Cosplayer: il Batman di Piero Castiglia

E’ dal mese di febbraio di quest’anno che non aggiornavamo la sezione dedicata ai cosplayer.  Oggi vi presentiamo Piero Castiglia, un giovane regista, videomaker e sceneggiatore di cui vi abbiamo già presentato le qualità diverso tempo fa. Il suo modo di approcciare alla regia di cortometrametraggi riferiti a saghe cinematografiche importanti realizzati con moderni strumenti operativi consentono a lui e ai suoi protagonisti (spesso cosplayer con buone doti di recitazione) di esprimere e sviluppare le proprie attitudini e di confrontarsi con una realtà professionale e sociale in continuo divenire e soggetta a profonde trasformazioni. Piero svolge la propria attività di laboratorio artistico, costantemente coniugate con il sapere del classico nerd o meglio Geek. Ciò costituisce il momento di attuazione delle proprie idee con particolare riferimento ai film supereroistici.

 

Attraverso specifici lavori si ingegna per la riproduzione di alcuni accessori di scena della cultura cinematografica internazionale. Si tratta di un regista alla ricerca della propria metodologia di lavoro e della piena conoscenza e padronanza delle convenzioni della narrazione cinematografica. Non mancano tra i suoi lavori momenti di verifica e sperimentazione.

Il suo lavoro inizia nel 2006 fondando Ghostbusters Italia, che gli permetterà già  nel 2008 di partecipare come Cosplayer a Lucca proprio in veste di acchiappafantasmi. Il suo trasformismo non si frena più per poi passare ai personaggi di Indiana Jones, Spiderman e Batman. Realizza personalmente nel suo laboratorio i propri cosplay e predilige i personaggi DC, e quelli tratti dai film anni ’80. Co-Fondatore del gruppo Cosplay “DC Movie Group” insieme a Michele Colonna (ottimo interprete nel cosplay di Superman). Questa passione lo ha spinto nel campo del cinema realizzando il suo primo cortometraggio professionale dal titolo: “Batman Shadow Of Darkness“, doppiato dai più grandi Doppiatori italiani (Luca e Monica Ward, Fabrizio Pucci, Giorgio Lopez, Massimo Rossi, ecc…).

Con il suo gruppo di cosplayer, in continua espansione, si prefigge l’obiettivo di una formazione completa, che coniughi tradizione e innovazione, sperimentazione e ricerca, stimolando al massimo grado i processi di collaborazione tra tutte le componenti tecniche e artistiche che concorrono alla creazione dei cosplay e dell’opera cinematografica.  Per la qualità dei suoi prodotti da cosplayer, uno degli organizzatori della 15^ mostra mercato del fumetto  di Citta’ di Castello l’ha contattato per partecipare in veste di Special Guest. “Per me è un grande onore essere il Batman rappresentativo dell’evento, anche perché si tratta  del mio personaggio preferito” dichiara Piero e poi prosegue: “Non ho mai partecipato in esclusiva ad eventi così da solo. Avevo realizzato attività di gruppo come lo scorso anno per la Warner al Lucca Comics che era entusiasta del nostro DC MOVIE GROUP e di come avevamo realizzato i costumi”. Il dinamismo di Piero è incontenibile. “Next Cosplay, Disney e Uci Cinemas hanno richiesto sempre la mia presenza in veste Batman per l’inaugurazione della nuova sala IMAX di Bergamo, l’Uci di Firenze per l’anteprima di Wonder Woman ed ora ho vinto il Cosplay Synergy al Milano Comics e viaggio ed a breve partirò appunto per il Comic Con di Londra, quindi tutto questo ovviamente mi rende enormemente felice ed elettrizzato”.

 

Piero Castiglia il 9 settembre 2017 ha vinto per il cosplay di Batman in versione Batman v Superman la 1° edizione della Cosplay Synergy Italia aggiudicandosi un soggiorno a Londra durante il London Comic Con. Ha dichiarato: “Non pensavo di vincere perché non mi reputo più bravo o migliore degli altri, quindi sono sempre felice quando sia i ragazzi della mia età sia i bambini rimangono impressionati dal costume e dalla mia interpretazione, tanto da soprannominarmi il Batman italiano. Nonostante questo però non riuscivo a credere di aver vinto una gara così importante. Alla stessa stregua, non immaginavo mai di essere contattato per partecipare ad altri eventi. Questo mi da una soddisfazione immensa e mi ripaga delle mie fatiche e del mio impegno. A detta della Disney e Warner il costume va oltre al Cosplay, diventa quasi un oggetto da controfigura”.

Nell’ultimo Romics di Ottobre 2017, il costume di Batman, che tante soddisfazioni ha regalato a Piero, purtroppo gli è stato rubato dentro la propria auto. Piero Castiglia sarà comunque presente a Tiferno Comics & Games con il costume di Batman Arkham Knight. Da parte di tutta la nostra redazione la massima solidarietà e l’augurio affinchè tutta la refurtiva venga presto ritrovata.

A margine della presentazione del cosplayer Piero Castiglia, approfittiamo per segnalarvi che durante la manifestazione di Città di Castello Tiferno Comics & Games, ci saranno delle attività dedicate al Crociato Incappucciato.
SABATO 14 OTTOBRE 2017
Mostra espositiva “JOKER, CAOS & FOLLIA” presso il Loggiato Bufalini
Alle ore 17.30 avrà luogo nella zona mostra “Oscurità e Luce” una Tavola Rotonda “Batman e Joker: due facce della stessa moneta. Parteciperanno Claudio Ferracci (Fondatore della Biblioteca delle Nuvole e responsabile del progetto Kepler 452B), lo psichiatra Carlo Bigi, i disegnatori Marco Santucci e Maria Laura Sanapò, intervistati dal presidente dell’ordine dei giornalisti umbri Roberto Conticelli.

E mi raccomando passate a Palazzo Bufalini di Città di Castello per vedere la mostra gratuita “Batman Oscurità e Luce“. E’ imperdibile per un fan di Batman.

Annunci

Batman: The Enemy Within

Disponibile per Android e iOS. Primo episodio GRATIS

Batman: The Enemy Wthin, l’appassionante seconda stagione dell’adventure game dedicato all’uomo pipistrello, è stato reso disponibile per tutte le principali piattaformePCMacPS4Xbox One ed anche per i dispositivi mobili basati su sistema operativo Android iOS.

Per tutti coloro che intendono giocare a questo titolo attraverso il proprio smartphone o tablet, la casa produttrice, Telltale, ha deciso di offrire la possibilità di scaricare gratuitamente il primo episodio e far pagare soltanto il secondo, chiamato “The Pact“, attraverso i classici acquisti in-app. Anche i futuri episodi, che verranno rilasciati contemporaneamente su tutte le piattaforme di gioco, potranno essere acquistati con il medesimo metodo.

In “the Pach” troverete una Gotham City sconvolta da diverse esplosioni e verranno introdotti altri personaggi come Harley Quinn e Bane. Ecco il trailer ufficiale:

Per scaricare subito Batman: The Enemy Within vi basterà cliccare sui link che trovate qui sotto. Vi facciamo presente che, attualmente, su Android il titolo è supportato da un numero molto ristretto di smartphone che speriamo possa essere ampliato nel più breve tempo possibile.

Romics 2017: Shawn Martinbrough Romics D’Oro della XXII edizione

Quattro giorni di kermesse con 100 eventi, incontri, spettacoli, presentazioni dislocati in 8 location in contemporanea in 5 padiglioni: questo il ricchissimo programma della XXII edizione di Romics 2017, la rassegna internazionale sul fumetto, l’animazione, i games che si svolgerà alla Fiera di Roma dal 5 all’8 ottobre 2017. Nei due anni che precedono l’ottantennale del Cavaliere Oscuro la notizia che arriva a noi fans è che Shawn Martinbrough, uno dei più interessanti disegnatori noir nordamericani, sarà uno degli autori premiati con il Romics d’Oro in questa nuova edizione di Ottobre. Martinbrough è l’autore dei disegni di Thief of Thieves, la serie prodotta da Skybound e creata da Robert Kirkman (autore di The Walking Dead, Invincible e Outcast), che viene pubblicata in Italia da SaldaPress. Nel corso della sua brillante carriera, l’autore americano ha disegnato Batman: Detective Comics, Luke Cage Noir, Captain America, The Black Panther, Hellboy: BPRD e lavorato con tutte le maggiori case editrici americane. Ha inoltre firmato il manuale sul disegno del fumetto noir How to Draw Noir Comics: The Art and Technique of Visual Storytelling, saggio pubblicato da Random House e tradotto in diversi paesi. Personaggi creati da lui sono apparsi anche nel film Deadpool, nella serie TV Gotham e nel cartone animato Gotham Knights

Martinbrough è molto acclamato per la sua capacità di tratteggiare con grande maestria atmosfere noir, le stesse che rendono Thief of Thieves un classico del fumetto contemporaneo. Ha lavorato soprattutto per Marvel Comics, Vertigo e DC Comics. Per due anni, in collaborazione con Greg Rucka, ha portato al successo di critica e di pubblico Batman: Detective Comics e ha lavorato a The Losers, divenuto in seguito una pellicola cinematografica. La presenza di Shawn Martinbrough è organizzata in collaborazione con SaldaPress. Sarà possibile incontrare questo ospite d’eccezione durante le quattro giornate romane per dediche e doodle. Due gli incontri con l’autore offerti da Romics nella giornata di Domenica 8 Ottobre 2017 entrambi presso il PADIGLIONE 8 – PALA ROMICS – SALA GRANDI EVENTI E PROIEZIONI ore 12.15-13.15 durante la cerimonia di consegna dei Romics d’Oro e ore 15.30-16.45 in una speciale intervista in cui interverrà Sabrina Perucca, su conduzione di Alessio Danesi di SaldaPress.

Il Movie Village di Romics compie tre anni e anche in questa edizione celebra i migliori film dell’autunno, anticipa quelli dell’inverno e ospita grandi artisti e professionisti degli Studios insieme ad alcuni tra i talenti italiani più importanti a lavoro nelle major e sui set di grandi produzioni internazionali live action, d’animazione e degli effetti speciali. Torneranno, inoltre, le creatività ufficiali di grandi franchise del Cinema e dei Games e gli allestimenti delle fandom italiane più attive tra cui è d’obbligo citare la presenza dei Gotham Shadows. Presso lo stand degli amici di Gotham City, nella giornata di Domenica 8 Ottobre 2017, troverete ad attendervi dalle ore 16.00 il disegnatore Mauro “MANTHOMEX” Antonini, uno degli autori delle tavole dei libri illustrati Batman v Superman Concept Artbook e Dead xx Squad.

Protagonista, oltre al fumetto, sarà quest’anno anche la musica, con tante iniziative speciali. Prima fra tutte la Mostra evento Beatles a fumetti, con una selezione di oggetti, gadget d’epoca, filmati e ovviamente disegni, per cui è stata fatta anche una call. Tra gli autori che hanno omaggiato i fab four Massimo Rotundo, Sergio Staino ed Eugenio Sicomoro. A proposito di Beatles a fumetti saranno pochi coloro che conoscono il fumetto Batman # 222, in cui Batman e Robin cercano di risolvere il mistero della leggenda della morte di Paul McCartney. Ovvero la storia del periodo in cui si vociferava che il bassista dei Beatles fosse deceduto nel 1966 per un incidente stradale. Si racconta che i Beatles abbiano usato la propria influenza per mantenere segreta la notizia della morte di Paul ed abbiano trovato un altro bassista dall’aspetto simile per sostituirlo nel gruppo.

Batman # 222, 1970, “Dead … Till Proven Alive!” Storia di Frank Robbins, arte di Irv Novick e Dick Giordano. Copertina di Neal Adams.

Nell’ambito della manifestazione capitolina per noi amanti della DC Comics la Rw Lion ci riempie di novità targate RINASCITA che ci aspettano tra ottobre e dicembre 2017. Infatti l’ultimo trimestre di quest’anno si preannuncia ricco di stravolgimenti narrativi per la rinascita degli eroi DC COMICS. Si comincia con SUPERMAN: RINATO, story-arc in tre parti che tra ottobre e novembre si dipanerà sui nn. 19-20-21 del quindicinale dedicato alla super-family, rivoluzionando per sempre le vite dei Kent! Nel mese di  novembre avrà inoltre inizio LA SPILLA, l’attesa indagine-crossover che coinvolgerà il Velocista Scarlatto e il Cavaliere Oscuro. I due leaguer indagheranno sull’origine di un oggetto ben noto a chi ha letto un certo capolavoro scritto da Alan Moore. Tutto avrà inizio su BATMAN 22, si svilupperà su FLASH 22 e si concluderà a dicembre sulle pagine di BATMAN 23 e FLASH 23. Ma veniamo all’ospite della quattro giorni romana. RW-LION avrà la disegnatrice italiana Eleonora Carlini. L’artista, molto apprezzata in DC COMICS per il suo lavoro su BATGIRL e GREEN ARROW ma anche in TITAN COMICS per avere contribuito ad espandere l’universo del DOCTOR WHO con le avventure a fumetti sul Decimo Dottore, incontrerà i lettori per presentare l’uscita del volume DECIMO DOTTORE 2: GLI ANGELI PIANGENTI DI MONS, che parteciperanno alla fiera in due signing session che si terranno presso lo stand RW-LION.

Sabato 7 ottobre
16,00-18,00 | presso  RW-Lion

Domenica 8 ottobre
15,00-16,30 | con RW-Lion

Sempre di domenica ci sarà un panel editoriale in compagnia dell’artista. 
L’arte di Eleonora Carlini. Dal Tardis a Burnside
Domenica 8 ottobre, ore 16.30  presso Pala Comics – Officina del Fumetto, Pad.7
La redazione di RW-Lion incontra Eleonora Carlini, autrice di BATGIRL, GREEN ARROW e DOCTOR WHO. Bonus: le principali novità targate DC COMICS in arrivo in autunno! Ospiti: Eleonora Carlini.Modera: Salvatore Cervasio.
 

Domenica 8 ottobre 2017 alle 17 sarà possibile frequentare gratuitamente una lezione con un autore d’eccezione del mercato americano, che ha lavorato al fumetto Batman Eternal della DC Comics: si tratta di Emanuel Simeoni, che introdurrà i partecipanti al workshop ad alcune tecniche per imparare a osservare la realtà che ci circonda a sintetizzarla al meglio nel tratto grafico che può essere finalizzato poi nel disegno a fumetti. Emanuel Simeoni effettuerà poi una panoramica del nuovo pacchetto Live Drawing offerto della Scuola Internazionale di Comics per chi vuole dedicarsi alle varie discipline legate al disegno dal vero.

Oscurità e Luce, la nostra esperienza nel giorno di Batman e una speciale intervista a Bob Kane

Per il Cavaliere della notte l’oscurità e la luce, lo yin e lo yang, il male e il bene, il caos e l’ordine, la follia assoluta sono i temi “protagonisti” delle sue storie.
La vita di Batman è una lunga marcia attraverso l’oscurità; orribili e temibili nemici lo circondano, la stanchezza e il dolore lo torturano ed egli avanza verso una mèta che pochi possono sperare di raggiungere e dove nessuno potrà sostare a lungo oppure osare più del dovuto. Nell’arco delle sue 78 primavere uno per uno, mentre procede con l’avanzare degli anni, vede i propri compagni e tanti cittadini di Gotham City, scomparire dalla vista, colpiti dagli ordini silenziosi della morte onnipotente. Per lui il buio e l’attesa hanno lo stesso colore.
Ma nonostante tutto, Batman è un uomo che cammina nella luce dell’altruismo non nel buio dell’egoismo distruttivo. Questa è stata la sua decisione. Questa è sempre stata la più insistente ed urgente domanda della sua vita: “Come aiutare gli altri?”. Lui, dentro di se sa che ignorare il male equivale ad esserne complici.
Batman: Oscurità e Luce. Mai titolo di una mostra è stato più azzeccato per una esposizione interamente dedicata al Cavaliere della notte. L’ampia rassegna di tavole e materiale inedito, di cui vi abbiamo già ampiamente anche parlato qui, è ancora visibile fino al 22 Ottobre a Città di Castello ed è stata la nostra meta per il Batman Day edizione 2017. Non si poteva stare in nessun altro posto per festeggiare degnamente Batman. La mostra è veramente qualcosa di entusiasmante. Ve lo garantiamo noi e, ve lo facciamo confermare dal giornalista Vincenzo Mollica, il quale intervenendo all’inaugurazione in collegamento telefonico, ha detto: “Gli amici del fumetto sono ormai una realtà consolidata… lo si evince ogni anno dal catalogo che creano per la mostra. Quello di quest’anno forse supera i precedenti, anche grazie alla professionalità data da Riccardo Corbò nella sua stesura.
La mostra “Batman – Oscurità e Luce” merita di essere visitata perché esposizioni di questo genere devono essere viste dal grande pubblico”.
A questa voce si aggiunge quella di Riccardo Corbò in qualità di co-direttore artistico della mostra, per un saluto speciale a tutti voi tra l’oscurità e la luce della mostra. 😉

Ecco come si presenta l’ingresso di Palazzo Bufalini.

Appena varcata la soglia di ingresso, ubicata poco prima delle scale che permettono l’accesso alla mostra collocata al piano primo del palazzo, abbiamo trovato ad attendere i visitatori una riproduzione in formato Tumbler della Batmobile.

All’ingresso dell’allestimento batmaniano esposto, a darci il benvenuto è Bob Kane, in una speciale intervista di 18 minuti circa, rilasciata a Los Angeles a Vincenzo Mollica nel 1992. Per gentile concessione della mostra l’abbiamo ripresa e potete leggere tutto attraverso i sottotitoli.

Una piccola galleria fotografia di quanto è possibile trovare alla mosra

Le 250 tavole, esposte a Palazzo Bufalini, in pieno centro storico di Città di Castello, sono state valorizzate in un percorso misto tra luce ed oscurità con ampi e stupefacenti tra cartonati, scenografie, installazioni, ma soprattutto proiezioni e giochi di luce e audio, davvero unici e suggestivi. Tra le diverse figure professionali che hanno aggiunto quel “quid” all’estetica di una mostra che già di per se si sarebbe potuta sorreggere con le proprie gambe, c’e’ quella del responsabile della regia e sequenza delle luci di Marco Capaccioni.

Il percorso della mostra prosegue voltando gli occhi verso il soffitto di Palazzo Bufalini. Inizia un’attività motivante che farà scoprire ai visitatori che si può ‘disegnare’ anche senza colori e pennelli, utilizzando la luce e i suoni.

Ospiti della mostra nel giorno del Batman Day e successivo, sono stati i disegnatori:

Emanuel Simeoni (DC Comics Batman La Corte dei gufi, Artiglio, Eternal)

Elena Casagrande (DC Comics: Vigilante, per una miniserie in sei parti intitolata Southland – Qui sotto potete vedere la sua opera realizzata in esclusiva per la mostra)

Matteo Casali (Catwoman vol. 4 : The One You love, Justice League Unlimited #35, Batman Europa)

Emiliano Tanzillo (illustratore, concept artist e fumettista per Dilan Dog)

 

Il parterre di autori, moderati dal giornalista Riccardo Corbò

Qui vi proponiamo un breve estratto.

Alcuni pannelli con la riproduzione dei classici di Batman si trovano in visione nella stessa sala dove si è tenuta la conferenza con gli autori.

 

Una delle aree ancora più suggestive è quella che ospita la ‘Cape & Cowl Exibition’, una vera e propria mostra dove 4 famosi ‘street artist’  esibiscono una propria personale interpretazione del costume di Batman, ricreando maschera e mantello.

Poco prima della chiusura della mostra domenica 24 settembre i disegnatori ospiti, hanno realizzato sketch per curiosi, bambini e collezionisti.

Nel libro di raccolta delle firme dei visitatori, si è aggiunto lo sketch del volto di Batman realizzato da Paolo Spadot.

Comunicazione di servizio che con piacere diffondiamo: chi non riuscisse ad andare alla mostra di Città di Castello BATMAN OSCURITA’ E LUCE ma volesse comunque riceverne il catalogo può ordinarlo all’indirizzo tifernocomics@gmail.com

Batman, l’Uomo Ragno e gli Avengers in mostra a Rapallo

Alcuni dei protagonisti di «Rapalloonia 2017», la Mostra Internazionale dei Cartoonists

C’è Batman che si staglia maestoso su Gotham City nell’illustrazione di Davide Fabbri, poi l’Uomo Ragno che volteggia nelle tavole di Gabriele Dell’Otto e anche gli Avengers disegnati da Simone Bianchi mentre combattono contro il Dottor Destino. Saranno questi alcuni dei protagonisti di “Rapalloonia 2017”, la 45a edizione della Mostra Internazionale dei Cartoonists, che si svolgerà a Rapallo (Genova) da sabato prossimo 30 settembre fino all’8 ottobre. Nella mostra, ospitata all’interno dell’Antico Castello sul Mare e ad ingresso gratuito, saranno esposte circa 100 pagine e illustrazioni originali, tra cui spiccano anche i paperi del grande maestro Giorgio Cavazzano e gli straordinari acquerelli di Carita Lupattelli, nominata ai prestigiosissimi Eisner Awards 2017. “Sarà una vera galleria dell’arte del fumetto, cui parteciperanno alcuni dei cartoonists italiani più talentuosi e celebri”, spiega Davide G.G. Caci, presidente dell’associazione “Rapalloonia!”, che organizza la mostra ligure in collaborazione con il Comune di Rapallo e con la Regione Liguria. “Un vera reunion di grandi talenti, che dimostra l’alto livello qualitativo raggiunto non solo dai maestri conclamati, ma anche dalle nuove generazioni di matite italiane, che stanno riscuotendo un successo sempre maggiore in tutto il mondo”.

Batman in mostra a Rapallo

 

Titolo dell’edizione della mostra di quest’anno sarà “Pennelli in fuga. Gli artisti italiani nel mondo”. Il programma prevede per sabato 30 settembre la cerimonia di inaugurazione presso il Teatro Auditorium delle Clarisse presentata da Sio, noto youtuber con il suo canale Scottecs e sceneggiatore di Topolino. Nel weekend, seguirà una due-giorni di incontri ed eventi: appassionati e collezionisti di fumetti potranno incontrare personalmente più di 50 autori, disegnatori e sceneggiatori che lavorano a storie e personaggi tra i più famosi al mondo. Hanno confermato la loro presenza, tra gli altri, Giuseppe Camuncoli (Batman, Spider-Man), Giulio De Vita (Tex, Thorgal), Enrico Marini (Le Aquile di Roma, Lo Scorpione, Batman). Ci saranno pure Mirka Andolfo (Sacro/Profano, Contronatura, Wonder Woman) e Theo (Il papa terribile, Murena), autori del manifesto ufficiale della manifestazione. Saranno anche organizzate sessioni di firme su disegni originali che saranno stampati per l’occasione e distribuiti al pubblico.

Il programma di “Rapalloonia 2017” prevede inoltre sessioni di “portfolio review”, in cui aspiranti fumettisti potranno mostrare i propri lavori a Jim Chadwick, group editor di DC Comics, famoso editore di fumetti negli Usa, casa di Batman, Superman e tanti altri personaggi. La sera del 30 settembre si svolgerà anche la tradizionale “Cena dei Cartoonists”, rigorosamente ad inviti: al termine, però, le porte si apriranno al pubblico e saranno assegnati a due disegnatori e ad uno sceneggiatore i “Premi U Giancu” (statuette del “Pulcinella Bianco”, appositamente disegnato dal compianto Lele Luzzati) e il “Premio Rapalloonia!” a una “promessa” del mondo del fumetto. Ulteriori informazioni sulla pagina Facebook di “Rapalloonia”.

A questo proposito ci fa piacere segnalare che alla sessione di “portfolio review” ha partecipato, inviando la mail nei tempi dovuti a Jim Chadwick, anche Max Moda, l’autore della copertina del libro Dead xx Squad e di un altrettanto tributo alla DC Comics su Batman v Superman Concept Artbook. Questa una delle sue opere proposte al group editor DC Comics:

Batman / The Shadow – Autore : Max Moda

Batman vs Due Facce in digitale e DVD

Il 30 ottobre Warner Bros. e DC Entertainment rilasceranno Batman vs Due Facce sul download digitale, DVD e Blu-ray.

Il nuovo film animato è il sequel di Batman: Return of the Caped Crusaders e sarà caratterizzato dalla voce del capitano Kirk di Star Trek, William Shatner come voce di Due Facce. Oltre a combattere Due Facce, il duo dinamico dovrà anche vedersela anche con Joker, Catwoman, Enigmista, Pinguino, Hugo Strange, Re Tut e Bookworm.

Adam West conduce il cast in questa sua ultima apparizione come Batman e sarà insieme a Lee Meriwether, Thomas Lennon, Jeff Bergman e Sirena Irwin.

Il rilascio fisico della copia conterrà il pannel omaggio ad Adam West di San Diego Comic-Con 2017 di cui vi avevamo parlato qui nel nostro approfondimento aggiornato in tempo reale.

La versione digitale del film arriverà il 23 ottobre, mentre la release di DVD e Blu-ray non sarà disponibile fino al 30 ottobre.

Fonte: whataboutthetwinkie.com

Batman: Going Sane

Dopo aver scelto di interpretare un ruolo da protagonista nell’oscuro palcoscenico di Gotham, è possibile abbandonare la recita? Si ci può spogliare della propria armatura, stuccarsi e togliersi la maschera per concedersi il lusso di “diventare umani”?

Redatto da:  Benny a.k.a.  seguite anche il suo blog cliccando qui Benny a.k.a. Unreliablehero

In Going Sane* Batman e Joker si trovano davanti a questi interrogativi. Ne derivano due viaggi paralleli, due percorsi verso una guarigione, un risanamento mentale e spirituale. Due strade che sono destinate a prendere direzioni opposte dopo l’ennesimo fatale incontro. Questo perché, come ci ha insegnato The Killing Joke, il Cavaliere Oscuro può aggrappasi a un debole fascio di luce per sfuggire all’abisso, mentre il pagliaccio del crimine è sempre destinato a rimanere ad Arkham, tra le sue carte e i suoi trucchi di scena.

 

Il primo atto di questo dramma si apre all’insegna dell’eterna lotta tra caos e ordine. Il Joker ha colpito al cuore una delle poche oasi di tranquillità della metropoli, seminando panico e distruzione. L’arlecchino ha esposto crudelmente la fragilità di una pretesa di “normalità”, di innocenza in una città così corrotta. Poco dopo il suo attacco, alcuni residenti decidono di saccheggiare dei negozi rimasti incustoditi, ma Batman li ferma: se commettessero un crimine, regalerebbero un’ulteriore vittoria al Joker. Come ne Il cavaliere Oscuro di Nolan, i due avversari si trovano a combattere per l’anima di Gotham, sfidandosi sulla sottile linea che divide il bene dal male.

Batamn – Il Cavaliere Oscuro

Questa volta, però, l’eterna battaglia tra il bianco e il nero è destinata a subire una svolta inaspettata: Batman sembra cadere vittima di un’esplosiva trappola mortale. Dopo aver “ucciso” l’eroe cosa resta da fare alla sua nemesi? Joker, come Megamind, si trova alle prese con questo dilemma e con l’inevitabile crisi esistenziale che deriva dalla consapevolezza di aver appena perso la propria raison d’être:

Ci sono riuscito, ma cosa ho fatto esattamente? So che devi colpire il pubblico, ma dopo che sono morti… sei bloccato. Se non c’è nessuno là nell’oscurità per cui recitare… qual è lo scopo? Se non c’è un Batman da far impazzire, allora che senso ha essere pazzo?

 

 

Entriamo così nel vivo del secondo atto. Ora che non sente più il bisogno di “esibirsi”il criminale può diventare di nuovo umano e credere nel sogno americano che ha sempre negato, nella tranquilla serenità delle illustrazioni di Rockwell e delle vecchie commedie. Joker si lascia alle spalle la follia, la sua vecchia identità, l’aspetto da clown e il crimine. Assume il nuovo “ruolo” di Joseph Kerr e incontra Rebecca, una delle donne che svolgono un ruolo chiave in Going Sane. Inizia così una parentesi romantica dove nuvolette rosa, stridono con i ricordi che lottano per riaffiorare, con immagini di pipistrelli e di demoni che sorridono: l’affabile e innamorato Joseph rischia di diventare di nuovo un mostro.

Sketch di Luca Maresca dedicato alla nuova immagine del Joker.

Nel terzo atto scopriamo finalmente cos’è successo al Cavaliere Oscuro. Anche lui ha incontrato una donna, la dottoressa Lynn Eagles, che gli ha permesso di mettersi a nudo, di togliersi la maschera. Lynn non guarisce solo le sue ferite fisiche, ma anche quelle spirituali: lo aiuta a riscoprire la parte di sé che ha sepolto dopo la morte dei suoi genitori, gli concede una parentesi di pace e gli ricorda il senso della sua missione. Questa donna, come lui, è stata vittima della violenza di Gotham, ma è sopravvissuta e si è dedicata agli altri. Grazie a lei, Bruce, che sentiva di stare per trasformarsi in un demone, di stare rischiando di cedere alle tenebre, si riappropria del suo ruolo di angelo custode, di protettore degli indifesi.

Purtroppo, c’è sempre un prezzo da pagare per ritornare sul palcoscenico: si deve tornare a indossare il costume e sacrificare la propria umanità. Inoltre, per un crudele contrappasso, se uno degli attori principali torna alla ribalta anche il suo antagonista deve seguirlo. Come in Batman #52, anche in Going Sane i due storici avversarsi, anche quando sembrano avere l’opportunità di lasciare il loro ruolo, non possono sottrarsi al loro destino. Una danza macabra in cui l’uno non può vedere chiaramente l’altro, capirlo, nemmeno quando i due poli opposti si avvicinano. Le tenebre sono sempre lì in agguato e le acque torbide sono sempre destinate a reclamare Joker che non può, non vuole credere, nel tenue raggio di luce che salva Batman. Una volta attraversata la linea, non c’è più ritorno: non si può sfuggire alla propria maschera.

*Batman: Going Sane, testi di J.M. Dematteis e disegni di Joe Staton, Paperback, DC Comics, 2008. (Ho tradotto liberamente il testo della mia edizione, comprata durante un viaggio a Londra: non ho potuto resistere al richiamo di una fumetteria che aveva per insegna il Bat-segnale). Edizione italiana: Le leggende di Batman 25,Play Press (Ed. Originale: Legends of the Dark Knight #66-#68)