Andy Serkis spiega che il nuovo Batman sarà più cupo

The Batman sarà un film molto cupo, parola di Andy Serkis, ovvero Alfred il maggiordomo.

I fan attendono con ansia l’arrivo al cinema di “The Batman”, nuovo film dedicato al cavaliere oscuro della DC, diretto da Matt Reeves e con protagonista Robert Pattinson. Un film che promette di seguire in qualche modo la scia del “Joker” di Joaquin Phoenix, in termini di tematiche adulte, distanziandosi dalla versione proposta da Ben Affleck, principalmente action.

La produzione è però ferma a causa dell’emergenza coronavirus così come molte altre. Svariati i film che subiranno dei grandi ritardi, da “No Time To Die” a “Spider-Man 3”. Altri invece sembrano essere confermati, come “Dune”, la cui uscita è ancora prevista per dicembre 2020. Ad oggi si è riusciti a girare circa un quarto di “The Batman”, proponendo al pubblico negli ultimi mesi svariati dettagli sulla trama e foto dal set. I fan possono dunque immaginare come sarà la versione di Batman proposta da Pattinson. A ciò si aggiungono le parole di Andy Serkis, che prova a trascinare gli appassionati nell’universo creato da Matt Reeves, che promette d’essere molto cupo.

THE BATMAN, ANDY SERKIS PARLA DEL FILM

Andy Serkis è stato scelto per interpretare Alfred Pennysworth, il leggendario maggiordomo di Bruce Wayne. Dovrà fronteggiarsi con il precedente di Michael Caine, molto amato dal pubblico, nella trilogia di Christopher Nolan.

Alfred a Firenze

Nel corso di una recente intervista ha però parlato in generale del film, spiegando d’aver girato metà delle proprie scene: “Si tratta di una versione molto più dark delle precedenti. Posso dire che ci sarà un forte epicentro emotivo nella storia raccontata da Matt Reeves e Mattson Tomlin”.

Dettagli inoltre sul proprio personaggio: “Ci sarà una forte connessione emotiva tra Alfred e Bruce Wayne. Ho dovuto dimenticare le precedenti interpretazioni per riuscire a calarmi nel personaggio. Ho fortemente amato quella di Michael Caine e la ritengo inarrivabile, per quanto mi riguarda”.

THE BATMAN, LA TRAMA

Si sa ancora molto poco della trama di “The Batman”. Matt Reeves ha però confermato di non voler proporre una storia sulle origini del personaggio. Si vedrà però un cavaliere oscuro ancora alle prime armi, calato all’interno di una storia dai tratti tipicamente noir.

Una vera e propria detective story, con Bruce Wayne che porterà avanti delle indagini, confrontandosi con alcuni dei suoi più celebri nemici: Catwoman (Zoe Kravitz), l’Enigmista (Paul Dano), il Pinguino (Colin Farrell) e il boss mafioso Carmine Falcone (John Turturro). Al cast prendono parte anche Andy Serkis, come sottolineato, e Jeffrey Wright, che interpreterà il commissario Gordon.

Fonte: [Sky Tg 24]

19 thoughts on “Andy Serkis spiega che il nuovo Batman sarà più cupo

  1. Se sarà una “detective story” con atmosfera cupa, non me lo lascio sfuggire! Ho sempre pensato che Batman si prestasse bene a una “detective story” e le atmosfere cupe gli conferiscono un’identità più marcata rispetto agli action movie di gran parte dei film dei super-eroi. Non mi dispiacerebbe vedere un Batman più “umano” come è successo in Joker, film che ho amato particolarmente.

    • E’ vero, RedBavon, noi tutti credo che confidiamo nella stessa cosa, e cioè una “Detective story” in piena regola. Pensandoci bene, sullo schermo non è mai stata affrontata, anzi, abbiamo visto sempre la spettacolarizzazione del personaggio, tranne che per alcuni film. Come dici giustamente te, Batman e’ un personaggio senza super poteri e, tra i suoi punti di forza, troviamo proprio l’intelletto e la deduzione. Un po’ tutti confidiamo in qualcosa di cupo in stile pulp-noir e hard boiled. Visto che anche a te è piaciuto molto Joker, ti consiglio la nostra recensione sul film…credo e spero che ti possa piacere. 😉
      Grazie di cuore per seguire il blog!
      https://batmancrimesolver.wordpress.com/2020/03/21/joker-recensione-con-spoiler/

      • Sei il mio riferimento per Batman. E’ vero che non sono molto presente nei commenti, nell’ultimo anno ho rarefatto anche i post nella mia webbettola, ma se voglio leggere di Batman & soci, vengo qui 😉

      • Red, intanto grazie ancora per la fiducia.
        Una cosa ci tengo a dirla. Come vedi tutto quello che trovi qui, non e’ sempre canon perchè mi piace andare a “scovare” nuovi autori (anche non DC) e presentarli al pubblico.
        Per le recensioni che leggi, approfitto del tuo attestato di stima per ringraziare anche tutti coloro che collaborano con questo blog.
        Mi raccomando, continua a scrivere per il tuo, perchè avere un blog significa avere un proprio spazio sempre a disposizione e condividere una passione piuttosto che un pensiero. Una cosa molto importante al giorno d’oggi. 😉

      • Sono undici anni e passa che imbatto la rete con le mie ciance. Ormai è malattia conclamata. E’ un’esigenza. Devo fare però i conti con il tempo che è il solito Tiranno (e due pargoli di quasi nove anni)

      • Comprensibile che non sempre si può avere a disposizione il tempo per poter condividere pensieri e parole con gli altri tramite il proprio blog, specie con due pargoli. Ora la cosa bella è tramandare questa fantastica eredita’ e fra un pochino saranno anche in eta’ per apprendere, che ne pensi?

      • Fra un pochino? Sono delle spugne dall’età di quattro anni. Intendo che restituiscono output di ciò che gli trasmetti. Il bello che essendo gemelli vedi in contemporanea output differenti allo stesso input. Jacopo ha doti di espressione che potrebbe essere l’erede di queste mie ciance, Diego invece smonta e monta che non mi vede proprio (la mia nemesi è Ikea, come Joker per Batman). Hanno requisito la Switch con Minecraft, mi hanno fatto un mazzo così a Smash Bros e di recente provano a sgraffignarmi il joypad anche in Jedi The Fallen Order (per grazia di Dio-Pixel la selva di pulsanti da premere in combo li tiene ancora lontani 😜, ma durerà poco). Li sto facendo esercitare al coding con Godot e Scratch. Sui fumetti sono un po’ ancora restii, ma ho visto che sfogliavano un albo di Alien Vs Predator. Anche in questo caso, manca poco. Non vedo l’ora di condividere ancora di più le mie passioni. È stupendo.

      • Che meraviglia!!!
        Si possono integrare bene per un vlog! ^_^
        Jacopo parla e Diego crea in video! 😀
        Vedrai che ben presto si appassionano anche ai fumetti. Noi all’età loro leggevamo molto di piu’ non avendo molto altro come svago se non la tv. Ora loro con i videogame, app e tanto altro hanno maggir motivo di svago…ma sono sicuro che apprezzeranno anche i fumetti. 😉
        Posso immaginare che condividere queste passioni con i propri figli rende più bella la propria vita.

    • Buongiorno Zoa!
      Si, capisco. Vedrai che anche il costume non sarà entusiasmante, ma questo perché ci dovrà essere una nuova evoluzione del personaggio che qui verrà riportato ai suoi albori. Se ti ricordi in Batman anno 1 Bruce Wayne si camuffa da reduce e si addentra in una zona malfamata. Secondo me dobbiamo prepararci ad un nuovo inizio in cui verrà messa in risalto la parte più importante di Batman che è quella del Detective. O almeno questa è la mia speranza!

  2. Pingback: The Batman: foto e video dal set del film con Robert Pattinson | Batman Crime Solver

I tuoi commenti sono sempre i benvenuti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...