Il Commissario Gordon

Jim Gordon crede in Batman. Il trasferimento a Gotham City di Gordon, un ex capitano di polizia di Chicago, ha coinciso con l’entrata in scena del Cavaliere Oscuro nei panni di giustiziere mascherato. Questa coincidenza li ha uniti indissolubilmente fin dal loro primo, fatidico incontro. Incaricato di catturare la leggenda urbana che dava la caccia ai fuorilegge di Gotham, Gordon strinse, invece, una scomoda alleanza con il vigilante, sradicando al contempo la corruzione interna al Gotham City Police Department. Col tempo, Gordon divenne commissario, e il Cavaliere Oscuro un suo fido alleato nel pattugliamento delle strade. Gordon, però, pagò questa collaborazione a caro prezzo, con la sua stessa salute e con la vita delle persone care. Il sentimento d’una comune tragedia legò i due ancor più strettamente.

Commissario Gordon
Vero nome: James Worthington Gordon
Professione: Commissario di polizia in pensione
Base: Gotham City
Altezza: 1.79 m.
Peso: 76 Kg.
Occhi: Blu
Capelli: Bianchi
Prima comparsa: Detective Comics n.27 (Maggio 1939)

Un duro in strada
Una volta poliziotto, per sempre poliziotto. Gordon ha il porto d’armi per la pistola di servizio, una Browning automatica BDAO 9 mm. Per ulteriore sicurezza, nasconde un revolver Smith & Wesson.38 Police Special in una fondina “a scomparsa” legata alla caviglia. Ma, anche senza pistola, Gordon, esperto delle regole della strada, sa perfettamente come iniziare e concludere una zuffa.

Il prezzo dell’amore
Sebbene Barbara Kean Gordon amasse il marito, si rese ben presto conto che Jim era più sposato con il suo distintivo che con lei. Nonostante frequenti dissapori, i due rimasero insieme per il bene dei figli ancora piccoli: James Jr. e Barbara, la figlia adottiva (l’originale Batgirl e poi Oracolo). Anni dopo, Jim e Barbara divorziarono consensualmente, e lui ebbe la custodia della figlia. Barbara Gordon lasciò Gotham City per sempre, portando il figlio con sé.

Sarah Essen-Gordon
Gordon aveva conosciuto la detective Sarah Essen quando, anni prima, era stato assegnato alla “Batman Task Force”. L’attrazione reciproca portò a una storia breve e appassionata, a cui la Essen volle mettere fine. Anni dopo, i due si riunirono e si sposarono. Ma la loro felicità sarebbe stata tragicamente breve.

Vita per vita
Quando Joker rapì i primi 36 bambini nati a Gotham durante il periodo Terra di Nessuno, nel tentativo di distruggere il già fragile morale della città, Sarah Gordon sacrificò la vita per salvarli. Per afferrare un bambino scagliato in aria dal crudele asso dei furfanti,Sarah lasciò cadere la pistola. Mentre la donna stringeva il bambino tra le braccia, il Joker la uccise senza pietà.

Il lungo addio
Dopo oltre vent’anni di servzio, tre pallottole convisero Jim Gordon che era tempo di andarsene in pensione. Ancora convalescente per la ferita quasi mortale, che aveva unito la polizia e la Batfamiglia nella caccia all’aggressore, Gordon lasciò il Dipartimento di polizia in uno stato migliore di come l’aveva trovato; ma anche un Batman più solo.

Annunci

One thought on “Il Commissario Gordon

  1. Pingback: Catwoman | Batman Crime Solver

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...