad arrestare queste infernali e sataniche provocazioni e chiederanno aiuto alla strega Zatanna, Deadman, Jason Blood ed il suo potente alter ego Etrigan the Demon. Questa squadra delle arti oscure proverà a salvare la Terra da una minaccia diabolica che potrebbe estinguere l’umanità.

Come vi avevamo già anticipato qui, l’attore Matt Ryan, che ha vestito i panni di Constantine nella serie televisiva live-action della Warner Bros, ritorna al ruolo nella forma animata accanto a Jason O’Mara (Terra Nova, Agents of SHIELD) nei panni di Batman, Camilla Luddington (Grey’s Anatomy) come Zatanna, Nicholas Turturro (NYPD Blue) come Deadman, Ray Chase (Final Fantasy XV) come Jason blood / Etrigan, Roger R. Cross (24, Arrow) come John Stewart / Swamp Thing, Jeremy Davies (Justified) come Ritchie Simpson, Rosario Dawson (Daredevil, Sin City) come Wonder Woman, Jerry O’Connell (Stand By Me, Crossing Jordan) come Superman, Enrico Colantoni (Flashpoint, Veronica Mars) come Felix Faust, e Alfred Molina (The da Vinci Code, Spider-Man 2) come Destiny.

Justice League Dark è diretto da Jay Oliva (Batman v Superman: Dawn of Justice, Batman: The Dark Knight Returns) ed è tratto da una storia di JM DeMatteis e Ernie Altbacker. (Green Lantern: The Animated Series) e una sceneggiatura di Ernie Altbacker. Sam Register è Produttore esecutivo con Benjamin Melniker e Michael Uslan (La trilogia del Cavaliere Oscuro) che sono i produttori esecutivi, invece  co-James Tucker (Batman: Bad Blood, Batman Return of the Caped Crusaders) è supervisore alla produzione.

Bruce Wayne action figure Kotobukiya

Durante lo scorso San Diego Comicon, la Kotobukiya presentava diverse esclusive, una di queste era la figure di Bruce Wayne (alias Batman) per la linea ARTFX+. La figure è realizzata in scala 1:10 ed è alta circa 18cm e possiamo vedere Bruce Wayne con un abito nero e un farfallino sempre nero, la mano sinistra nella tasca mentre nella mano destra possiamo optare di inserire una rosa oppure un batarang. Una figura molto bella che si inserisce perfettamente nella collezione di statue per la linea Artfx+ dedicate a Batman. A corredo è sempre presente una basetta nera magnetica per una maggiore stabilità della figure. Si tratta di una exclusive che era in vendita solo durante il SDCC2016 a un prezzo di 49.99$ (circa 46€) con una produzione limitata.

Pinguino in stile Batman: Arkham Knight per la Iron Studios e in stile Gotham per la Diamond

La Iron Studios, società indipendente di videogiochi, con sede a Los Angeles, California,  ha presentato la statua del personaggio Pinguino, tratta dal videogame “Batman:Arkham Knightsviluppato dai Rocksteady Studios e pubblicato dalla Warner Bros. Interactive Entertainment. La statua appartiene alla linea Art Scale in scala 1:10 ed è alta circa 16 cm. Molto curata sia nell’altorilievo, bassorilievo che nella pittura, ci mostra tutta la malvagità e la perfidia del Pinguino. A corredo della action figure è presente anche una base espositiva neutra. La disponibilità è prevista dal mese di luglio 2017 ad un prezzo di $ 299,99 (circa 90€).

Da Diamond, già dall’autunno 2015, per chi ancora non lo sapesse, è arrivata invece una inedita serie di action figure dedicata i protagonisti del tv show GOTHAM. Questa prima uscita include: Pinguino, Gordon e Selina. Una inedita serie di action figure dedicata i protagonisti del tv show GOTHAM. Questa prima uscita include: Pinguino, Gordon e Selina.
Ogni figura è articolata, accessoriata e dotata di una propria caratteristica ambientazione in scala ridotta che fa da base per poter comporre un intero scenario ricreando l’atmosfera del telefilm.
Tutte le action figures sono realizzate in pvc, sono snodabili, sono alte circa 17 cm e sono contenute in un blister  veramente originale.

Batman Return of the Caped Crusaders – dal 12 Gennaio in Blu-Ray

Il nuovo anno inizia con DC Comics ed una nuova avventura animata per Batman e Robin in Batman Return of the Caped Crusaders, in Home Video dal 12 Gennaio in Blu-ray™ distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia.

Batman Return of the Caped Crusaders apre il 2017 con animazione, divertimento ed un richiamo ai nostalgici appassionati del Dinamico Duo. Il titolo, infatti, prodotto nel 2016 prende ispirazione dalla famosa serie televisiva degli anni sessanta, e nella versione originale in lingua inglese porta con se le voci del Batman di Adam West, del Robin di Burt Ward e della Catwoman di Julie Newmar, che in qualche modo vi avevamo anticipato alla fine di marzo 2015.

In questa nuova avventura vediamo i più famosi nemici di Batman tra cui il Joker, Pinguino, l’Enigmista e Catwoman, ordire un piano per prendere il controllo di Gotham e del mondo intero avvalendosi di una nuova e potente tecnologia. Batman Return of the Caped Crusaders vedrà i suoi protagonisti affrontare la minaccia che incombe sulla loro città nel tentativo di salvare la situazione e riportare l’ordine nelle strade, come solo il Dinamico Duo sa fare.

DC Comics e Warner Bros. sono protagoniste dell’Home Video con i tanti imperdibili titoli del loro catalogo e tanti altri che sono ancora in attesa di essere doppiati per noi che li attendiamo da anni.
Dal passato al presente DC Comics e Warner Bros. ci riportano due serie cult da non perdere: Batman, la serie completa del 1966 che ha ispirato il film di animazione Batman Return Of The Caped Crusader e la serie completa di Wonder Woman.

Potete preordinare su Amazon la vostra copia di Batman Return of the Caped Crusaders in Blu-ray™ cliccando sul link: https://goo.gl/7L7hRW

Vi presentiamo il cast delle voci del film originale:

SINOSSI

I peggiori cattivi di Gotham City tra cui il Joker, il Pinguino, l’Enigmista e Catwoman, progettano un piano per conquistare la città e, infine, il mondo intero! Armati con un diabolico Raggio Replicante, i nemici di Batman e Robin riusciranno a confondere il Dinamico Duo, i problemi si raddoppiano quando il clone di Batman entra in scena mentre il vero Batman rischia la vita! Riuscirà Robin, con un piccolo aiutino della misteriosa Catwoman, a salvare Batman e Gotham City?

DETTAGLI
Regista: Rick Morales
Formato: PAL, Schermo panoramico
Audio: Italiano (Dolby Digital 2.0)
Lingua: Italiano, Inglese, Tedesco
Sottotitoli: Italiano
Regione: Regione B (Maggiori informazioni su Formati Blu-ray.)
Numero di dischi: 1
Studio: Warner Bros
Data versione DVD: 12 gen. 2017

Questo è il trailer che vi abbiamo gia’ anticipato 5 mesi fa sulla nostra pagina FB

Una Batmobile in Lego lunga 5,2 metri svelata a Detroit

Realizzata con 344mila mattoncini, sarà protagonista al cinema

Coprotagonista dal 9 febbraio nelle sale cinematografiche di ”The Lego Batman Movie” (di cui vi abbiamo parlato anche qui), la nuova Chevrolet Batmobile è stata svelata dalla Casa americana sabato scorso, in una delle giornate aperte al pubblico del NAIAS di Detroit (8-22 gennaio), di fronte a un folto ed esperto parterre di… bambini.

Riproduzione fedele della Speedwagon utilizzata nella pellicola della Warner Bros, la vettura presentata alla rassegna misura poco meno di 5,2 metri di lunghezza ed è stata realizzata impiegando 344.187 mattoncini di 17 colori diversi. Per disegnarla e progettarla i tecnici Chevy hanno lavorato per 222 ore, per costruirla al team sono servite 1.833 ore.

L’assemblaggio è avvenuto in collaborazione con dei tecnici Lego nel negozio di modellismo di Enfield, nel Connecticut. L’auto che sarà al centro di una campagna pubblicitaria, è stata scherzosamente inserita dalla Chevrolet sul proprio sito commerciale statunitense tra le proposte in vendita: prezzo 48 milioni di dollari, al cambio poco più di 45 milioni di euro, motore V100 da 20.000 Cv e connessione wi-fi in 4G come standard. Nella pagina Web si legge: è la vettura ”perfetta per salvare la città di notte”. La riproduzione mostrata a Detroit fa segnare sulla bilancia 769 kg ed è stata realizzata intorno a un telaio in tubi d’alluminio del peso di 128 kg. Ognuna, invece, delle ruote supera di poco i 45 kg. Lunga 5,18 metri, la Batmobile è alta 2,11 metri e larga 2,9 metri. Nel film la vettura viene utilizzata dal Batman di Lego per salvare Gotham City dalle imprese di The Joker.

Paul Edwards, vice president del marketing per Chevrolet USA, ha chiarito lo spirito dell’iniziativa: ”Lavorare con la Warner Bros sulla Batmobile di Lego è stata una vera sfida per noi di Chevrolet. Molti dei temi affrontati nel film ”The Lego Batman Movie” come l’immaginazione, il senso della famiglia e della comunità sono perfettamente allineati con i valori del brand Chevy e aggiungono valore alla partnership”.

All’asta i costumi di Superman e Batman

I costumi di scena indossati da Christopher Reeve e da Michael Keaton sono stati messi in vendita. Prezzi di partenza: 40.000 dollari per la tuta dell’uomo d’acciaio e 35.000 per quella dell’uomo pipistrello.

L’asta dei sogni di noi fans di Superman e Batman è appena iniziata. La casa d’aste Nate D. Sanders Auctions ha annunciato la messa in vendita dei costumi indossati da Christopher Reeve per interpretare Superman nell’omonimo film del 1978 e da Michael Keaton nel film “Batman Returns”. I prezzi di partenza sono di 40.000 dollari per il costume indossato da Reeve e di 35.000 per quello dell’eroe di Gotham City: le offerte per l’acquisto potranno essere inviate fino al 26 gennaio.

Un cimelio per i fan di Superman

Il costume di Superman è stato donato da Christoper Reeve, morto nel 2004, ed è un vero e proprio accessorio di scena con muscoli incorporati. Fu indossato da Reeve nel film “Superman” del 1978, il capostipite del fortunato franchise che ancora oggi riempie le sale cinematografiche. “La tunica è stata usata nelle scene di volo ed è stata dotata di due fori ai lati per fissare l’imbracatura necessaria per le scene”, si legge nella scheda dedicata all’articolo. Ovviamente, sulla parte anteriore del costume fa bella mostra di sé la famosa “S” rossa che contraddistingue l’eroe DC Comics.

Il costume di Batman

Nel lotto 104 invece c’è il famoso costume indossato da Michael Keaton nel film “Batman Returns”, girato da Tim Burton. La parte centrale dell’abito è costruita con segmenti di gomma nera, ricoperti da tessuto. Nella scheda dedicata all’asta dell’articolo si legge che “le parti originali indossate nel film sono il cappuccio, il mantello e la tuta. I guanti, la cintura, le spalline e le scarpe sono repliche realizzate per la mostra”. Il prezzo di partenza per il costume di questa versione di Batman è di 35.000 dollari.

Batman-Superman

Se siete curiosi di conoscere altri pezzi pregiati andati all’asta potete controllare qui:

Wonder Woman intervista esclusiva al Direttore extras Casting Geo Coretti

Quando Geo Coretti diede vita a maggio del 2001 alla propria società Blu Video aveva un sogno: quello di diventare una delle principali aziende di produzione e di servizi del sud Italia per il cinema, spot televisivi, promozionali di azienda e wedding. Così è stato per la Blu Video S.r.l. Grazie al suo ottimo operato, Hollywood è arrivata anche in Italia, basti pensare infatti che la stessa società è tutt’ora impegnata nelle riprese di “Mary Magdalene” che vedrà la sua uscita quest’anno. I primi giorni di febbraio del 2016, è la stessa società di Geo Coretti che si è occupata anche del casting di “Nightingale”, questo è il titolo della porzione italica dell’atteso film di Wonder Woman. La pellicola diretta da Patty Jenkins e prodotta da Deborah Snyder che approderà in Italia venerdì 2 giugno 2017 è stata ambientata nella regione Basilicata ed ha trovato sicuramente una location ideale nelle antiche strutture di pietra dell’affascinante Matera, già meta di tante altre grandi produzioni cinematografiche. Batman Crime Solver ha il piacere di ospitare tra le pagine del suo blog un’intervista esclusiva al regista Geo Coretti.

Stefano: “Ciao Geo e benvenuto sul nostro Blog dedicato a Batman”

Geo: Un saluto a tutti voi

Stefano: “Raccontaci di questa tua passione per il cinema e come è nata l’idea di far nascere la Blu Video S.r.l.”

Geo: Dopo aver conseguito la laurea in lettere con indirizzo cinematografico e aver lavorato per un periodo a New York, sono tornato in Italia e nella mia città ho fondato la Blu Video nel 1999. La prima grande opportunità è giunta nel 2002 quando Mel Gibson decise di girare The Passion. Con Gibson ho avuto modo di lavorare e conoscere più da vicino il grande mondo del cinema Hollywoodiano. Di seguito ho offerto la mia professionalità per opere cinematografiche di calibro internazionale: Nativity – The Omen – The young messiah- blu lips – let’s get married – Ben HUR – Stories from Bibles – Wonder Woman – Le promesse de l’oube – Mary Magdalene.

Stefano: “Come sei stato contattato dalla Warner Bros per girare Nightingale ?” [Per favore puoi spiegare anche ai lettori il perché del titolo Nightingale?]

Geo: Semplicemente perché già mi conoscevano e sapevano che potevano contare su di me e sulla mia esperienza sul territorio. Per quanto riguarda il titolo, sarà necessario vedere il film per capire.

Stefano: “Quali sono state le linee guida della Warner Bros per girare le scene qui in Italia di Wonder Woman?”

Geo: Come sempre : grande organizzazione e professionalità. Nulla lasciato al caso, ogni presenza sul set aveva una propria competenza e abilità, anche le nostre figurazioni speciali furono selezionate con particolare attenzione.

Stefano: “Quali location hanno scelto per girare le scene di questo film e perché ?

Geo: Dopo aver concluso le riprese in Inghilterra, la produzione si è trasferita in Italia per girare nel salernitano, a Marina di Camerota. Le riprese in Basilicata si sono svolte tra Matera – Miglionico – Ravello.

Stefano: “Quante scene hai filmato e con chi? C’erano gli attori principali? Quanti eravate sul set a lavorare?”

Geo: Il mio compito in questo film è stato di Direttore extras Casting, pertanto non ho filmato. Gli attori protagonisti Gal Gadot e Chris Pin erano presenti sul set Italiano. La troupe era costituita da circa 300 tecnici tra inglesi e italiani.

Stefano: “Pensi che le scene che hanno girato siano riferite esclusivamente al film di Wonder Woman oppure credi che possano essere inserite anche in altre trame di film di questo genere?”

Geo: La produzione ha girato scene esclusive per Wonder Woman.

Stefano: “Cosa ti è piaciuto di più e perché?”

Geo: Una scena particolare , girata a Matera, è stata quella del campo di addestramento delle amazzoni guerriere. Mi spiace, ma non posso svelare altro .

Stefano: “Raccontaci un aneddoto accaduto durante le riprese”

Geo: Per il casting cercavamo donne alte almeno m. 1.75, fisicamente palestrate con abilità ginniche particolari. Su 500 ne abbiamo selezionate 40 tutte Italiane.

Stefano: “Quali letture di fumetti preferivi da ragazzo? Continui a leggerli?”

Geo: Zagor e Tex Willer, purtroppo non li leggo più.

Stefano: “Come tutte le cose belle c’e’ sempre una fine. Vuoi mandare un saluto e un messaggio ai nostri lettori”

Geo: Il quotidiano nel suo andamento può offrire sensazioni più grandi di qualsiasi effetto speciale, la vita è fatta di piccole cose straordinarie che se colte nella loro bellezza sanno regalare una serenità duratura, pertanto lettori cogliete l’attimo con l’umiltà di chi sa attendere. Un caro saluto a voi tutti e buona visione .

A margine di questa intervista, grazie alla pagina Facebook Informazioni Turistiche di Matera siamo in grado di dare uno sguardo alle riprese della scena che è ambientata ovviamente nell’isola natale di Wonder Woman, ovvero Themyscira. Nelle foto possiamo vedere Connie Nielse nei panni della regina delle amazzoni Ippolita:

Inoltre, dalla stessa pagina abbiamo tratto una serie di scatti fotografici che vi mettiamo a disposizione.